L’idea di Velazquez: De Paul centrale al posto di Mandragora. C’è Behrami, davanti Lasagna

4



Mandragora sospeso con la prova tv per aver bestemmiato, ecco la probabile formazione friulana al Franchi.

Niente da fare, il ricorso presentato d’urgenza dalla società friulana per cercare di riabilitare Rolando Mandragora appiedato per un turno dal Giudice Sportivo per espressioni blasfeme (rilevate dalla prova Tv durante la sfida di domenica con la Sampdoria) è stato respinto. Non c’è Mandragora, ma il modulo non subirà modifiche, verrà riconfermato il 4-1-4-1 con Behrami (ieri ha dato l’ok dopo aver lavorato a parte mercoledì) che si riproporrà ideale schermo di una retroguardia che potrà contare su Nuytinck. La contusione al ginocchio subita nell’allenamento di mercoledì pomeriggio dall’olandese è quasi completamente assorbita, ieri il difensore è sceso in campo regolarmente. Così scrive Il Corriere dello Sport.

La difesa sarà la medesima di quella di domenica scorsa, il rientro del portiere Musso è rimandato dato che chi lo ha rimpiazzato, Scuffet, sembra rinato. Nel mezzo accanto a Fofana, senza Mandragora, dovrebbe agire De Paul considerato che Balic si è da poco ripreso da uno stiramento muscolare e che Barak è appiedato da un analogo infortunio. Machis e Pussetto (o D’Alessandro) saranno i quarti di centrocampo. Là davanti agirà Lasagna anche se nella ripresa dovrebbe venir utilizzato Teodorczyk pur non al top.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Babbonato
Ospite
Babbonato

Credo che sia un 4-5-1 con il primo 1 che sta al regista davanti alla difesa

Guido Bertilotti
Ospite
Guido Bertilotti

C’e’ tra noi tifosi della Viola qualche anima buona che possa spiegare ad un incompetente come me in fatto di tattiche calcistiche cosa sia lo schema 4-1-4-1 e quali possano essere i suoi vantaggi?

Mario
Ospite
Mario

Direi semplicemente il vecchio catenaccio…

Franco_Thai
Tifoso
franco_thai

Lazio ai tempi di Petkovic allenatore, non tanti anni fa.
SFV since 1958

Articolo precedenteCrescita Simeone: 5 gol e 2 assist nelle ultime 5 di A. L’Udinese, poi l’Argentina
Articolo successivoTanti auguri a Biraghi: il terzino compie 26 anni. La Fiorentina: “C’è solo un Cristiano…”
CONDIVIDI