La strana parabola dell’ex Atalanta Marco Sportiello

4



In vista della sfida di domenica tra Atalanta e Fiorentina, L’Eco di Bergamo scrive di Marco Sportiello. Il portiere, ex Atalanta, dopo due stagioni vissute da fenomeno in nerazzurro, quest’anno è stato quasi sempre la riserva prima di Berisha e poi di Tatarusanu. Il suo futuro resta un’incognita.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
i\'giannelli
Ospite
i\'giannelli

Se non fosse stato un mezzo giocatore non sarebbe mai potuto arrivare alla fiorentina…come del resto anche saponara…sono bravi a prendere i giocatori finito o gli scarti di quell’ altri, per il loro progetto di trofei virtuali e ci sono parecchi che ancora esultano…

viceversa
Ospite
viceversa

Effettivamente è un caso strano. Tutti, dalla redazione ai tifosi che scrivono, danno il riscatto di Sportiello come un caposaldo della ricostruzione. Però non gioca. Allora delle due, l’una: o non gioca perché è più scarso di Tatarusanu (il che è tutto dire) e dunque non si capisce perché riscattarlo a caro prezzo, oppure per motivi di strategia di bilancio. Ma questo significherebbe che la formazione non la fa Sousa.

MilanoViola
Ospite
MilanoViola

Attualmente tata da più certezze, ma ora che gli obiettivi sono volati via è a provare come titolare sicuramente! altrimenti tutto avrebbe dell’assurdo!

Marione
Ospite
Marione

Oppure terza ipotesi: è colpa di Sousa che non capisce un [email protected]@o

Articolo precedenteLa Fiorentina si appresta ad affrontare l’Atalanta con qualche dubbio di troppo sulla trequarti
Articolo successivoSalcedo: “Spero di essere riscattato a 3 milioni, sto bene alla Fiorentina”
CONDIVIDI