Le difficoltà della difesa viola e l’attacco della Roma che fa paura, Gaspar non convince

Di Matteo Magrini - La Repubblica Firenze

14



Come riporta La Repubblica Firenze, hai voglia a dire che «la miglior difesa è l’attacco». Bello, ci mancherebbe. E sicuramente vero. «Se la palla l’abbiamo noi, gli altri non possono segnare», diceva Liedholm. Un concetto quasi banale. Peccato che applicarlo non sia così semplice. Anzi. Ci vogliono classe e personalità, giocatori dai piedi buoni e capacità di palleggio. E comunque, in novanta minuti, anche la squadra più forte del mondo, prima o poi, si troverà costretta a difendere.

Ecco. Domenica alla Fiorentina capiterà spesso. E sarà dura. La davanti infatti ci sarà gente come Perotti, Dzeko ed El Shaarawy. Se non è il meglio della Serie A, poco ci manca. Almeno in questo momento. Se poi aggiungiamo le difficoltà viola (certificate una volta di più dalla gara col Crotone) è fin troppo semplice capire quanto quello di domani pomeriggio, per la difesa della Fiorentina, rappresenti uno stress test terribile. Anche perché mancherà Laurini. Uno che, arrivato tra la scetticismo generale, nel giro di qualche settimana ha convinto tutti. Affidabile, concreto. Poco appariscente ma efficace. Un terzino vecchia maniera. Magari non bravissimo ad attaccare, ma sicuro nella fase difensiva. Esattamente il contrario di Bruno Gaspar. Ecco perché ciò che sembrerebbe scontato (manca il titolare, gioca la sua alternativa) non lo è. Per niente.

Sul tablet di Pioli infatti, ci sono tre possibilità. Ognuna con i suoi pro e contro. Vediamole. La soluzione più logica è quella di cui parlavamo adesso. Fuori il titolare (Laurini) e dentro la sua riserva, Bruno Gaspar. Il problema è che il portoghese, fin da subito, ha messo in evidenza un sacco di difficoltà. Se la cava se c’è da spingere, ma fatica ancora tantissimo a difendere. L’esempio, in questo senso, è la partita con la Juve. Quasi perfetto Laurini poi, uscito per infortunio, dentro Gaspar. Risultato? Gol immediato di Manzukic, fin lì sostanzialmente innocuo. Domani, su quella fascia, Di Francesco farà giocare uno tra El Shaarawy e Perotti. Non esattamente i clienti più semplici per uno che, appunto, deve ancora imparare i meccanismi difensivi. La seconda opzione prevede Pezzella terzino e difesa a 4. Al momento, forse, è la soluzione più probabile. Anche se il suo spostamento comporterebbe uno “scompenso” al centro. E la presenza di Dzeko, da quel punto di vista, preoccupa non poco.

In questo caso comunque, al fianco di Astori tornerebbe Vitor Hugo (che non gioca titolare dalla prima di campionato) con la conferma di Biraghi a sinistra. Di certo Pezzella, rispetto a Gaspar, garantirebbe un controllo più affidabile del Faraone o, in alternativa, di Perotti. Infine, la difesa a 3. Stessi uomini, ma schema diverso. Tre centrali (Pezzella, Astori e Hugo) e cinque centrocampisti, con Gaspar e Biraghi sugli esterni. Di fatto, diventerebbe una linea a cinque anche dietro. Controindicazioni? Pioli non l’ha praticamente mai provata e Gaspar dovrebbe vedersela con una delle due frecce giallorosse. Sarebbe più “protetto”, è vero, ma quella contro la Roma, forse, non è la partita più adatta per indossare, per la prima volta, questo tipo di “abito”.

14
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Ricca72
Tifoso
ricca72

Ormai mi fate sempre più pena …… Parlo dei tifosi…

didus
Ospite
didus

…senti che dolce e digestivo si prepara al franchi. domani pomeriggio….

Albe47
Ospite
Albe47

Quali difficoltà della difesa!!!
CORVINO ha detto che difensori meglio di quelli che abbiamo non ci sono
MA DOMANI PERCHÉ NON GLI IMPEDIAMO DI ENTRARE ALLO STADIO!!!
Forza viola comunque

didus
Ospite
didus

…dai pure la colpa a corvino ma NON SEMPRE SI POSSONO FARE I BAMBINI COI BAFFI……visto che l’imperativo ERA DI TENERE 30/40 MILIONI NEL SALVADANAIO…..

onsag
Ospite
onsag

Domani conta solo la prestazione e lo spirito con cui la squadra scenderà in
campo. Il divario in questo momento è incolmabile e quindi non facciamoci
illusioni.

(EX) Tifoso
Ospite
(EX) Tifoso

Non sono queste le partite da vincere per salvarsi. Cerchiamo di arrivare comunque a Gennaio almeno a 22-23 punti, perchè dopo le ulteriori cessioni del mercato invernale sarà dura ripetere il girone d’andata. Quindi abbiamo bisogno di una piccola scorta, o la soglia dei 40 ce la sognamo.

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

I giocatori della Roma sono tutti nettamente superiori ai nostri. Poi ci sta pure che il tondo della palla giri a favore dei più deboli, ma capita assai di rado. E’ capitato tra 2 compagini quasi uguali come Crotone e Fiorentina, ma X me domani è una di quelle partite “scontate”, e in cui vanno inseriti alcuni tra coloro che non giocano mai. Es. Milinkovic- Hagi- Sanchez- Saponara- Hugo- Lo Faso. Gli esperimenti si fanno giocando, mentre in allenamento puoi provare schemi e tattiche. Insomma con la Roma se vinci o pareggi fai l’impresa, se perdiamo, è nella norma, ma… Leggi altro »

Mario number one
Ospite
Mario number one

Crotone quasi uguale a noi ??vaia vaia non sei su la sai l’ultima. ..

(EX) Tifoso
Ospite
(EX) Tifoso

Il campo caro Mario ha detto che sei inferiore al Crotone, che ha vinto una partita limpida, senza rubare nulla, Non ha vinto per episodi fortunosi. Ha vinto perchè è stata migliore, stop. Poi mettila come vuoi per illuderti, ma il campo ha detto questo.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Obbiettivamente, è una tesi ardita ma non fa una grinza…!!!

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Lascia perdere i leccasuole caro TIFOSO. A chi non è stato sufficiente il gennaio 2016, significa solo che madre natura lo ha fatto minus habens.
Il Crotone ha vinto oggi a Bologna contro quella stessa squadra con cui noi a Firenze non meritavamo di vincere.
Ma non ti preoccupare i fans della peggiore proprietà della storia saranno felicissimi di arrivare prima del Crotone.
I loro obiettivi sono ormai quelli dei perdenti nati, cresciuti e pasciuti.

fabioviola68
Ospite
fabioviola68

a farla corta dovremmo essere peggio del BOLOGNA e pure del CROTONE ma intanto siamo avanti, a proposito ma a Verona e Benevento c’ha detto bene o si e’ meritato? Dimmi qualcosa anche sui rigori contro l’Atalanta che magari i DELLA VALLE s’incazzano e rifanno un’altra calciopoli.
Ti ripropongo l’invito dell’altro giorno, visto che te non la puoi pigliare e io nemmeno.
TROVACI UN’ALTERNATIVA AI DELLA VALLE SENNO’ UN TI SI REGGE PIU’ . . . . . .

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Non spetta a noi tifosi trovare chi è disposto ad acquistate la Viola ma a coloro che, a CHIACCHIERE, dicono che la Viola stessa è in vendita ma che poi pretendono quasi quanto l’Inter è costata ai cinesi.

Paolo ( Bologna VIOLA )
Ospite
Paolo ( Bologna VIOLA )

Gaspar non convince invece Astori ……..
S.F.V.

Articolo precedenteCurva Fiesole-Cognigni: domani 5 minuti di silenzio per i tifosi multati
Articolo successivoBigica: “Contento della prestazione ma preferirei portare a casa punti”
CONDIVIDI