L’ex viola Paolo Rosi in terapia intensiva dopo un incidente

fonte Il Tirreno

6



Brutto incidente per l’ex calciatore di Serie A Paolo Rosi, 64 anni, versiliese doc residente a Forte dei Marmi. Rosi è rimasto coinvolto in un incidente stradale nel tardo pomeriggio di martedì: mentre era in sella al suo scooter dopo lo scontro con un’auto ad avere la peggio è stato proprio Rosi, che si è procurato contusioni varie ed un trauma piuttosto grave ad un piede. Sul posto oltre che una ambulanza del 118 è intervenuta l’automedica. Una volta che è stato stabilizzato l’hanno trasferito a sirene spiegate in codice rosso all’ospedale di Massa, dove si trova ricoverato in terapia intensiva.

Paolo Rosi è un personaggio molto noto: ha trascorsi nobili in serie A ed è rimasto legato a vecchi tifosi ed ex compagni di squadra, che pur lontani appena hanno appreso la notizia del suo incidente e si sono subito interessati sulle sue condizioni di salute. Da Firenze hanno cercato notizie sia Giancarlo Antognoni, che l’allenatore della Fiorentina Stefano Pioli. Ma non sono i soli, perché da ieri sono in molti a voler sapere qualcosa in merito a questo grave incidente in cui è rimasto coinvolto Rosi. La sua carriera, che è iniziata come tutti i ragazzi che giocano al calcio nei settori giovanili locali, è decollata con la maglia dalla Fiorentina, con la quale ha preso parte alla Coppa Carnevale vincendo due edizioni nel 1974 e nel 1975.

Come ruolo era un buon centrocampista ed ha collezionato 53 presenze, segnando tre reti in serie A con le maglie di Fiorentina, Vicenza e Sampdoria. Con la Fiorentina ha disputato la finale della Mitropa Cup ed ha vinto la Coppa Italia, il 28 giugno 1975 realizzando la rete decisiva del 3 a 2 dei viola sul Milan. Inoltre ha giocato anche nel Camaiore, Ternana, Modena, Carrarese, terminando la sua carriera nel Viareggio, con Benito Mannoni allenatore, che poi seguì Corrado Orrico all’Inter. Ed ancora oggi lo ricordano con affetto molti sportivi, che si aggiungono ai tanti che in queste ore si stanno interessando sulle sue condizioni di salute.

6
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Alberto Zanni
Ospite
Alberto Zanni

Mi fece molto arrabbiare quel goal del 3 a 2 per il quale il “mio” Milan perse la Coppa Italia a favore della Fiorentina! Ora, conosciuto Paolo di persona ed apprezzate le sue enormi doti umane, spero di rimanere suo amico per sempre. Forza, Paolo!

AndreaCarrara
Ospite
AndreaCarrara

Tra l’ altro, segno’ in tutte e due le finali del Viareggio, vittime Bologna e Lazio…gol e palo in finale di Coppa Italia….(a 20/21 anni…)….alla faccia delle pianticelle…..In bocca al lupo, Paolo Rosi! SFV!!!

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Mi ricordo seguii la partita in un ristorante dalle parti di piazza Indipendenza grazie ad un cameriere gentile che mi ragguagliava ad ogni cambio di risultato. La partita la vidi poi in differita, a risultato acquisito, come accadeva allora, in un bar di via de Panzani e de Cerretani, non ricordo. Ci fu gioia e qualche raro tifoso a passare in moto con la bandiera. Altri tempi. Grazie Rosi per quanto ci regalasti e un forte in bocca al lupo. Siamo con te

Mario
Ospite
Mario

In bocca al lupo Paolo. Sei stato il primo giocatore della Fiorentina che ho incontrato di persona, quando da bambino andavo al mare al Forte, ricordo ancora l’emozione. Mi raccomando, niente scherzi.

dantiri
Ospite
dantiri

“Una volta che è stato stabilizzato l’hanno trasferito a sirene spiegate in codice rosso all’ospedale di Massa” Sembra un tema di un ragazzino delle medie

Ponzio
Tifoso
ponzio

celebre la sua rete del 3-2 a Roma nella finale di coppa italia vinta contro il milan. Era subentrato a Lelj che a sua volta era entrato in campo nella ripresa, quest’ultimo si infortunò dopo due minuti. Al suo posto entrò Rosi che, dopo il pareggio ottenuto dal milan con Chiarugi, segnava di testa anticipando il suo diretto marcatore in un corpo a corpo durato alcuni lunghissimi secondi. Spero che questa piccola ma sentita rievocazione porti fortuna a Rosi e che si possa ristabilire.

Articolo precedenteLutto, a Brescia è morto Clerici: scoprì Pirlo e Corini
Articolo successivoI viola Ponsi e Cerofolini convocati in Under 17 e Under 19
CONDIVIDI