Lazio-Fiorentina, per i viola è sempre stata una trasferta ‘indigesta’

di Giansandro Mosti-Qs La Nazione

1



LAZIO-FIORENTINA 15-05-2016. GOL DI TELLO CRISTIAN. GALASSI SILVANO Foto-Gmt

Il campo della Lazio è sempre stato molto ostico per la Fiorentina. Il bilancio viola, a Roma sponda biancoceleste, è di 14 vittorie, 21 pareggi e 33 sconfitte. Ma dall’arrivo dei Della Valle la situazione si è un po’ equilibrata: i viola vi hanno vinto 4 volte, in altre 3 pareggiato e perso in 5 occasioni.

Un precedente che sarà a lungo ricordato è l’1-1 del 2004/05, con la Fiorentina in disperata ricerca di punti per evitare la retrocessione, a causa di un evidentissimo salvataggio di mano sulla linea di porta del laziale Zauri, visto da tutti i presenti tranne che dall’arbitro Rosetti e dai suoi assistenti. Fra gli altri risultati è da ricordare il vittorioso 1-0 del 2007/08, con un gol di Pazzini segnato grazie a una clamorosa papera dell’ anziano portiere laziale, Ballotta.

Ma anche l’1-1 del 2009/10, per la rete del pareggio viola realizzata in mischia, nel secondo minuto di recupero, dal brasiliano Keirrison, sua unica nota positiva durante il breve soggiorno in prestito a Firenze. L’ultimo precedente si riferisce alla giornata conclusiva dello scorso campionato. La Fiorentina si impose, contro ogni previsione, con un netto 4-2, nonostante si fosse trovata subito in svantaggio. Segnarono quattro volte di fila, per i viola, Vecino, Bernardeschi, Tello e ancora Vecino.

1
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Per i tifosi i nuova generazione sarà una trasferta indigesta. Per il sottoscritto è sempre stata una ……..piacevole “scampagnata”. Naturalmente quando la Viola era una squadra e, soprattutto, una società di calcio.

Articolo precedenteTifosi e Fiorentina più lontani, non può essere solo colpa di Sousa
Articolo successivoFiorentina ora o mai più, contro la Lazio serve una reazione immediata
CONDIVIDI