La ‘solita’ Fiorentina, e la ‘partita parallela’: Della Valle, Sousa e giocatori ancora contestati

45



Novanta sfumature di contestazione. Oltre 90 minuti di contestazione, variegati nella forma e nella misura. E sul campo una Fiorentina ancora rimontata. Da 2-0 a 2-2, stavolta contro il Torino. Una squadra che ci mette anche orgoglio nella prima ora di gioco, annullando un Toro quanto mai contratto. Poi però, alle prime difficoltà, si scioglie come neve al sole. Seconda rimonta subita nel giro di cinque giorni, stavolta meno pesante nel significato (i viola restano lontanissimi dalla zona Europa), e terza contestazione aperta da parte del tifo. Questa volta a chiare lettere anche davanti ad Andrea Della Valle.

Tra campo e spalti, l’attenzione si divide. Sia perché la tensione nell’ambiente è alta da qualche giorno, sia perché i punti in palio valgono il giusto per entrambe le squadre. La scena è illuminata da Chiesa e Saponara, le facce migliori della Fiorentina odierna. Qualità e voglia di fare, quel qualcosa in più che fa la differenza. In tanti si aspettano una squadra ‘molle’, invece l’approccio è deciso. Segno che i giocatori sono con il tecnico. E anche la continuazione è buona, fino al 60′, con il Torino praticamente mai pericoloso. Poi però le solite voragini difensive, e un’attenzione che cala vistosamente, consentono a Mihajlovic di raggiungere il pareggio. In Curva, invece, va in scena la partita ‘parallela’ dei tifosi: cori contro tutti, dai giocatori ai Della Valle, passando per Sousa. Con parte del tifo che fischia a sua volta i cori contro i Della Valle. All’unisono, invece, fischi e frecciate a Sousa. “Mi è sembrato un deja vu”, ha commentato Mihajlovic a fine gara, ricordando i suoi tempi in viola e quei cori che caratterizzavano un periodo di vera mediocrità (e poi rischio B). “I tifosi pagano e possono fare ciò che vogliono, normale quando non ci sono risultati”, il commento di Sousa.

Con il portoghese che, nonostante l’ulteriore amarezza di proprietà e tifosi, viene ancora confermato. Nonostante la lettura della gara, e i cambi, ancora una volta discutibili. Tello doveva restare fuori (se Ilicic non si fosse infortunato nel riscaldamento) e invece – nonostante tutto – è tra i più propositivi, con il Toro che viene ‘bucato’ puntualmente sulle fasce e in velocità. Tomovic viene inserito in corsa con Astori traslocato nel ruolo di terzino puro, e poco dopo entra Maxi Olivera a fare l’ala al posto di Tello. Salcedo alto ha poi i suoi grandi limiti. Scelte, insomma, che tutto sommato – e specie nel finale – non pagano. Al di là dell’atteggiamento degli stessi giocatori.

Si va dunque avanti, ancora con Sousa. Con la tensione ancora alta nel rapporto piazza-società-allenatore, e una convivenza (quasi) forzata probabilmente fino a fine stagione. O almeno, fino a domenica, quando la Fiorentina farà visita alla lanciatissima Atalanta. Chiaro che anche i risultati (e prestazioni eventualmente anonime) potranno influire su scelte più o meno clamorose. Intanto, la squadra ‘come da programma’ domani non si allenerà. Una giornata di riposo, dopo la doppia rimonta nel giro di cinque giorni.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
francesco
Ospite
Member

adesso che non ci sono traguardi importanti da raggiungere si può lanciare dei giovani per valorizzarli. questo l’ultima cosa utile c he resta da fare.

Andrea Certaldo
Ospite
Member

Se sul 2-0, la squadra si fa rimontare e rischia di perdere, la colpa può essere solo dell’allenatore e dei giocatori !!!
Non esiste che una squadra sul 2-0, che domina, nel giro di 15-20 rischi di prendere l’ennesima batosta…

Ma l’allenatore cosa ci sta a fare???

gli da grinta a questa squadra o no??

onsag
Ospite
Member
Ieri abbiamo subito un arbitraggio vergognoso. Questo non annulla pero’ le responsabilità della squadra e dell’allenatore. Abbiamo dei giocatori molto scarsi in campo e di questo si puo’ solo ringraziare Corvino e la proprieta’ che ormai lavora nella filosofia dell’autofinanziamento. Proprio ieri il Presidente facente funzioni ci ha fatto sapere che ci sono voluti altri 4 milioni per ripianare il bilancio. Ma a nessuno e’ mai venuto il sospetto che questi signori non siano in grado di gestire una societa’ di calcio? In sinstesi: sono solidale con chi in Fiesole esponeva gli striscioni “Della Valle vattene”. Sono convinto che l’origine di questo sfacelo sia in questa proprietà e finche’ non se ne saranno andati io diserterò lo stadio. Quelli invece che sono contenti di avere una simile proprietà spero continuino ad accontentarsi dello spettacolo offerto dalla squadra, che e’ una evidente conseguenza del modus oprandi di questa societa’. Del resto,… Leggi altro »
Paolo-Carrara
Ospite
Member
Mi ero riproposto di vederla TUTTA in diretta, invece alla fine del primo tempo su 2-0 (visto che dovevano essere 5, ma ce li siamo mangiati) non ho retto e l’ho messa in registrazione per rivederla più tardi. Ma il subconscio diceva che non era finita: puntualmente rigore contro, cambi tardivi, dormite generali in difesa, ma soprattutto Giacomelli eterno ridente che nega due rigori lampanti consentono al “caprone Belotti” di pareggiare una partita impensata. Sapevo già tutto non perchè sia uno scienzato del calcio, ma perchè per noi viola tutti gli anni, da sempre, succede così; siamo capaci di farci male da soli, con un masochismo galattico, e per finire….. la cigliegina Cognigni che mi viene a parlare di fair-play finanziario alla Merkel !!! Nella mia vita di lavoro ho esaminato un milione di bilanci, ma mai mi è rimasto difficile far collimare le dichiarazioni verbali dei vari Presidenti con… Leggi altro »
Giacomo
Ospite
Member

non ci sono piu’ parole, SONO BASTATE QUELLE DI cOGNIGNIOLO SUL BILANCIO PER rasare al suolo i tifosi: SOCIETA’, ALLENATORE, GIOCATORI UNA ZAVORRA CHE NON DA ADITO A BUONI PENSIERI. QUESTA E’ LA FIORENTINA, IL NULLA E COSI? SARA’ IN FUTURO

PAOLO
Ospite
Member

SOUSA NON SA GESTIRE LE PARTITE (O NON NE HA PIU’ VOGLIA)!
SALCEDO E SANCHEZ (ANCORA AL POSTO DI TOMOVIC/DE MAIO O MILIC/OLIVERA..ALMENO DI RUOLO ANCHE SE NON ECCELSI NEL FARE I TERZINI)

NESSUN CAMBIO TATTICO PER GARANTIRE IL RISULTATO,
BEATO LUI CHE DICE DI DORMIRE TRANQUILLO, FORSE HA GIA’ ALTRE PROSPETTIVE IN VIATA.

LA SQUADRA NON LO SEGUE PIU’,A CASA..AMEN!

Maurizio - Viareggio
Ospite
Member

L’unico obiettivo rimasto di queste partite che rimangono è quello di mandare via questa proprietà con contestazioni continue, tutto il resto è in secondo piano…

Massimo
Ospite
Member

Ma non vi pare che si è trattato del classico “biscotto” ? Verderame

Goliath
Ospite
Member

Mi viene sempre in mente l’acquisto di Brillante… Ma una società che va a scovare un giocatore scarso nel campionato australiano, è da definire seria? All’altezza della serie A? Basta questo per capire in che mani è la nostra viola. Speriamo solo che per la prossima stagione, chi ha fatto l’abbonamento quest’anno ci pensi su due volte, prima di buttar via soldi.

Quasar-Scandiano
Ospite
Member

Qui si crolla sotto il piano fisico e mentale, Sousa ha le sue colpe assieme allo staff, purtoppo le partite durano 90 minuti e per noi oggi son troppi!!

AmaroViola
Ospite
Member

Ragazzi, questi corrono max. 1 ora, poi schiantano!!!
Io la vedrò troppo vecchia maniera ma secondo me manca gamba perché manca allenamento duro e quando manca gamba la testa si annebbia!

ric57
Ospite
Member

Ieri sera giocatori e allenatore hanno fatto di tutto per perdere anche questa partita, hanno anche regalato un rigore e lasciato solo Belotti, ma non ce l’hanno fatta. A Bergamo sicuramente ci riusciranno. Povera Firenze! Trovo tra l’altro sbagliato continuare con questo mister, anche se non abbiamo più obbiettivi, si rischia che i tifosi contestino tutti, anche quei pochi che si salvano dalla mediocrità generale. Meglio affidare la squadra all’allenatore della Primavera e poi a fine anno, dio volesse, rifondare tutto. Non ci resta che sperare!

nik purple
Ospite
Member

a me sembra invece che abbiano fatto di tutto per vincerla la partita; a differenza della vergognosa gara di giovedì per 60 minuti, senza esperimenti e con i giocatori tutti nei loro ruoli, abbiamo dominato con buon ritmo, buone verticalizzazioni e senza i consueti passaggi indietro e con 3/4 nitide occcasioni da gol. Poi abbiamo pagato la stanchezza e ancora una volta i cambi tardivi e non azzeccati dello scenziato! Aggiungiamoci il rigore solare kalinc sul 2-0 e l’altro altrettanto evidente su chiesa sul 2-2…… non mi sembra propio che abbiano giocato alla meno!

Steve54
Ospite
Member

Tutto vero, ma il calcio è fatto anche di episodi e ieri mi pare che ci sono stati negati due rigori abbastanza netti e sul primo gol del Torino ho molti dubbi. Probabilmente ora gli umori sarebbero diversi ma probabilmente si preferisce alimentare altro tipo di polemiche, anche perché su questi episodi nessuno ha approfondito. A mediaset all’arbitro hanno dato una bella sufficienza : fosse successo al Milan.
..

Mario Viola
Ospite
Member

Tutti a parlare di Sousa ma io sono arrabbiato con la società!
Ieri il problema doveva essere la contestazione, doveva essere l’ordine pubblico e Cognigni cosa dice? “ABBIAMO UN BUCO DI 4MILIONI”.
Una cosa così l’avrei detta in un altro momento è sta a significare che della squadra, purtroppo, SE NE FOTTE!!!!
È da diversi anni che chiedo una sola cosa: UN PRESIDENTE VERO!!!!
FORZA VIOLAAAAA!!!!
Sousa, ragazzi… coraggio siete soli ma c’è la farete!!!!

viola55
Ospite
Member

Ci fosse una volta che non mi mandano di traverso il pranzo o la cena.Domenica prossima con l’Atalanta proverò a fare il digiuno.

Luigi M
Ospite
Member

Come accaduto con i tedeschi, la Viola crolla dopo 60 minuti e la preparazione fisico-atletica dei giocatori si dimostra ancora una volta inadeguata e insufficiente.
Inutile contestare i giocatori, tra i quali purtroppo esistono anche alcuni tecnicamente modesti, loro ce l’hanno messa tutta, solo che dopo un ora di gioco non avevano più fiato e questo lo si vede bene quando iniziano a fare passaggini orizzontali o indietro. Al contrario il Toro aveva ancora molta birra in corpo.
Questo pseudo allenatore non è riuscito a impostare una difesa decente, quando la Fiorentina viene attaccata si vedono degli sbandamenti paurosi in area e nessuno marca più nessuno. Mai vista una cosa simile.
Peccato, anche perché la Viola ha sprecato molto nel primo tempo e poteva chiuderlo sul 4 a zero.

Fabrizio
Ospite
Member

Via i DV da Firenze!!!

Filippo
Ospite
Member

Sono un tifoso viola anche se sono di Novara.. Quando ero piccolo quante sofferenze a scuola però c’era bati , Rui e tutto passava. Oggi ho tramandato la Fede ai miei figli ma loro non hanno nessuno che li faccia sognare!! Dopo questa premessa mi chiedo: ma una città meravigliosa come Firenze non attira un petroliere arabo che porti dei veri campioni????

Renè
Ospite
Member

Purtroppo Firenze è come Venezia. bocaloni e basta. Ma lo sai che nessun imprenditore veneziano si è mai interessato del Venezia. Adesso c’è Tachipirina o come cavolo si chiama. Ma Arabi nisba. Interessa solo il turismo di massa. Comunue sempre FORZA VIOLA però fa molto male vedere la nostra Viola ridotta così.

Potini
Ospite
Member

E sai Renè, prima che uno sceicco scopra che esiste una squadra di calcio a Venezia ce ne vuole…

VIOLA DELUSO
Ospite
Member

Secondo me la società non esonera SOUSA perché ha paura che dopo la squadra inizi a fare risultati dimostrando che l’allenatore andava esonerato già a fine campionato scorso… I della valle hanno le loro responsabilità ma la squadra in campo la manda l’allenatore. E non ci credo che i giocatori sono diventati tutti dei brocchi

Alessandro Berti
Ospite
Member

Secondo me è il contrario, sanno che la rosa non è all’altezza, a parte 4/5 gli altri sono scarsi tecnicamente e psicolicamente, se esonerati Sousa ed anche il sostituto non riesce a fare bene loro saranno in mutande e avremo la conferma che non sanno fare calcio. Ce li vedi i fratelli ad ammettere che sono incompetenti? E che hanno creato una società di incompetenti?
Ma figurati, per loro è più facile dare la colpa a Sousa (che ne ha di colpe, intendiamoci ), che ammettere che hanno fallito in pieno!

Nastro
Ospite
Member

Le parole del gobbo e le non parole della società fanno un quadro ben chiaro. I tifosi hanno aspettative che la società non ha (anche se sventolare in campagna elettorale) i giocatori che ormai sono qui da qualche anno, ormai hanno capito che qui non vinceranno mai niente e meno male c’è la Fiesole a far aprire gli occhi ai fiorentini con il prosciutto su gli occhi. Con il cuore straziato e o di viola non sarò più allo stadio e non comprerò partire in tv…..Non mi va più di farmi prendere per il c…

viola55
Ospite
Member

Facciamo ritrovare il coraggio al Toro (con il rischio che va a vincere pure la gara) dopo che aveva sbagliato un rigore sullo 0-2.E’ allucinante.

Paolo@
Ospite
Member

CONTINUATE A PRENDERVELA CON SOUSA… COME SE L’UNICO PROBLEMA SIA LUI… SIETE IRRECUPERABILI… E LA SOCIETA CHE HA COMPRATO SCARTI E MEDIOCRI IN TUTTO IL MONDO NON HA COLPE? NON CAPIRO MAI SE CI SIETE O CI FATE

Corto Massese
Ospite
Member

Non hai completamente torto ma sicuramente anche Sousa ha le sue colpe

Poppice
Ospite
Member

D’accordo Paolo, Sousa non ha tutte le colpe ma ci ha messo del suo anche lui per fare danni, oppure sbaglio ?

Verze in tecia
Ospite
Member

Assolutamente non sbagli, ma in primis da esonero è la società. Non esiste in nessun mondo economico ,sportivo, , imprenditoriale un presidente vhe dichiari ai dipendenti ragazzi non di possono vincere tutte le partite ehhhh, non possiamo arrivare tra le prime tre ehhhh.

Didi
Ospite
Member

Poveri noi! Un campionato che durera’ ancora tre mesi e che per la fiorentina nn ha piu’ niente da dire! Anzi cercare di andare avanti con stessi indegni….fa’ ancora piu’ male! Secondo me meglio dedicare solo anonimato ad una squadra anonima di per se’! Niente stadio niente contestazioni, niente notti indonni e seguirla in tv,web ed altro! Cosi si accorgono che il giochino si e’ rotto tra illusioni e prese di culi…l’anno prx?!??!

claudio1
Ospite
Member

SE NEL MOMENTO CHE CONTESTIAMO DELLA VALLE IL RESTO DELLO STADIO FISCHIA LA FIESOLE ALLORA ANDATE TUTTI A QURL PAESE E TENETEVI QUELLA SQUADRA DI SMIDOLLATI . BASTA. TIFOSI DA NIENTE

Corto Massese
Ospite
Member

I fischi verso la tifoneria accanita e affamata di gloria sono giustificabili in quanto contestano una qualsiasi dirigenza come potrebbe essere araba o cinese perché allora non cambia niente:, per creare passione ci vuole un cuore(viola)

Potini
Ospite
Member

Io direi che ci vogliono investimenti: guarda il Chelsea che prima del russo non era nessuno. Che l’imprenditore sia della zona o del Belize non cambia niente se non apre il portafoglio.

Polemico
Ospite
Member

Tanto Sousa non verrà esonerato
Verrà tenuto fino a fine stagione per non pagare 2 stipendi.
Ciò che conta è risparmiare e fare plusvalenze

Gabri78
Tifoso
Member
La dimensione di questa squadra non è più il campo a darla, allenatore e giocatori sono nel pallone. Il prossimo campionato, quando ci sarà stata una vera epurazione, sarà probabilmente meno tormentato, anche se non necessariamente caratterizzato da risultati migliori. La dimensione reale della Fiorentina, ad oggi, è data dell’intervista di Cognigni, un personaggio che, in pieno dramma sportivo, davanti ad una stagione FALLIMENTARE sotto tutti i punti di vista, con un tempismo degno dell’inviato Mingozzi (Mingozzi, ci sei?), piuttosto che dare la scossa all’ambiente anche attraverso il sacrosanto licenziamento dell’allenatore, non trova miglior argomento che ricordare al mondo che il bilancio è nuovamente in perdita nonostante i ricavi milionari delle cessioni puntualmente non reinvestiti. Ora io mi chiedo: gente di quel calibro come può pensare di restare simpatica? Bene che vada si dovrebbe aspettare un invito a togliersi di torno per manifesta incapacità gestionale. Invece pretenderebbero il tappeto rosso… Leggi altro »
lupo viola
Ospite
Member

Concordo totalmente….. se la proprietà non la possiamo cambiare, devono cambiare si i giocatori ma anche i manager incapaci in questi anni di dare continuità ad un progetto senza tutte le volte dovere resettare tutto e sperare nella sorte di azzeccare allenatore e giocatori.

Tresantiviola
Ospite
Member
Perché veramente credevi che questi avessero preso la Fiorentina per fare calcio ,presero la societa viola prima aspettando da bene informati il fallimento poi perché ci videro un forte ritorno pubblicitario con il brand Firenze poi interessi finanziari e soprattutto edili ora probabilmente potrebbero vendere anche sulla carta a permessi cittadella stadio approvati e fattibili ma sempre se ci avranno un forte tornaconto e con le dichiarazioni di Cognigni hanno già messo le mani avanti sulla prossima stagione,per cui si rivoluzione quanto volete ma sempre più al ribasso anche se non ci sarà da seguire il fare play finanziario perché non entreremo nelle coppe europee ma ci sarà da seguire l’autofinanziamento e possibilmente diminuire ulteriormente il tetto ingaggi per cui tanti cambi ma alla meno pertanto giovani scommesse riesumazioni giocatori sconosciuti prestiti tanti un allenatore che dirà tutto bene questo è il mio punto di arrivo ambizioni ridotte al minimo… Leggi altro »
Mario z
Ospite
Member

Non serve contestare così con più di ventimila allo stadio, bisogna disertare lo stadio totalmente, facendo così anche le TV non amiche riporteranno il fatto. Non ero allo stadio ma mi sono arrabbiato lo stesso davanti al TV, certo anche la formazione arbitrale non è che sia onesta con la Viola ma non è da ora sono anni che veniamo penalizzati per il semplice motivo che la società non si fa sentire. Personalmente mi sono stufato della società e dell’allenatore e il DS Corvino mi resta sulle palle con questo ho chiuso mi hanno levato l’entusiasmo , è vergognoso. Come detto la miglior cosa da fare e disertare lo stadio anche con la speranza che se ne vadino presto.

Corto Massese
Ospite
Member

caro Sousa la prossima volta metti Tatarusano al posto di Tello e una domanda alla dirigenza: ma la squadra viene svalutata in questo modo perchè è prevista la vendita visto che in campo nazionale o toscano non ci sono facoltosi acquirenti?

ANTONIO
Ospite
Member

Redazione qua in America ci vergogniamo di essere appassionati della Fiorentina. Ci vergogniamo anche di voi che con le vostre penne non siete stati in grado di fare fuori Sousa, un allenatore, che di calico ne capisce quando io ne capisco di falegnameria. Spero che domain mattina su questo sito si leggera: “Sousa e’ stato esonorato.”

Poppice
Ospite
Member

Purtroppo non è così Antonio……have you a nice day!

arturo
Ospite
Member
Il guaio a questo punto è uno solo: quella parte di popolo viola che ancora ha fiducia nei DV. Rassomigliano tanto a quegli italiani che dopo averne subite di tutti i colori dai loro governanti e dopo avergliene dette di tutti i colori finiscono per rivotarli perché temono…il salto nel buio. Sarebbe da chiedergli: ma voi vi fidereste dell’idraulico che vi ha fatto tanti casini per casa? Può venir peggio? Forse, ma quello comunque non va più fatto entrare in casa. I DV abbiamo visto cosa sono in grado di fare (nel bene e nel male). A me m’hanno bell’e divertito, ma vedo che non vale per tutti e allora vi dico solo una cosa: ricostruire un ambiente, ricreare entusiasmo sono imprese impossibili per chi si è comportato come i DV in questi anni. Possono iniziare a spendere e portare chi gli pare ma resterà sempre il dubbio che da… Leggi altro »
Polemico
Ospite
Member

Parole Sante
Purtroppo non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire

Il Mercante di Gorizia
Ospite
Member

Cara redazione,ma degli arbitri non ne vogliamo parlare?Sembra che arrivino a Firenze ad impartisci la punizione divina,come agli abitanti di Sodoma e Gomorra qualche anno fa.Oggi 2 rigori non concessi e un gol avversario in fuorigioco Vallo a fare a Roma,Milano Torino o Crotone!

Roberto
Ospite
Member

La miglior forma di contestinzione è stare a casa…

wpDiscuz
Articolo precedenteGiorno libero domani per i giocatori viola
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI