Le difficoltà croniche sulle fasce: Gaspar e Maxi ancora indietro. E quel Piccini…

134



31Ieri sera, guardando Sporting Lisbona-Fiorentina, in molti l’avranno pensato: ‘Ma guarda questo Piccini…’. Già, terzino di scuola viola, tesserato per la Fiorentina per 13 anni. Un fiorentino, terzino destro, ancora giovane (25 anni da compiere), e una corsa fluida su tutta la fascia. Ora il cartellino è proprio dello Sporting, acquistato a inizio luglio dal Betis Siviglia per circa 3 milioni di euro.

Una sorta di rimpianto viola, in un ruolo in cui la Fiorentina non ha avuto proprio fortuna negli ultimi anni. Eppure né Pradé né evidentemente Corvino hanno creduto troppo in questo ragazzo che ha mosso i primi calci nello Sporting Arno. I prestiti a Carrarese, Spezia, Livorno, il ritiro estivo 2014 con Montella e poi il passaggio al Betis. Magari non un fenomeno, intendiamoci, ma giocatore dalle doti fisiche importanti e dalla discreta tecnica, questo sì. Se n’è avuto conferma anche all’Alvalade, con qualche spunto niente male. Il tutto in particolare evidenza se paragonato alla coppia di terzini viola. Persi Alonso e Pasqual, l’estate scorsa, per i viola sono stati dolori su entrambe le fasce.

Un’estate difficile per i terzini viola. Maxi Olivera, dopo la prima altalenante stagione in viola, sta pagando una preparazione a rilento, e non ha particolarmente impressionato nelle prime uscite. Giocatore che può crescere, sì, ma che fin qui non ha dato troppe garanzie. Stesso discorso a destra, dove il neo acquisto Bruno Gaspar, frenato anche da un piccolo acciacco a Moena, è partito a bassi giri. Corsa non proprio fluida, tecnica da rivedere, così come l’inserimento tattico. Primissime impressioni, ma condivise da chi ha osservato da vicino le prime uscite viola.

‘C’è sempre il buon Tomovic’, dirà qualcuno. Già, un sempreverde, il difensore serbo, che anche quest’anno si giocherà un posto nella retroguardia di Pioli. Al di là di qualche amnesia e lacuna, c’è da dirlo, Nenad non ha mai lesinato impegno e dedizione. In ogni caso, qualcosa là sugli esterni difensivi serve. Anche a livello numerico, visto che è partito Milic. Magari un giocatore pronto, in grado di giocare su entrambe le fasce. E sopperire eventualmente a qualche passaggio a vuoto di Maxi e Gaspar, ad oggi i due titolari di fascia. Si è parlato di Masina, oppure del vecchio pallino Santon, o di D’Ambrosio. Giocatori che possono agire su entrambe le corsie.

Intanto, Pioli lavora con quel che ha, e in particolare sulla fase difensiva. Miglioramenti nella coppia centrale, Astori-Hugo, e nell’inserimento di Milenkovic, ottimo prospetto di giocatore. Sulle fasce, invece, il ritardo è evidente. Maxi Olivera e Bruno Gaspar sono risultati non proprio brillanti nelle prime uscite stagionali. In Germania, contro Braunschweig e Wolfsburg altri due banchi di prova. Certo che quel Piccini visto da avversario…

((__lxGc__=window.__lxGc__||{'s':{},'b':0})['s']['_217003']=__lxGc__['s']['_217003']||{'b':{}})['b']['_643015']={'i':__lxGc__.b++};

134
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Cuoreviola
Tifoso
Famed Member
cuoreviola

e non era meglio Piccini di Gaspar? e costava anche meno

passia
Ospite
passia

Lasciate fare Piccini che a Firenze non ci voleva stare più dal 2014 (sennò tornava l’anno dopo nell’affare Joaquin)…. ma pensare che abbiamo Petriccione in naftalina che si allena in Primavera, e probabilmete verrà regalato, mi sembra un delitto contando che abbiamo 3 centrocampisti….

pratociri
Ospite
pratociri

Se penso che si dovrà giocare con Gaspare, Mini Oliveira e San Cristoforo mi vien la corvinite acuta

nino miceli
Ospite
nino miceli

Siamo realisti : per adesso la squadra è inferiore a 8 formazioni e superiore a 6.Mago Corvino se non compri 3 calciatori di livello alto non avrai più neppure le agognate plusvalenze nel prossimo anno v

Fesposti
Tifoso
Francesco degli Esposti

Basta polemiche tra lenzuolai e leccavalle per favore. Il problema qui e’ che a dirigere un mercato delicato con esigenze di autofinanziamento c’e’ uno che dice “Se non conoscete Olivera e’ un problema vostro”, che spende 4 milioni per Gaspar quando risparmiava prendendo Piccini, che regala 3 milioni alla Stellar Group per il prestito trimestrale di Toledo, che fa in and out con Ramadani su Milic quando si poteva prendere Murru, che non ne azzecca una da anni, non ha una rete di scout a cui affidarsi e usa metodi presitorici

angelo scandicci
Ospite
angelo scandicci

Guardate Piccini è un giocatore che io “sponsorizzo” sin dai tempi della primavera insieme a Bittante (che però al momento è rimasto molto inferiore). è un buon laterale, fisicamente forte, discreto tecnicamente ma, probabilmente perchè nasce centrocampista laterale (fu trasformato in laterale difensivo proprio su indicazione dello staff, vergine corvino e buso): a) ogni tanto si perde l’uomo: ieri il norvegese gli è andato via tre volte di brutto; in una ha fatto fallo al limite dell’area; nell’altra ha fatto fallo oltre la linea di fondo , ma il pallone era ancora in area (non so che dice il regolamento… Leggi altro »

jack
Ospite
jack

attenzione ai centrali….fisicamente ben messi , ma
nessuno dei 3 è veloce , anzi…soffriremo attaccanti
veloci

Pippo Spani
Ospite
Pippo Spani

Nel caso in questione il regolamento parla chiaro: ammonizione per il giocatore che compie fallo oltre la linea del campo e punizione di seconda.

Momo
Tifoso
momo

Gaspar, Olivera, Tomovic…… veolete proprio mandarmi in depressione!

LEMAC
Ospite
LEMAC

Gaspar e M Olivera sono quanto di peggio si possa schierare sulle fasce esterne basse in serie A. Mai si sono aperte autostrade così larghe e spaziose negli schieramenti viola degli ultimi anni, ci salteranno come birilli anche formazioni modeste questo è il guaio e a campionato iniziato voglio vedere come rimedieranno.
E’ allucinante, dopo il mercato in uscita fatto assistere all’immobilismo viola, il problema è che per il Maresciallo va bene così, salvo l’inserimento del bidone Paletta ad arricchire, si fa per dire, la già penosa difesa.

simone
Ospite
simone

Amen

Pietro Chiavoni
Ospite
Pietro Chiavoni

l’anno scorsso è stato uno dei migliori terzini in portogallo quindi tanto scarso non sarà (spero) anche se io avrei tenuto anche Diks

Gio
Ospite
Gio

Sottolineo in Portogallo ma la
cosa imbarazzante che un problema atavico come quello del terzino dx sia stato risolto in questo modo

Articolo precedentePaletta può arrivare in prestito dal Milan e poi contratto triennale
Articolo successivoStefano Pioli e quell’incrocio a tavola con Borja Valero e famiglia a Fiesole
CONDIVIDI
((__lxGc__=window.__lxGc__||{'s':{},'b':0})['s']['_217003']=__lxGc__['s']['_217003']||{'b':{}})['b']['_643015']={'i':__lxGc__.b++};