Lazio, Inzaghi: “Momento dispendioso. Onoreremo la coppa senza pensare ai viola”

3



Domenica sera la sfida con la Fiorentina, domani la difficile e temibile trasferta scozzese in casa del Celtic. Le parole del tecnico della Lazio

Così Simone Inzaghi in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League: “Ho guardato solo il Celtic. Sabato è stata una partita dispendiosa, sabato i livelli di fatica erano più alti del solito. Abbiamo avuto comunque un giorno in più per recuperare. Cercheremo di fare una grande gara. Poi domenica sera giocheremo a Firenze, siamo abituati, sappiamo che è dispendioso a livello fisico e mentale. Abbiamo voluto l’Europa a tutti i costi, avremmo voluto la Champions. Ora cercheremo di onorare al massimo la competizione senza fare conti e pensare alla Fiorentina, al Milan o al Torino“.

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Ponzio
Tifoso
ponzio

L’EL alla Fiorentina ha regalato grandi soddisfazioni ma anche regolari delusioni in campionato proprio a causa delle partite giocate giovedì sera in trasferta. Il ritorno in nottata, la giornata successiva che di fatto non consente di allenarsi e la partenza di sabato, se il calendario prevedeva una nuova trasferta. Insomma, poche storie: la lazio sarà fiaccata dalla coppa, non abbiamo giustificazioni.

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Corri corri mio bel laziale, speriamo che quelli del Celtic vi facciano uscire le emmoroidi, se poi il terreno fosse pesante andrebbe anccora meglio….. Del resto giocare in coppa comporta oneri ed onori.

Kermit71
Tifoso
kermit71

ma si,tranquillo pensa alla coppa che in europa lotito non conta un cazzo e quindi dovete giocarvela,in italia invece è diverso perche gli arbitri sono umani e possono sbagliare…sempre a vostro favore e i vostri difensori parano con le mani meglio dei portieri

Articolo precedenteDragowski ritrova la Lazio. Da subentrante (da incubo) dell’ultima volta a solida certezza
Articolo successivoCaceres, 25 recuperi a Brescia. Sempre tra i migliori. Domenica c’è la Lazio, per la rivincita
CONDIVIDI