Lazio-Fio a confronto: viola numeri top, e caccia ai primi 3pt esterni. Male dietro la Lazio

0



Le statistiche tattiche e numeriche della gara di domenica: laziali dietro male. Mai una x per Inzaghi quest’anno. Immobile a 4 centri

Fiorentina e Lazio si affronteranno domenica per l’ottava giornata di campionato con rispettivamente 13 e 12 punti in classifica. 4 vittorie, 1 pareggio e 2 ko per i viola. Successi in casa, con Chievo, Spal, Udinese e Atalanta. Ko a Napoli e San Siro con l’Inter e pari con la Samp fuori. 4 vittorie e 3 sconfitte fin qui per la Lazio, che non ha dunque mai ancora pareggiato. In casa vittorie contro Genoa, Frosinone e ko col Napoli per i biancocelesti. Le altre due vittorie i laziali le hanno ottenute con Empoli e Udinese, perdendo con Juve e Roma.

14 i gol segnati dalla squadra di Pioli, terzo miglior attacco della Serie A con 2 reti segnate di media. 10, invece, ne ha siglati la formazione di Inzaghi, 9° attacco del campionato con 1.43 gol segnati di media.  Solo 5 i gol incassati dalla retroguardia viola, seconda miglior difesa del torneo. 3 gare su 7 la Fiorentina le ha chiuse senza subire reti, mentre solo in una non ha segnato. La Lazio, invece, non ha segnato solo a Torino contro la Juve, segnando sempre almeno un gol. Mentre ha chiuso col cleansheet solo con Frosinone in casa e Empoli fuori. 9 i gol subiti dai laziali, 8° peggior difesa della Serie A.

84 i tiri totali della Fiorentina, 6° dato assoluto, di cui 47 in porta e 37 fuori. La Lazio, ha fatto solo 2 tiri in meno. Degli 82 tiri totali, 40 sono quelli nello specchio e 42 quelli fuori.

7 assist riusciti per i viola, sesto dato del campionato, 4 per la squadra di Inzaghi, 12° dato della A. Sfrutta pochissimo i cross la Fiorentina, solo 16° per traversoni. La Lazio è invece 11°.

Corrono di media la stessa distanza viola e biancocelesti con 107.7 km di media a partita. 3 gol segnati di testa dai viola, nessuno ha fatto meglio fin qui. 2 per i laziali.

La Lazio segna molto nella ripresa. 7 i gol siglati nei secondi 45’ di gara sui 10 totali. Allo stesso tempo subisce molto più nelle riprese, con 6 gol subiti su 9. La Fiorentina, ha segnato 9 gol su 14 nella ripresa. Così come nei secondi tempi di gara ha incassato 4 dei 5 gol subiti fin qui, 3 dei quali negli ultimi 15’ di gara. Si annuncia dunque un secondo tempo di partita pirotecnico.

26’24’’ di possesso palla medio, per la Lazio. La Fiorentina si ferma invece a 25’8’’.

Sul fronte dei singoli: Chiesa è quello che ha avuto più occasioni da rete per i viola: 17. Benassi è il cannoniere gigliato con 3 reti. Immobile, della Lazio, è avanti con 4 centri. Ed è quello che delle due formazioni ha tirato di più con 18 conclusioni. 2 assist per Biraghi migliore dei suoi. Il viola che ha corso di più fin qui è Biraghi, con 10.6 km di media a partita. Per la Lazio, invece, è Patric con 11, seguito a ruota da Parolo.  Per quanto riguarda i palloni recuperati, Wallace con 32 è  nella top 5, come Acerbi, a 31.