La vittoria come medicina: Pioli riparte dal tridente titolare. Fiorentina ‘in rosso’ a Frosinone

11



Maglia rossa per i gigliati in trasferta in Ciociaria. Vincere per allontanare le critiche: il tecnico rilancia Pjaca e Simeone.

La vittoria come medicina. Le critiche dopo il pareggio contro la Roma proprio non se le aspettava Stefano Pioli. Nel calcio però funziona così, lo sa bene visto che allena da quasi venti anni. Così scrive il Corriere Fiorentino.

CRITICHE. Ora c’è da ritrovare la strada giusta sul campo. «Dobbiamo leggere meglio le situazioni di gioco ed essere più precisi sotto porta, ma abbiamo pareggiato contro Torino e Roma. Nessuno ha accusato il Napoli di essere incompleto per aver pareggiato in casa contro i giallorossi», dice Pioli. Quella viola è la squadra più giovane del campionato, qualche intoppo era stato messo in preventivo. Contro il Frosinone però sarà diverso. La squadra di Longo infatti sta trovando equilibrio e non va sottovalutata. Ma la Fiorentina sa quello che deve fare.

PUNTI. I viola infatti hanno trascorso il mese di ottobre senza i tre punti, l’ultima volta è stata il 30 settembre contro l’Atalanta. Da lì in poi sono emerse lacune nel gioco e scarsa lucidità sotto porta, non solo da parte dei titolari: nessun giocatore entrato dalla panchina, infatti, è riuscito a fare gol. Dopo due turni in cui ha sperimentato l’attacco senza centravanti e ha lasciato fuori Pjaca per un contrattempo, Pioli riparte dal tridente titolare. E dal croato che adesso è chiamato a uno scatto in avanti. «Le sue qualità sono note, mi aspetto molto da lui che sa di dover dare di più. Questa settimana si è allenato bene, anche a livello fisico sta tornando a buoni livelli».

IN ROSSO. Questa sera allo stadio Benito Stirpe ci saranno oltre seicento tifosi viola. La società ha deciso di far giocare la squadra con la maglia rossa, quella in onore del quartiere di Santa Maria Novella. Il vincitore in carica nel torneo del Calcio Storico.

11
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Fabrizio
Ospite
Fabrizio

……modulo suicida ancora una volta, il 4-3-3 è un modulo da grande squadra con due esterni bassi che fanno la fascia a turno quando la squadra attacca o comunque portano palla agli esterni alti che così non si devono sbiancare come fa Chiesa per andare a prendere i la palla sulla linea dei terzini o giù di lì. Poi il centro campo senza Veretuot è un altro grave errore, infine Simeone praticamente solo perché i lanci da lontano, in mancanza di schemi ragionato, lo trova sempre in mezzo a due avversari che gli tolgononpslla o lo buttano a terra. Temo… Leggi altro »

onsag
Ospite
onsag

Visto che li segue tutta la settimana, Pioli saprà quale squadra mettere in campo.
Se però dopo il primo tempo Simeone continua a rincorrere anche le mosche e
non tira mai in porta, voglio sperare che provi Vlahovic per tutto il secondo tempo,
altrimenti siamo alla follia! Non so se Vlahovic sia pronto, ma mi pare difficile possa
fare peggio del Simeone che ci stiamo sciroppando da due mesi.

Sangue Viola
Ospite
Sangue Viola

Speriamo si sveglino Pjaca e il Cholito e che Federico inizi a prendere la porta quando tira! Forza ragazzi!!

Berto compagno di scuola
Ospite
Berto compagno di scuola

Ho fatto il voto che se non si vince a Frosinone, divento monaco di clausura

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Quindi si va a Frosinone lasciando il centrocampo agli avversari, solo per giocare col 433, perchè è il modulo che vuole il nostro piolo, o Pjaca o Chiesa saranno sacrificati a coprire Biraghi,Veretout farà il regista basso, non si cambia niente, speriamo nel fattore C., è l’unica chance che ci rimane.

Aliush
Ospite
Aliush

Se il centrocampo del Frosinone dovesse dimostrarsi superiore al nostro, Pioli avrebbe poche colpe. Significa che la squadra è anche più scarsa di come appare!

vecchiaguardia64
Ospite
vecchiaguardia64

forza rahaaaaazziiiii!!!!!!!!!!!!! lenzolai gufatori puppache!!!!

Lucabilly1963
Tifoso
lucabilly1963

Se fallisce stasera, Pioli dovrebbe essere esonerato.

Antonio4e8a
Tifoso
Antonio Rossi

Tu sei già esonerato da tifoso, come tutti i disfattisti che scrivono su questo sito.

Coralli magreb
Ospite
Coralli magreb

Noi siamo la fiorentina, il nostro colore é il viola. Anche gli avversari, quando è possibile, devono poter ammirare la nostra splendida maglia.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Soluzioni viola, il vecchio che avanza…

Articolo precedenteBabel: “Fiorentina? Non lo so, ma il mio agente sta già parlando con il Besiktas”
Articolo successivoPjaca e Simeone, voglia di risposte dopo il lungo digiuno
CONDIVIDI