Laudisa: “Monte ingaggi viola specchio di una stagione di transizione”

4



Carlo Laudisa, giornalista della Gazzetta dello Sport, è intervenuto oggi ai microfoni di Lady Radio. Queste le sue parole: “Monte ingaggi della Fiorentina? È stata una scelta all’insegna del ringiovanimento oltre che lo specchio di una stagione di transizione in cui i DV hanno chiesto a Corvino di gettare le basi per un nuovo ciclo. Le società più ricche hanno speso di più, poi c’è chi ha dovuto risparmiare, questo significa che la Serie A sta crescendo in maniera più razionale del passato”.

“La crescita dei monte ingaggi è positiva perché razionale, infatti non è grandissima, in rapporto al miliardo speso per i cartellini le cifre degli ingaggi non sono neanche molto alte. Società che si è mossa meglio? Al Milan ho dato 8 ma anche 7.5 alla Juve, pure il Toro ha fatto bene. Per quanto riguarda il colpo singolo direi Bonucci al Milan ma gli stessi giovani della Fiorentina faranno parlare, vedremo chi sarà il nuovo Bernardeschi”.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
DS parlante italiano
Ospite
DS parlante italiano

Ma la transizione sarà anche “emuscionale” ?
Perchè sennò un c’interessa.

deno
Ospite
deno

“…i DV hanno chiesto a Corvino di gettare le basi per un nuovo ciclo…”, ma come non dovevano vendere!?. Delle due una:
1) Il giornalista della Gazzetta non è informato;
2) non c’è più nessuno che crede nelle parole dei DV….

Serpent
Ospite
Serpent

Ti spiego,
Se ho una macchina che ci tengo molto, ma, decido di venderla perché mi ci cacano sempre i piccioni sopra , non è che la lascio smerdata e la batto ni muro, cerco di tenerla bene se non migliorarla, primo perché è un investimento e sarei demente a sciuparla io e secondo perché se un giorno i piccioni smettano di scagazzare , mele tengo.

Vittoriosullabalaustra
Ospite
Vittoriosullabalaustra

Si, transizione dalla A alla B…

Articolo precedenteBatistuta a Firenze il 30 settembre per il Wired Festival
Articolo successivoSopralluogo ass. Vannucci al Franchi per controllo interventi di manutenzione estivi
CONDIVIDI