L’Hellas Verona è tornato in Serie A, alla Fiorentina arriveranno 1,07 milioni di euro

13



Come riporta Calcioefinanza.it il ritorno in Serie A dell’Hellas Verona fa felici non solo i tifosi gialloblu. A sorridere, infatti, sono anche i club della massima serie: tutto merito del paracadute.

Tutto ruota intorno all’ormai famosa “quota residuale” relativa al paracadute: come noto, nel caso in cui la cifra incassata dalle 3 società retrocesse non raggiungesse la quota stanziata di 60 milioni (che viene tolta dalla cifra incassata dai diritti tv per permettere a chi retrocede di mantenere un equilibrio economico-finanziario in seguito alla retrocessione), quello che avanza verrebbe destinato al club retrocesso con 3 anni di anzianità in serie A ma solamente se non venisse immediatamente promosso.

Facendo l’esempio relativo alla scorsa stagione, erano serviti solo 45 dei 60 milioni per il paracadute di Hellas Verona (25 milioni), Carpi (10) e Frosinone (10): i 15 milioni residui erano rimasti così “congelati”, in attesa di scoprire  quale sarebbe stato il risultato in campionato del club veneto.

I gialloblu sono però tornati subito in Serie A, lasciando un punto di domanda su quei 15 milioni avanzati: cosa farne? Lasciarli nel fondo paracadute o utilizzarli in altro modo? La scelta dell’assembla di Serie A è stata un’altra, ovverosia quella di ridistribuirli alle altre società.

Con una delibera, infatti, è stato deciso che quei 15 milioni finiranno ai club della massima serie. Non tutti, però: solamente alle 14 squadre che si classificheranno tra il quarto e il diciasettesimo posto al termine del campionato in corso. In sostanza, a tutte le società tolte chi si qualificherà alla Champions League (preliminari compresi) e chi retrocederà.

Grazie alla promozione dell’Hellas Verona, quindi, le 14 squadre di Serie A coinvolte riceveranno poco più di un milione di euro ciascuna (1,07 milioni di euro per l’esattezza) indipendentemente da altri fattori. E lo stesso potrebbe accadere anche nella prossima stagione: se infatti retrocedesse il Crotone, avanzerebbero 15 milioni di euro del paracadute, che dovrebbero finire nelle casse del Palermo nel caso in cui non venisse promosso nella prossima stagione. Se invece i rosanero tornassero subito in Serie A, i 15 milioni “avanzati” verrebbero distribuiti secondo lo stesso criterio alle squadre classificate tra la quarta e la diciasettesima posizione al termine del campionato 2017/18.

13
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
ReggioViola
Ospite
ReggioViola

Grande Hellas!!

Gino
Ospite
Gino

Evvai! Ora corriamo ad investire questo milioncino su un Budellovic qualunque, giovane pianticella del vivaio del Feronikeli di Glogovac. Poi la si fa seccare e ci si fuma…un si vince nulla, ma almeno ci si diverte.

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

No, se lo spartiscono con un bel compenso agli amministratori. Poi si crea il buco di bilancio da ripianare e così ci s’ha la scusa che non si può spendere prima di aver venduto…

ivan
Ospite
ivan

no problem,… copri lei i buchi e il resto ce lo metteranno i della valle.

Ragionier FILINI
Ospite
Ragionier FILINI

Fantozzi , “copri” lei….

Tommaso
Ospite
Tommaso

ahahahah ho le lacrime agli occhi ahahahahah

ivan
Ospite
ivan

con i soldi che ci metterà lei si correrà ad investire ancora meno.

Tommaso
Ospite
Tommaso

viva l’ironia fiorentina…è divertente anche se la si pensa in maniera contraria ahahahah

daniele
Ospite
daniele

Mica ai terremotati ……

orentano viola
Ospite
orentano viola

NO REDAZIONE, Calcio e finanza ha sbagliato: il prossimo anno sarà dalla 5° in poi entrandone 4 in CL

LORENZO
Ospite
LORENZO

Quindi scommettere sul 2 a Palermo domenica.Campionato falsato e carciofai salvi.

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Io penso che noi comuni mortali, (i tifosi veri, cioè i coglioni che col calcio spendono e basta), non si abbia nemmeno idea delle cifre miliardarie che si “palleggiano” coloro i quali nel calcio ci lavorano, vieppiù abbiano poteri decisionali. Anche solo ‘sti 15 milioni parcheggiati per un anno c’è da sapere una sega che frutti hanno portato in quell’anno di parcheggio e a chi. I Della Valle ci hanno fatto un bel piacere, sì. A far fallire la Fiorentina prima di prenderla. Meglio per voi tenerci nell’ignoranza…

Ale
Ospite
Ale

Contiamoci!!!!!

Articolo precedenteAlessandro Antognoni: “Quando mi ha detto del ritorno aveva la voce emozionata”
Articolo successivoCavalli: “Ai DV non frega niente della società fin dal primo giorno in cui l’hanno comprata”
CONDIVIDI