Leicester, Vardy minacciato insieme alla famiglia per aver tradito Claudio Ranieri

7



Nuovi strascichi sul dopo-Ranieri al Leicester: dopo la polemica secondo la quale ci sarebbe stato una sorta di ammutinamento della squadra dietro l’esonero del tecnico dello storico scudetto delle “Foxes”, sono le rivelazioni di uno dei giocatori più rappresentativi della squadra, Jamie Vardy, a scuotere l’ambiente del club che sta cercando di risalire la china in campionato dopo essere scivolato ad un passo dalla zona retrocessione: il 30enne centravanti ha fatto sapere di essere stato bersaglio, insieme ai suoi familiari, di minacce di morte dopo la partenza di Ranieri, lo scorso febbraio. Una sofferta decisione della società bocciata dalla stragrande maggioranza dei tifosi e della critica. “È terribile – ha raccontato Vardy, già bersagliato quotidianamente sui social – La gente prende per buone tante cose, ma il problema diventa reale se poi per questo arriva a mettere a rischio la tua vita: non è una bella cosa quando in macchina cercano di tagliare la strada a tua moglie, e con i bambini a bordo”.

7
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Tifoso
Ospite
Tifoso

Non ho capito come avrebbe collegato il taglio della strada alle minacce e a Ranieri.

Lucabilly1963
Tifoso
lucabilly1963

Arrivare a minacce di morte eun eccesso intollerabile.
Di sicuro I tifosi non sono bischeri e capiscono bene chi li rispetta e chi no. Vardy e la sua combriccola di sicari si devono assumere le loro responsabilita
pubblicamente.

Erny
Ospite
Erny

Giusto.combriccola di sicari e non solo in Inghilterra

fagiano
Ospite
fagiano

Facile fare gli “uomini” per far fuori l’allenatore… ma come siete stati cosi “forti” suppongo possiate tranquillamente sostentere il peso delle conseguenze… o non le avevate considerate? beh in quel caso siete stati solo dei vigliacchi e dei pagliacci.
Se eravate cosi duri ora saprete come sopportare tutto. o no?
Mi ricordate i tifosi da tastiera….

Pastrocchio
Ospite
Pastrocchio

Mi susi, ma qua stiamo parlando di minacce di morte per avvenimenti legati al calcio! Le sembrano delle “conseguenze” adeguate al fatto?

I\'ffede
Ospite
I\'ffede

Oh fagiano, ma vai a razzolare ni’ bosco,vai, e piglia una bella boccata d’aria che ti fa bene…

Mario Alba
Ospite
Mario Alba

Cose bruttissime che non dovrebbero accadere in nessun luogo, assolutamente da censurare. Detto questo, l’atteggiamento dei giocatori nei confronti di Ranieri è stato disgustoso e per questo si meritano, sportivamente parlando, il peggio del peggio.

Articolo precedenteBologna, domani la ripresa degli allenamenti senza 11 nazionali
Articolo successivoBerardi-Bernardeschi: due gioielli contesi e legati a doppio filo
CONDIVIDI