Le Pagelle di FI.IT: Chiesa trascina i viola alla vittoria. Finalmente si vede Gerson, Veretout e Edimilson sempre più determinanti, troppi errori in difesa

di Gianni Ceccarelli dallo Stadio Palo Mazza di Ferrara

162



A Ferrara serviva vincere per rimanere attaccati al treno di squadre che lotta per l’Europa League e la Fiorentina contro la Spal ha vinto

Una vittoria netta sul piano del risultato ma non facile: troppi errori in difesa, troppi errori davanti alla porta avversaria. Poi è arrivata, giustamente, la decisione della Var di annullare il gol di Valoti e concedere il rigore ai viola per il fallo di Chiesa.  E’ evidente che in quel momento è cambiata tutta la partita. Un successo importante ma resta da lavorare molto per limitare e ridurre gli errori.

LAFONT: VOTO 6. Mai chiamato in causa per tutto il rimo tempo, sbaglia a rinviare e serve Antenucci fuori area, per fortuna c’è il recupero di Milenkovic e Ceccherini. Più attento e in partita nella ripresa.

CECCHERINI: VOTO 6. Molto bravo a chiudere nel primo tempo su Kurtic lanciato a rete, cerca di rimanere in partita tra alti e bassi. Esce alla fine del primo tempo perché Pioli cambia modulo.

LAURINI: VOTO 6. Entra al 1’st al posto di Ceccherini. Pioli lo manda in campo per schierare la difesa a quattro. Fa il suo compito.

MILENKOVIC: VOTO 6. Prende in consegna soprattutto Antenucci, ma la giornata è difficile. Cerca di rimediare cercando il gol, ma senza fortuna. Sul gol annullato dal Var ha grosse responsabilità.

VITOR HUGO: VOTO 5,5. Recuperato completamente dall’infortunio muscolare, ma contro Antenucci e Petagna va spesso in difficoltà. Troppi errori semplici, da uno di questi nasce il gol della Spal. Nella ripresa continua con le sue difficoltà di posizione e marcatura dell’avversario.

BIRAGHI: VOTO 6,5. Nel primo tempo spinge molto sulla fascia, mette nel mezzo ottimi palloni che però i compagni non concretizzano. Nella ripresa, con la difesa schierata a quattro, resta più bloccato ma è tra i migliori della Fiorentina. Offre ad Edimilson l’assist per il pareggio.

BENASSI: VOTO 5,5. Al 6’st sbaglia davanti a Viviano una gran palla messa da Chiesa. Parte bene ma dopo pochi minuti cala d’intensità e gioco, fin quando Pioli non lo sostituisce a metà del secondo tempo.

SIMEONE: VOTO 7. Entra al 27’st al posto di Benassi. Sei minuti e sfrutta al meglio il primo contropiede, realizzando il 3-1 della Fiorentina con un bel diagonale da destra verso sinistra.

EDIMILSON F.: VOTO 7. Ci pensa ancora una volta il centrocampista svizzero a rimettere in corsa la Fiorentina con un gran tiro da fuori area che sorprende Viviano. Lotta su tutti i palloni, non si risparmia mai. Un giocatore in continua crescita.

DABO: VOTO S.V. Entra al 36’st al posto di Edimilson.

VERETOUT: VOTO 7. In mezzo al campo gioca un numero indefinito di palloni, con freddezza calcia e realizza un calcio di rigore pesante come un macigno di pietra.

GERSON: VOTO 7. Parte molto centrale, gioca da mezzala, e cerca di sfruttare le ripetute incursioni centrali. Azione solitaria al 12’ all’interno dell’area della Spal, ma trova la respinta di piede di Viviano. Non sbaglia al 43’st a puntare diritto verso Viviano e battere il portiere della Spal. Finalmente una partita dove ha inciso e determinato.

CHIESA: VOTO 7,5. E’ sempre quello che dall’inizio alla fine ci crede, che lotta su tutti i palloni, che tiene in costante apprensione il reparto arretrato avversario. Si guadagna il rigore dell’1-2.

MURIEL: VOTO 6. Al 33’ Si ritrova dentro l’area piccola, batte a colpo sicuro su un gran cross di Biraghi ma colpisce clamorosamente la traversa. Con la palla tra i piedi accende spesso i viola. Va vicino al gol in un paio di occasioni, giocatore importante per il contropiede viola.

ALL.: STEFANO PIOLI: VOTO 6,5. La Fiorentina parte molto forte, due occasioni gol nei primi sei minuti di gioco ma quando esce Lazzari nella Spal non riesce a rispondere alle contromosse di Semplici. Poi la maggior tecnica e qualità dei viola alla fine emerge, ringraziando anche il Var.

162
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Avanti tutta per il “TRYTTYTRIPLETE”: 1) Qualificazione Champions; 2) Vittoria della Coppa Italia; 3) Chiesa che stralcia il contratto già firmato l’anno scorso coi gobbi e giura amore eterno a Firenze.
Pronte le scommesse, (sempre che Pioli non mi faccia il “CIULLO” e qualcun altro il “MEZZETTONE”….

Buahahahahahahahahahahahahahahahahaha…!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Che buffo sei Trytty.
Torna tra noi, Trytty, col “COMMENTON DE’ COMMENTONI”, (dolce…), è l’ora del “TRYTTYTRIPLETE”…!!!

Non puoi mancare….

Che tenero…

Raska.
Member
Raska.

Se ci dici dove abiti, veniamo e ti aiutiamo a curarti. Fidati di noi.

Rothbard
Tifoso
Murray Rothbard

Per nostra inefficienza si è tenuto in partita un avversario davvero modesto specialmente dopo l’uscita del loro unico giocatore di qualità. Errori in difesa imperdonabili.

Giorgio
Ospite
Giorgio

L’azione vista in diretta, poteva dare adito a interpretazioni. Vista al rallanty, si vede inequivocabilmente il pestone che determina la capriola di Chiesa.
Allora chi parla di simulazione o e’ in malafede, o e’ strullo. Di due l’una.
Anche coloro che pensano di aver avuto un bel regalino, vorrei vedere cosa avrebbero detto, dopo aver perso la partita dopo averci negato un rigore cosi.

pizzulaficu.
Ospite
pizzulaficu.

Una vittoria che fa piacere enorme ma che conferma un Lafont troppo giocherellone nei rinvii,
una difesa che si fa buggerare per l’ennesima volta in contropiede, l’episodio di Chiesa “sporca ” una partita che verrà ricordata negli annali solo per la vicenda della Var: Tale episodio viene interpretato secondo regole astruse che spiegate da Pieri su Rai 2 , ne aumentano ancor più l’incomprenszzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz notte eh !

Forza Viola
Ospite
Forza Viola

Magari succedesse come oggi contro la juve

MARCO, MILANO
Ospite
MARCO, MILANO

Prendiamoci i tre punti senza dover troppo giustificare… da quel poco che ho visto/sentito la partita l’abbiamo fatta noi e il risultato è meritato. Basta poi non lamentarsi troppo alla prima decisione dubbia avversa… sono contento per edmilson e Simeone, l’assenza di pezzella sembra pesare più del dovuto invece. Chi vince ha sempre ragione, ma rimango dell’idea che pioli potrebbe fare qcs di meglio. Non serve giustificare troppo nemmeno Chiesa, lasciamo che il campo parli per lui (e già parla, eccome…). Avanti così, saluti viola.

Mazzada
Tifoso
mazzada

Non hai neppure visto la partita, eppure riesci a criticare Pioli. Che genio calcistico !

MARCO, MILANO
Ospite
MARCO, MILANO

Il discorso era in generale, qualche partita l’ho vista non ti preoccupare (e gli spezzoni visti ieri confermano la mia personalissima idea, poi puo’ darsi che capisci tutto tu…). in ogni caso forza Pioli, se fa funzionare le cose ben contento di rimangiarmi qualsiasi critica.

LEMAC
Ospite
LEMAC

Si vede molto chiaramente che senza il pilastro Pezzella in difesa è tutta un’altra musica, scadente s’intende. Bisogna migliorare in fretta per evitare danni in coppa Italia

2z2t
Ospite
2z2t

Prestazione sul piano atletico piuttosto buona, trame di gioco rapide e intelligenti da centrocampo in su. Dietro palesemente in confusione per livello di attenzione e lucidità troppo bassi: questo è un difetto di Vitor Hugo, come col Parma, ha improvvisi cali di tensione, scollegamenti improvvisi che devono essere evitati. Idem Lafont che con i piedi non sta dimostrando di sapercisi fare, ma credo sia anche lui un problema di scelta migliore nel breve periodo, quindi un discorso di testa. La giovane età si dirà, ma non deve essere una giustificazione perchè questo genere di errori mandano all’aria partite e stagioni… Leggi altro »

vilanet per sempre.
Ospite
vilanet per sempre.

Hugo fa la seconda con Ilicic.. Ricordo ancora orribili e disgustosi attacchi dalla stampa e specie di un commentatore di una radiocolorata che lo meleggiava indecorosamente. Il passaggio di Hugo nel goal nel goal era lento, ma Biraghi era addormentato, si è messo a scattare quando lo spallino stava già prendendo la palla. Metà dei problemi di Hugo consistono in Biraghi, che difende come mia nonna, a lascia passare tutti.. Hugo spesso deve difendere per due..Come Biraghi non è stato sul suo uomo nel secondo goal della Spal, l’azione non era rapidissima, perché non ha raggiunto prima il suo uomo,… Leggi altro »

lorenzo
Ospite
lorenzo

Hugo ha fatto qualche partita decente, ma il piu’ delle volte ha commesso errori che ci sono costati cari, addossare le colpe a biraghi che tra l’altro copre tutta la fascia, non mi pare equo, non sarà marcelo, ma non mi pare abbia mai fatto cappellate come il brasiliano

2z2t
Ospite
2z2t

Non sa accorciare quando deve, sbaglia tempi e spazi di posizionamento quando l avversario scende per crossare e si pianta a terra gambe larghe e braccia attaccate dietro la schiena: all’oratorio è ammesso che un terzino difenda così. non in serie A.
Evidentemente a te, come a tantissimi altri, riesce di vedere solo gli errori tecnici gravi (ed Hugo ne ha commessi già tre questa stagione) mentre tutto il resto passa in cavalleria perchè andate a comparare con l’errore macroscopico. Per valutare così, si può anche fare a meno.

marco
Ospite
marco

Biraghi-milenkovic-benassi e muriel insufficenti

Articolo precedentePres. Spal attacca: “Chiesa poco serio, inventa falli da rigore. Anche oggi un gran salto”
Articolo successivoVeretout: “Continuiamo a vincere per l’Europa. Fiorentina forte, anche per la Coppa”
CONDIVIDI