Laurini e Biraghi, la Fiorentina è ripartita dai loro cross

16



Vincent Laurini, arrivato a Firenze nelle ultime ore di mercato, ha allontanato il fantasma della maledizione del laterale basso destro che mancava da tempo. Ha cominciato bene fin dalla sfida con la Juve, al suo debutto in maglia viola: il gol di Mandzukic è arrivato con Gaspar in campo, uno bravo ad attaccare ma che deve colmare qualche lacuna in fase difensiva.

Costante nelle prestazioni e capace di osare spingendosi fin sulla linea di fondo opposta. Nelle 13 presenze messe insieme ha costruito 34 cross, 18 dei quali a buon fine. Stesso destino per Biraghi, terzino mancino preso in prestito con diritto di riscatto (praticamente obbligatorio) per una cifra intorno a 2 milioni di euro e capace di mettere insieme già tre assist capaci di fruttare quattro punti, vittoria col Bologna e pari col Milan. Contro la Roma era riuscito ad…imbeccare Simeone in quello che era stato il momentaneo 2-2, cancellato poi dalle reti di Manolas e Perotti.

E’ ancora oggi tra i crossatori con i numeri più importanti, nella top 10 del campionato guidata da Candreva (177). E’ alle spalle di Perisic, Cacciatore, Lazzari e Gomez, e dietro c’è una distanza di….sicurezza che tiene. 91 i cross concretizzati fin qui dal laterale basso viola, di cui 38 andati a buon fine. Tocca (anche) a loro trovare la giusta velocità di crociera: in ballo c’è la corsa al sogno europeo.

16
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
giglioxx
Ospite
giglioxx

come abituarsi alla mediocrità assoluta…

claude
Ospite
claude

ma allora sono buoni acquisti, cosa vole rodriguez del milan. e’ costato un occhio e fa…..

Giacomo Trabalzini
Ospite
Giacomo Trabalzini

Due giocatori di livello medio basso…e già maturi…non si può sperare che crescano più di tanto…

nino miceli
Ospite
nino miceli

Laurini è dignitoso e sufficiente mentre per Biraghi ci sono il Chievo e la Roma che ancora ringraziano .Comunque se il livello dalla Viola fosse così rappresentato saremmo in lotta per la retrocessione.Forza viola sempre e ad [email protected]!

claudio
Ospite
claudio

Sono due terzini sufficienti. come del resto tutta la fiorentina.

Tano
Ospite
Tano

Ma sì, a che servono i terzini quando possiamo fare partite emussionalmente complicate

vinceviola
Ospite
vinceviola

concordo con Paolo da Cagliari……siamo ridotti veramente male……

Paolo da Cagliari
Ospite
Paolo da Cagliari

Ormai ci basta veramente poco per accontentarci e questi due sono veramente poco

Numbers
Ospite
Numbers

Tra i due preferisco nettamente Laurini, bello solido, bene in marcatura e ripiegamento difensivo e non sciamannone in attacco. Giocatore attento, gioca intelligentemente.

Biraghi è migliorato e forse migliorabile…ma quando difende, roba da Nenad, purtroppo. Non dimentichiamo che i gol del Chievo li ha fatti fare lui a Castro, più altri errori da serie C…tipo farsi bruciare sullo scatto da Borja Valero (colpo di testa di poco alto) …ed era la seconda metà del secondo tempo….

andrea
Ospite
andrea

a me sinceramente, come ha detto alberto malusci ieri sera, giocare a natale e per l’ultimo dell’anno mi sembra veramente una c……..; anche perché non lo fa nessuno e oggi si gioca dappertutto; le feste sono feste e la gente già lavora tutto l’anno, almeno a natale ci ha diritto a stare a casa

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Sono due bei terzini. E Biraghi, più giovane e veloce, più fisico, ha notevoli margini di crescita.

ausono
Ospite
ausono

infatti, io l’ho visto dal vivo contro l’Udinese: semplicemente GRANDIOSO!

claudio
Ospite
claudio

ma dai… adesso definire due bei terzini!!! Sono sufficienti. da 6. Il che arrivando da tomovic è gia buono.
Sono cosi bravi che Piolio vuole fare il 352!!!!1

marco mugello
Ospite
marco mugello

Allora, emerge da questo chiaramente che se crossiamo facciamo male!!! Ma è emerso in passato che buona parte dei goal sono venuti su errori dei terzini in area, es. Biraghi che era accanto e Icardi e lo ha mollato nella corsa , cosa errata, e ancora più errato non averlo seguito nella ribattuta… Tutto questo non indica chiaramente che conviene la difesa a tre, oltretutto imbattibile di testa, e spostare in avanti a centrocampo gli esterni e Chiesa in attacco? Scusate se rompo, è vero, ma sono vecchio, e non sono cieco. Almeno non ancora.

claudio
Ospite
claudio

il fatto che chiesa è l’unico nella fiorentina ha poter far esterno nel 352. Solo che poi lo perdi davanti come capacità offensiva.
Siamo alle soli insomma

gibi
Ospite
gibi

Esiste anche il 343 cioè Pezzella Hugo Astori dietro, Benassi Veretout Badelj Biraghi in mediana Chiesa Simeone e Dias, Babacar o chi vogliamo in attacco.

Articolo precedenteIl gol arriva dalle fasce: nate così quattro delle ultime sei reti viola
Articolo successivoElezioni presidenza Figc: la Lega di A è spaccata e Lotito prova a candidarsi
CONDIVIDI