La Sampdoria porta bene a Stefan Savic e Juan Guillermo Cuadrado..e la cabala..

    0



    Savic vs SampdoriaCi sono quelle squadre che nella carriera di un giocatore portano particolarmente bene. Tipo Amauri che contro i viola segna quasi sempre, così come Amauri, un po’ come Klose. Gente che appena vede viola si scatena. E domenica a Marassi ci sarà la Sampdoria per i viola, squadra contro la quale qualcuno ha diversi precedenti positivi.

    Il primo su tutti, è Stefan Savic. Da quanto è arrivato a Firenze il giovane montenegrino classe 1991 ha disputato 61 partite, per un totale di 5366 minuti, segnando solo 2 reti. Contro chi? Proprio contro la Sampdoria. Nel 2-2 del 2012-13, fu proprio lui a siglare le due reti viola contro i blucerchiati di Ciro Ferrara. Entrambe di testa, una sugli sviluppi di un calcio d’angolo, l’altra sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il difensore ex Manchester City guiderà la retroguardia viola domenica a Marassi, complice anche l’assenza del compagno di scuderia Gonzalo Rodriguez, e chissà che non gli porti bene di nuovo il blucerchiato.

    Un altro che quando vede blucerchiato si scatena è Juan Guillermo Cuadrado. Contro la Samp l’esterno colombiano all’andata di quest’anno fece una delle sue più belle partite da quando veste la maglia viola. 53 passaggi, con addirittura il 92% di riuscita, 18 dribbling tentati di cui 12 riusciti, record personale stagionale, e 5 falli subiti che costarono diversi cartellini agli avversari. 3 tiri, applausi a scena aperta, e diversi avversari usciti dal campo col mal di testa per i suoi dribbling ubriacanti e le sue giocate. L’anno scorso un gol bellissimo, con un siluro dai 35 metri a Marassi. Anche JGC 11 sarà della gara domenica, e visto il periodo di malasorte causa infortuni, provare ad affidarsi a qualche cabala male non farà di certo.

    Montella da allenatore contro i blucerchiati ha ottenuto fin qui 3 vittorie ed un pareggio, mentre con l’arbitro Russo i viola hanno vinto 10 volte su 14. Hai visto mai…