L’arbitro Oliver: “Dopo Real-Juve giorni difficili”

29



Sono durate giorni le polemiche intorno all’arbitraggio di Michael Oliver in Real Madrid-Juventus, ritorno dei quarti di finale di Champions League con i bianconeri eliminati da un rigore concesso all’ultimo minuto per fallo di Benatia. Oliver ha parlato al sito della federazione inglese di quei momenti: “Quelli dopo Real Madrid-Juventus, sono stati giorni difficili, molto strani. Sono felice però che tante persone mi abbiano aiutato e supportato. In tanti mi hanno chiamato per manifestarmi la loro vicinanza”.

29
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
vecchio criticone
Ospite
vecchio criticone

Senza vedere il colore delle maglie, a velocità normale, visto il contesto, cioè un calciatore solo che riceve palla con l’uomo dietro le spalle e che poi non tira ostacolato dal difensore, avrei dato il rigore.
Con la moviola ci avrei riflettuto, ma forse l’avrei dato ugualmente.
Se un giocatore viola avesse detto quello che ha detto Buffon avrebbero squalificato lui e i suoi discendenti per almeno sei anni.

Francesco
Ospite
Francesco

sei sensibile, sei sensibile…

maurizio milano
Ospite
maurizio milano

ANCH’IO SONO SOLIDALE CON TE .
SONO LORO IN MALAFEDE SONO ABITUATI A FOTTERE TUTTI IN ITALIA

SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

PER NOI GIORNI FANTASTICI…………………..

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

a termini di regolamento è un rigore che ci sta benissimo,perchè vazquez ha la disponibiltà della palla,e può calciare in porta,è nettamente davanti a benatia,e il francese lo ostacola,sia con le braccia che poi va detto ritrae,molla la presa,ma poi ritengo che l’arbitro oliver abbia punito anche quella gamba alta sul petto di vazquez,quindi se guardo al regolamento il rigore si può concedere benissimo,l’unica cosa che mi sento di aggiungere,e che anche giorni fa mi ha fatto prendere diversi pollici versi,è che la penso come andrea pirlo,che ha affermato il rigore secondo il regolamento non si può contestare,tuttavia non essendo… Leggi altro »

DICCELO
Ospite
DICCELO

GIULIANO, SE SEI GOBBO DILLO!

Pitino
Tifoso
daniele

Ma cosa ***** c’entra il buonsenso? “Visto il risultato, il minutaggio, ecc…”…ma che significa? Se si pensa che sia rigore (e lo era tutta la vita) lo si fischia e basta. Questi discorsi mi fanno imbestialire.

Andreappp
Ospite
Andreappp

Complimenti !!

Violaceo
Ospite
Violaceo

Grande Oliver , hai tutta la mia stima

orentano viola
Ospite
orentano viola

Forse non li conosceva???….in Italia veniva Moggi a fare la doccia con te!!!

Piccio
Ospite
Piccio

Solo in Italia e solo con i gobbi si può assistere al teatrino andato in onda sulla Rai.
Un drogato (o dopato, scegliete voi) con gli occhi di fuori che fa discorsi sconclusionati e viene applaudito ed osannato da una banda di incompetenti che si fanno chiamare giornalisti.
Bah!!

Mario z
Ospite
Mario z

E questi si chiamano tifosi, il rigore c’era e basta, non siamo nel campionato italiano che la Juve viene sempre aiutata tanto. Sono orgoglioso di essere fiorentino e tifoso viola e certi comportamenti come e anche successo a Liverpool sono da vergognarsi ! Ci facciamo una bella pubblicità ……….

si ruzza
Ospite
si ruzza

Rigore netto. Grande decisione.

maraschino
Ospite
maraschino

Oliver è, a mio parere, un mediocre arbitro che in Italia non sarebbe certamente arrivato ai vertici. È che in Europa ci siano pochi arbitri di qualità lo dimostra il fatto che Collina utilizza per le partite importanti sempre i soliti. Però in Real Juve ha arbitrato bene.
In ogni caso i nostri arbitri, salvo qualcuno, della serie A sono di un buonissimo livello, anche se ci fischiano a volte contro.

fabrizio P.
Ospite
fabrizio P.

Anch’Io manifesto la mia solidarietà all’arbitro. Forza Viola .

Andrea metrano
Ospite
Andrea metrano

Io non capisco la polemica, il rigore era nettissimo, se non lo avesse fischiato sarebbe stata una ingiustizia.
Forse dimenticavo che la rubentus è abituata a farle le ingiustizie

arturo
Ospite
arturo

il MIGLIOR ARBITRO CHE C’E ORA SULLA TERRA GRAZIE….

Ponzio
Tifoso
ponzio

Per aver fischiato un rigore sacrosanto contro la juve… vedi se tu avessi imparato dagli arbitri italiani che fra gli anni ’70 e gli anni ’90 hanno diretto le partite in serie A lo avresti capito subito cosa si rischia a mettersi contro questa azienda. Anzi, nel tuo caso sei fortunato perché hai arbitrato in Europa, quindi il brutto sogno passa subito. Qui avresti immediatamente smesso di arbitrare e forse ti avrebbero anche licenziato dal tuo normale lavoro.

maurinho
Ospite
maurinho

Perche’ solo tra gli anni 70 e 90? Prima e dopo sono stati dei santi?

Mario
Tifoso
Lupo solitario

Concordo, sono nati ladri e moriranno ladri. Alè Viola

Ponzio
Tifoso
ponzio

in quegli anni la loro arroganza raggiunse vette elevatissime e la mancanza di controllo era totale. In seguito la gestione della classe arbitrale ha richiesto un’azione più studiata, mentre in quegli anni secondo me non c’era neppure bisogno di intervenire: gli arbitri erano già piegati.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Concordo. L’unico arbitro non piegato era Luigi Agnolin che in un derby (o in un Juve-Perugia, ora non ricordo bene) disse a Bettega (che era il “capo spirituale” della banda bassotti e che protestava in continuazione) “se non la smettete vi faccio un culo così”, indicando con le due mani un’ampia circonferenza.
Naturalmente si beccò un paio di mesi di sospensione, ma ne uscì alla grande in quanto a carisma e fascino che da quel momento ebbe in tutti i tifosi non juventini del resto d’Italia.

Potini
Tifoso
Potini

Forse Agnolin era asservito ad un’altra squadra, perché a noi contro le potenti ce ne ha sempre fatte di cotte e di crude.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

POTINI, con tutta onestà ti devo dire che non ricordo nemmeno una partita della Viola diretta da Agnolin. Pur con tutta la passione con cui in quegli anni seguivo il calcio e la Fiorentina, mi sono rimasti nella mente – parlando di arbitri – solo gli episodi eclatanti come quello che ho menzionato. Vedi, ad esempio, il Bergamo del gol annullato a Turone (siamo proprio in quegli anni); il Barbaresco che in un Sampdoria-Torino annullo’ una rete regolare ad Agroppi e la Juve vinse il campionato per un punto (siamo agli inizi degli anni ’70); il Michelotti di un Cagliari-Milan… Leggi altro »

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Pecos, dimentichi l’episodio più eclatante in assoluto: il fallo in area di Brio su Borghi a Catanzaro, in quella famosa ultima giornata dell’81-82. Da notizie attendibili, sembra che quel fallo fosse stato visto da Marte, naturalmente con un ritardo di alcuni minuti a causa della distanza dalla terra.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

L’episodio lo ricordo benissimo, il fatto è che non ricordo chi fosse l’arbitro e quondi non l’ho potito citare. ?????

Ed esempio ricordo pure, ma ero ancora un bambino, un Fiorentina-Inter del 1960 o del 1961 in cui noi vincevamo per 1 a 0 o 2 a 1 ed un arbitro (non ricordo chi fosse) diede due rigori praticamente consecutivi all’Inter (di cui uno venne sbagliato o parato dal nostro portiere). La partita mi sembra fini in parità (1 a 1 o 2 a 2). Ma, ripeto, non ricordo chi fosse l’arbitro.

Fabriziofrancia
Tifoso
Fabriziofrancia

Credo che Agnolin fosse amico della Roma. Non fu lui che aveva chiesto di non arbitrarla e c’è lo mandarono comunque a Firenze dove ci annullò un gol regolare contro di loro?

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Non lo ricordo proprio Fabrizio.

Ponzio
Tifoso
ponzio

i vostri bellissimi ricordi confermano, in parte, quanto ho scritto: secondo me la classe arbitrale in quegli anni era più facilmente assoggettabile e soprattutto rispondeva monocraticamente solo alla juve. Dal ’90 la classe arbitrale si è adattata ai vari club potenti di turno: Milan di Berlusconi, l’Inter di Moratti e alcune occasioni anche al Napoli.

Articolo precedenteBani: “Io alla Fiorentina? No, non scherziamo…”
Articolo successivoBerlusconi: “Va a finire che ricomprerò il Milan”
CONDIVIDI