L’amico di Sarri: “Domani avversario, ma è tifoso viola. Mi ha detto che a fine carriera…”

42



Aurelio Virgili, figlio del mitico Pecos Bill, ha parlato dell’amicizia con l’allenatore della Juve rivelando la passione viola del tecnico.

Aurelio e Maurizio un’amicizia storica che va oltre i colori, fra idoli di casa e sogni nel cassetto. Aurelio è Virgili, figlio del mitico Giuseppe “Pedos Bill” In viola dal ’54 al ’58 e Maurizio è Sarri, che domani per la prima volta affronterà la Fiorentina da allenatore della nemica Juventus. «Cosa ho detto a Sarri? Di prepararsi a prendere qualche “infamata”, o meglio qualche sfottò che mi sembra meglio. Io stesso lo piglierò in giro per tutta la stagione», dice Virgili al Corriere dello Sport – Stadio.  
FIORENTINA. Come vivrà Sarri questa partita?  «Farà il suo lavoro da avversario per 90′ poi diventerà di nuovo tifoso della Fiorentina»Da cosa lo ha capito? «Quando non riesce a vedere la partita mi chiede sempre “come s’è giocato”? Una volta mi ha detto che a fine carriera viene ad allenare qui gratis. Lui alla Juve? Non volevo infierire anche perché la mamma di Maurizio quando ha saputo che aveva firmato per la Juve, gli ha detto “non ti parlo più”». 

42
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
David Amato
Ospite
David Amato

Ma e’ ovvio che sia aurelio che la madre di sarri stiano scherzando. Sveglia!!!

par
Ospite
par

Anche a me un aktro suo compaesano e amico mi ha detto che anche a lui ha detto la stessa cosa: guadagno ancora un poò di soldi e poi vengo alla Fiorentina gratis!

TENG O BOA
Ospite
TENG O BOA

Veramente ha sempre detto di tifare per il Napoli, che per lui è normale tifare per la città in cui è nato, ma ikkè dice quì rimbambito!!

gianni usa
Ospite
gianni usa

Sarri e’ un’allenatore professionista e fa il suo lavoro.Quando la Juve lo ha chiamato cosa doveva dire? No perche’ sono tifoso viola .Siamo seri.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Appunto GIANNI.

Scudetto '69
Ospite
Scudetto '69

Vogliono venire tutti a fine carriera: ma la Fiorentina icch’é l’è diventata, un gerotrofio?

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Fin quando non ci sarà qualcuno che riesca ad allestire una squadra competitiva (come, ad esempio, la Viola delle “sette sorelle”), è del tutto ovvio che gli allenatori di fama e di grido a Firenze possono venirci solo a fine carriera (naturalmente se sono tifosi viola, altrimenti, se non lo sono, nemmeno a fine carriera ci verranno).

marasma
Ospite
marasma

ci importa una ca…. di sarri faccia i che si vole, noi si vince dentro e fuori poi si starà a vedere

l'etrusco
Ospite
l'etrusco

Certo che è tifoso viola … si sapeva … ma è anche un professionista

Fafesta
Ospite
Fafesta

Leggo dei commenti fuori dal mondo, verrebbe da dire tutti fro** con il c**o degli altri. Vorrei vedere tutti questi tifosi di saldi principi rinunciare alla carriera e a tanti, ma tanti milioni in nome della propria fede calcistica. Fate festa, ridicoli, imbarazzanti.

Roberto Como
Ospite
Roberto Como

A fine carriera quando? quando fatica a ricordarsi il suo nome?
In ogni caso a fine carriera vada a allenare in terza categoria se gli garba, a Firenze gratis o a pagamento ci deve/doveva venire fintanto che è ancora buono…

(Finalmente) Tifoso
Ospite
(Finalmente) Tifoso

Se uni lavoro a per la Juve non può essere tifoso viola. Niente di male, ma sono due cose in totale contrasto.
Esattamente come un vegano non può lavorare come macellatore di animali.

(Finalmente) Tifoso
Ospite
(Finalmente) Tifoso

*se uno lavora

matteo
Ospite
matteo

Non c’entra nulla, non è affatto vero: una cosa è il lavoro, un’altra i sentimenti..

Cisco
Ospite
Cisco

Ma te lavori o ti campa qualcuno ?

Articolo precedenteFiorentina Women’s-Arsenal, le immagini dei tifosi viola al Franchi
Articolo successivoDi Livio: “Viola, c’è da fare in fretta. Ribery come CR7. Commisso, che colpo con Chiesa”
CONDIVIDI