Lazio: domani a Bologna scenderà in campo con maglia commemorativa Anna Frank

10



La Lazio scenderà domani sera in campo allo stadio ‘Dall’Ara’ di Bologna, con una maglia commemorativa di Anna Frank durante il riscaldamento prima del match valido per la decima giornata di Serie A. Lo ha deciso la società biancoceleste su espressa volontà del presidente Claudio Lotito.

 

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Kurus
Ospite
Kurus

Mi preme ricordare che qua dentro, ancora pochi giorni fa, c’era “qualcuno” (dirò le iniziali del nick: P.B.) che, per infamare la Fiorentina, magnificava tanto la Lazzie e Lotito. Allora dico che, con una “tifoseria” oscena come quella “laziale”, si tengano pure i loro secondi posti, le loro coppette italie e tutto il resto. La Lazzie è una notissima e annosa associazione a delinquere (che, fra l’altro, avrebbe dovuta essere cancellata dalla faccia della terra se non fosse stato per il famoso decreto spalmadebiti “ad hoc”). Con tutto questo, mi tengo volentieri i DV, Maxi Olivera e Biraghi; ma arrivo… Leggi altro »

Antonio
Ospite
Antonio

In Sinagoga coi fiori ed il nastrino SS Lazie. Quando nasci burino resti burino anche quando vorresti far credere di non esserlo

gangia81
Ospite
gangia81

Sinceramente trovo ridicole queste pagliacciate organizzate dalla società Lazio. Sanno esattamente con che tifosi hanno a che fare ma non fanno nulla per punirli dato che pagano soldi per andare allo stadio. E’ un concorso di responsabilità che DEVE trovare la società colpevole dato che questa è l’ennesima volta in qui succedono cose di questo tipo. Tra l’altro vorrei ricordare che questi idioti che si sono resi protagonisti di questo schifo stavano attualmente già scontando la chiusura della curva per colpa dei cori razzisti. Perché non vengono manganellati e basta finché non iniziano a pensare come esseri umani?

RAGIONIERE 56
Ospite
RAGIONIERE 56

Per chi ha inventato ed applicato gli adesivi è una immensa goduria che radio, televisioni, giornali, la FIGC, il Parlamento parlino di loro.
La libertà di stampa è intoccabile ma in casi come questo se li staccava e nessun giornalista proferiva parola in merito per me era meglio.
UN ATTIMO DI ATTENZIONE: Visto chela curva della Lazio era chiusa chi ha permesso ai laziali di andare nella cirva della roma ad 1 euro??? Allorà minimo 5 giornate a porte chiuse ed inibizione al presidente per 5 anni,

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Perfettamente concorde,si trattava di qualche adesivo attaccato su una porta da quattro teppistelli,tutto poteva rimanere circoscritto invece vai con titoloni e prima pagina ai tg cosi’ altri 1.000 o 5.000 disturbati si sentiranno importanti e pronti all’emulazioni.Colpire duramente i teppisti da stadio senza dare risalto alle loro bestialita’.da noi succede il contrario risalto massimo alla bestialita’ impunita’ quasi scontata per il teppista.Comunque fra un teppista ignorante e ritardato e un criminale assassino che se ne’ sta’ in brasile senza scontare un giorno di galera grazie ai mille appoggi anche dei radical chic italioti credo ci sia una bella differenza,andate a… Leggi altro »

gangia81
Ospite
gangia81

Poi mi dici cosa ti frulla in quel cervello e cosa c’entra Battisti in questo intervento eh?

lorenzo viola
Ospite
lorenzo viola

certi delinquenti devono essere identificati e nn devono più entrare a vita dentro gli stadi

lorenzo viola
Ospite
lorenzo viola

ottima decisione…ma vediamo se la figc e la questura stavolta prenderanno le misure giuste contro questi imbecilli.

Lars Porsenna
Ospite
Lars Porsenna

Lato società hanno capito che questa volta rischiano veramente grosso (dato anche il clamore suscitato all’estero) e conseguentemente sono subito corsi ai ripari: vedi Lotito alla sinagoga e quest’altra iniziativa..andrebbe chiusa la curva nord per uno/due anni…

leo
Ospite
leo

E buttata via la chiave.

Articolo precedenteFrey: “Finalmente la Fiorentina si è ripresa. Stefano Pioli è l’uomo giusto per Firenze”
Articolo successivoFantini a FI.IT: “I viola devono puntare all’Europa. Viola meglio del Toro, senza Belotti…”
CONDIVIDI