Lazio, Keita: “A Firenze bella partita, con ritmo e intensità. Eravamo carichi”

    0



    keitaKeita Balde, attaccante della Lazio, ha parlato a Lazio Style Radio tornando sulla vittoria a Firenze: “Fisicamente sono in forma. Sul primo gol sbagliato a Firenze la dovevo dare in mezzo a Candreva, ma in partita non è facile. Avevo pensato di tirare col destro sul secondo palo, ma ho sentito l’avversario e l’ho spostata provando a tirare e sperando che la palla fosse rimasta nelle vicinanze. Il gol è nato da un bel passaggio di Djordjevic che ha aspettato che mi inserissi, era perfetto, ho potuto stoppare la palla e tirate. Le partite come quella di Firenze sono belle, c’è intensità, ritmo e possesso palla. Tutti ci sentivamo in forma, abbiamo pressato bene, in settimana l’avevamo preparata nei dettagli, eravamo carichi dopo il pareggio con il Carpi e ci siamo fatti trovare pronti per affrontarla nel miglior modo possibile. Nell’abbraccio con il mister c’è tanta gioia ed orgoglio per la partita e per i compagni, è un bel momento. A Firenze il supporto dei tifosi è stato impressionante, all’Olimpico deve essere lo stesso, i tifosi devono stare con noi, anche se sbagliamo. Tutti possono sbagliare, ho visto sbagliare Messi, Ronaldo, figurati se non posso sbagliare io”.