L’Esbjerg dei fratelli Ankersen, in avanti l’olandese Van Buren

    0



    EsbjergCome ricorda La Nazione, l’Esbjerg è allenato da Niels Frederiksen, arrivato nella scorsa estate dal Lyngby. Il modulo più gettonato è il 4-4-2: il gioco si basa molto sulla catena di destra, formata dai gemelli Ankersen di 23 anni. Peter esterno basso e Jacob esterno alto. Presumibilmentel’Esbjerg affronterà la Fiorentina con in porta il danese Ronnow, 21 anni, nazionale under 21. In difesa, come esterni, altri due danesi: a destra il già citato Peter Ankersen, nazionale danese (2 gol in campionato e 2 in Europa League). E a sinistra il ventunenne Knudsen. Per centrali due giganti, il ganese Drobo-Ampem, 25 anni, e il trentunenne danese Berthel.
    Il centrocampo è composto dall’altro gemello Jacob Ankersen, ex nazionale under 20, 6 gol in campionato. Quindi l’esperto capitano Andreasen, 35 anni, nazionale danese fino al 2010, specialista negli assist. Lo spalleggia, in qualità di mediano, Lucena, trentatrenne nazionale filippino. Mentre, da esterno alto di sinistra, opera il danese Lyng, 24 anni. Davanti a loro il fantasista di origini marocchine, Fellah, 24 anni, nazionale di Norvegia. Inserito solo ora, per un’incredibile dimenticanza, nella lista Uefa, aiuterà in fase offensiva la temibile punta centrale olandese Van Buren, 21 anni (10 gol in stagione).