L’incapacità di programmare e cambiare gradualmente. Altro fine ciclo, altra volta in ritardo

177



Chiamarlo progetto, percorso, o ciclo ormai fa poca differenza. La Fiorentina che esce dall’Europa e a fine febbraio si ritrova fuori da tutto, non può che portare ad una vera e propria rivoluzione totale a fine anno. Con una costante che si ripete nell’era Della Valle e Corvino: l’incapacità di fare e disfare programmando. Anche alla fine dell’era Prandelli non si capì che quella squadra era a fine corsa finché non si arrivò al rischio retrocessione. Per poi rivoluzionare tutto da zero con l’arrivo di Daniele Pradè. Idem oggi. Con la rivoluzione di fine anno che dovrà essere pressoché totale.

Finché non arriva a toccare il fondo, insomma, la dirigenza della Fiorentina non cambia. Pantaleo Corvino ha passato un’estate intera a difendere i cosiddetti pilastri, salvo poi rendersi conto che forse quella si è rivelata essere una strategia sbagliata. Anche perché se quei pilastri rimangono non propriamente volentieri la frittata è presto fatta. Vedi Badelj, che andava venduto o svenduto. Vedi anche il malumore di Borja Valero sul fronte rinnovo di contratto che gli era stato promesso dalla vecchia gestione e che Corvino non gli farà mai. Vedi Gonzalo Rodriguez. C’era poi chi ha provato ad ergersi a ruolo di leader, come Astori, ruolo che però Sousa non ha mai accettato. Vedi Ilicic, e Babacar. Che con Sousa il senegalese fosse destinato a non legare lo si era capito da tempo. Sia tatticamente che umanamente. Per non parlare di Zarate, gestito in maniera pessima.

Non servivano dieci innesti ai limiti dell’inutilità. Ma forse uno due di medio valore. Anche perché Sousa non si è mai dimostrato un ‘turnoverista’. Anzi. E quando ha provato a fare turnover gli esiti sono sempre stati disastrosi. ‘È tutto sbagliato, è tutto da rifare’ diceva Gino Bartali. Ma forse lo si poteva fare con programmazione ed in maniera graduale. Un po’ come fanno tutti. Magari cedendo un pezzo buono e inserendone due di medio valore. Come fa il Siviglia ogni anno ad esempio. Come fa perfino l’Atalanta. Ed invece, partito Alonso, sono arrivati Milic, Olivera, Cristoforo, Diks, Dragowski e tanti altri che non hanno mai visto il campo come Toledo, o che se l’hanno visto han fatto solo danni.

La sensazione è invece che, ancora una volta, si sia andati troppo in là. Un po’ come quando c’è da fare il cambio dell’olio. Ma si rimanda sempre al domani, ed alla fine si brucia il motore. Il danno è fatto. E adesso, all’orizzonte, si profila l’ennesimo ribaltone totale. Con buona pace di chi, da qui a fine stagione, dovrà sorbirsi un lento e probabile trascinarsi di tale situazione.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Max
Ospite
Member

Viva cecchi gori

Robert Parish
Ospite
Member

Tutto condivisibile ciò che scrivono i vari Bigiotti, Benedetto Ferrara; tra l’altro due giornalisti Fiorentini a mio parere equilibrati.
Ma questi dove erano ad Agosto ? Su Marte.
Ci fosse uno che si fosse documentato 10 minuti per vedere la “paranza” che aveva comprato Corvino.
Invece tutti a dire che la rosa si era complessivamente rinforzata.
Tutti ad osannare il lavoro del Corvo che aveva fatto il mercato a 0 Euro; (tra l’altro non sono 0 Euro).
Gente che diceva che dopo la Juve ce la giocavamo alla pari con Napoli e Roma.
Roba da matti.

Alessandro
Ospite
Member

Via basta. Non vi sopporta piu’ nessuno. La fiorentina la dovete vendere perche’ non siete capaci di gestire una societa’ di calcio. Il calcio non fa’ per voi. Ci vogliono piu’ palle, e bisogna anche capire di giocatori.
Vendete!

fabio
Ospite
Member

Per programmare servono soldi. Fatta la base, anno dopo anno si innesta un elemento. Ma per fare la base servono soldini che i due innominabili non hanno nessuna intenzione di mettere ne adesso ne mai. Stadio vuoto è l’unica risposta.

Altai
Ospite
Member

Sparissero quei tre della foto già sarebbe l’inizio di un bel progetto

Lorenzo69
Ospite
Member

a me i della valle, corvino e gnigni mi hanno rotto gli zebedei!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

jacopo
Ospite
Member
Io sono delusissimo, e non voglio cercare attenuanti. Anzi, mi sembra una società che non impara mai dai suoi errori, di comunicazione e di gestione. Su salah hanno mediaticamente portato avanti una battaglia persa per cui ci hanno preso in giro ovunque. I migliori affari la fiorentina li ha fatti quando ha venduto (melo 25, jojo 30, nastasic 20, cuadrado 30), non quando ha comprato (gomez 18, rossi 12). I pilastri su cui si è retta la fiorentina in questi anni saranno costati si e no una ventina di milioni in tutto (gonzalo 1, borja 8, pizarro aquilani a 0, kalinic 5, astori 6 vecino 3). Quindi non è tanto spendere 10/15/20 milioni che ti garantisce il campione, quando la serietà di un progetto. Abbiamo un mercato di ali (toledo, tello zarate) adattissimi per un 433, e poi col 433 non ci giochiamo mai. Quest’anno, ilicic borja badeli e kalinic… Leggi altro »
Canterbury
Ospite
Member

Finalmente qualche giornalista si è reso conto che quello che avevamo detto da tempo, purtroppo e ripeto purtroppo, è accaduto e questo vale anche per quei tifosi ottusi che hanno osannato gli acquisti inverecondi di quest’anno insieme al fatto, più volte sottolineato, della totale mancanza di gestione tecnico/sportiva adeguata, di questa proprietà. Altro che bacini d’utenza, pay tv e fregnate di questo genere, c’è stato un autentico depauperamento del comparto tecnico e la mancanza totale di programmazione. Quante volte lo abbiamo detto tutto questo, riscuotendo solo insulti tipo “gobbi” o tifosi da divano, da parte dei tifosi della società. E adesso tutti a frignare. Evviva, mal voluto non è mai troppo…

Altai
Ospite
Member

Se ne erano accorti anche prima,non c’era bisogno di essere veggenti.Solo che non potevano(volevano) dirlo per salvare la pagnotta. Adesso che il disastro è sotto gli occhi di tutti fingono di cascare dal pero….

bobin
Ospite
Member

siam tre piccoli ignorantin di calcin non sappiam nientin….

bobin
Ospite
Member

siam tre piccoli ignorantin di calcin non sappiam nientin….

piero
Ospite
Member

lasciamo la fiesole vuota…..i giocatori colpevoli guardate l’atalanta in 10 a napoli cosa sta facendo e con che grinta gioca!!!

Patrizio Petruccioli
Tifoso
Member

la fiorentina è da molto tempo che è squadra femmina…..o si vince in scioltezza o si perde di brutto …il tanto vituperato mijalovic lo disse chiaramente ..non si possono brontolare altrimenti si mettono a piangere!!!!

Lorenzo
Ospite
Member

A Bologna sono al dopo corvino…. bada come sono messi!!!!

Andrea
Ospite
Member

Quei pochi spettatori dovranno andare solamente x cantare : Della Valle fuori dalle p….
Vendessero Bernardeschi cosí ci pagano i debiti con Gazzoni e poi si togliessero dalle p….

Bobbo
Ospite
Member

Dando malauguratamente per scontato che i Braccini e Gnigni non toglieranno il disturbo per rifondare occorre almeno mandare via immediatamente(oltre a Sousa) anche Corvino che con le sue inutili, dannose, presuntuose e ridicole Corvinate ha preso negli anni vagonate di calciatori improponibili!!!! Gli unici buoni glieli ha portati Ramadani perché fosse stato per lui, arrivederci!!!!! Poi occorrerebbe un allenatore giovane e preparato e un DS esperto del mercato italiano e di giovani e una proprietà presente non con uno come Gnigni ma con una persona alla Antognoni cioé che abbia esperienza di calcio e credito verso i tifosi!!!
Con tutte queste componenti e con 70-80 di mln da investire cioé le cessioni di Kalinic, Badelj, Ilicic, Borja e Babacar e Tatarusanu(che valgono almeno 65 mln) + un gruzzolo messo dai Braccini si potrebbe ripartire! temo però sia un’utopia 🙁

sgomentodeltifoso
Ospite
Member

23-02-2017 IL GIORNO DELLA DISFATTA E DELLA VERGOGNA
CORVINO HA DETTO CHE NON VI SONO DIFENSORI MEGLIO DEI NOSTRI
FACCIAMOGLI FARE UNA BELLA CORSA NEL VIALE DEI MILLE
E CHE NON TORNI PIU’

Ales
Ospite
Member

SBAGLIARE è UMANO , PERSEVERARE è DIABOLICO.

BUCO DI BILANCIO
Ospite
Member

CaMBIARE TUTTO PER NON CAMBIARE NULLA: RIDICOLI.

Simone - novoli
Ospite
Member

Il problema è la programmazione, nessuno in Fiorentina sa investire anche con pochi soldi. Vedi Atalanta e Torino che vendono i meglio e investono in giovani semi formati. Allora meglio giovani dalla serie B che su 5 forse 2 escono bravi e sicuramente hanno tanta voglia di emergere. Capacità è quella che manca in Fiorentina.

Poldo
Ospite
Member

Articolo perfetto!

Matteo Praga
Ospite
Member
Se potete leggete fino in fondo. Vi chiedo un po di pazienza. Non riconosco più la mia citta. Partiamo un po da lontano. Fossi io Diego Della Valle (titolare di fior fiore di aziende, uomo, apparentemente, di gran successo e ricchezza) dopo 15 anni di questi risultati in un’attivita in cui non son convinto di operare invece che sparire e rimandare a “mio fratello” mi leverei dai tre passi. Che senso ha continuare a essere tacciato di cortobraccismo passando alla storia come l’unica proprietà a NON AVER MAI VINTO NULLA con la Fiorentina per un uomo del genere non HA semplicemente SENSO. Allo stesso tempo fossi io uno dei capi tifo contesterei questa gestione ormai vergognosa. Ma, evidentemente, c’è qualcosa che almeno io, non conosco, di molto molto stringente, che impedisce a entrambe queste parti (la proprietà da una parte e il tifo dall’altra) di agire come la logica delle… Leggi altro »
Andrea
Ospite
Member

Probabilmente gli avranno regalato un paio di biglietti ai capi tifo

Lulu
Ospite
Member

Ma perché continuate a parlare di ciclo di progetto di percorso, ci prendete per i fondelli anche voi redazione? Mai esistito a Firenze un progetto un ciclo e il percorso è sempre stato a ritroso da quando sono arrivati i marchigiani, poi a guardare i tre soggetti della foto è automatico un conato di vomito, sono ridicoli, incompetenti e buffi. Avete fatto bene a ritrarli insieme, questi sono il fiore all’occhiello di una squadra di pagliacci. Comunque finchè esistono 20.000 abbonati e lunedì saranno in 30.000 allo stadio, questi sono a nozze e brinderanno allo faccia dei grulli…..

Kappa
Ospite
Member

Concordo, ora è tardi per “il cambio d’olio”, mancano sa sempre giocatori in alcuni ruoli chiave, ma ora si aggiungono giocatori che hanno raggiunto un’età che non permette di giocare ogni partita per 90 minuti (un po’ come prima con Pizarro, anche lui MAI sostituito nonostante le richieste) e giocatori che vedono la situazione e vogliono andarsene. Io spero che col Torino arrivi un’altra brutta prestazione, solo per dare il segnale definitivo anche a chi nella Proprietà ha bisogno di un segnale più grande che la Fiorentina è in crisi dal punto di vista calcistico e non solo, una crisi grossa e quello che è dtato fatto finora è completamente sbagliato.

BaliViola
Ospite
Member

PIENAMENTE D’ ACCORDO CON ANDREA……STADIO VUOTO!!!! E’ L’ UNICO MODO PER FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE, ALTRIMENTI CI PRENDERANNO SEMPRE PER IL SEDERE COME STANNO ORAMAI FACENDO DA DIVERSI ANNI!!!! SENZA I TIFOSI NON ESISTE FIORENTINA, E INVECE QUESTI INCAPACACI GIOCANO SULLA PASSIONE DI MIGLIAIA DI PERSONE!!!!

Lupo viola
Ospite
Member

Stessa musica con Prandelli e Montella i quali insistevano sull’investire per conseguire gli obbiettivi dichiarati… invece rose scarse che spesso hanno reso più del dovuto!

Andrea
Ospite
Member

É vero ma almeno quelli erano allenatori e non scienzati pazzi !
Se solamente ripenso alla partita con il borussia mi si ritorcono le budella, Bernardeschi sostituito e Saponara in tribuna,una società seria lo avrebbe cacciato la sera stessa.
Mi dispiace solamente x Antognoni che si é lasciato abbindolare ( per troppo amore) e non può nemmeno dire niente perché altrimenti lo cacciano(a lui si)

Rep
Ospite
Member

se pensi che siamo stati eliminati
per Bernardeschi – Saponara forse
e’ meglio se vai a guardare altri sport…non
ti sei nemmeno accorto dell’essenziale
e cioe’ che il Borussia e’ passato
per la banalissima ragione che ci è
superiore

Andrea
Ospite
Member

Tengono Sousa solamente per risparmiare quattro soldi.
Non capiscono che a parte Chiesa hanno distrutto il capitale della società.
Bernardeschi x un anno é stato costretto a giocare da terzino destro !

Andrea
Ospite
Member

Disertiamo lo stadio, lasciamoli soli nella loro vergogna.
Sarebbe l’unica risposta possibile !

vecchio criticone
Ospite
Member

Se non ci fossero le nuove regole ritorneremmo ad avere una rosa di 37 giocatori inutili. Con le nuove regole avremo una rosa di 25 giocatori inutili.
Per rifondare bisogna investire e questo verbo i DV non lo conoscono.

Bash
Ospite
Member

Quardate quanti giocatori sono venuti IN PRESTITO (una squadra intera)

Sportiello
Dicks
Salcedo
De Maio
M Olivera
Milic
Sanchez
Tello
Toledo
Cristoforo
Saponara

Non dico altro

Saluti

Andrea
Ospite
Member

Bastava prendere Giaccherini invece di tutti quei bidoni,sarebbe venuto di corsa ma voleva 3 anni di contratto

lucio
Ospite
Member

Il problema non sono i “vecchi pilastri”, ma TUTTI gli inutili nuovi acquisti di Corvino e i mancati acquisti di difensori di valore.

Falaride
Ospite
Member

A corvino han dato 0 euro per allestire la squadra. Non credo sia facile comprare qualcosa di buono.

Fiesolesempre
Ospite
Member

Corvino è venuto sapendo cosa avrebbe affrontato, se non era una persona disperata e cacciata dal Bologna per incompetenza o peggio dopo essere stato senza offerte per tre anni non avrebbe accettato..
Non dimentichiamoci che era stato cacciato da Firenze per ragioni ancora non chiare…

Grottaferrataviola
Ospite
Member

Si dice cacciato dagli stessi ciabattini perché avevano scoperto che acquistava calciatori per prendere soldi i dai procuratori..perché lo abbiano ripreso a questo punto direi che c’è una sola ragione: plusvalenze e bilancio prima di vendere…solo una ipotesi

Gasgas
Tifoso
Member

Incapacità, la parola che ben si addice a quei tre brutti della foto. Andatevene buffoni

CasoMammana
Ospite
Member

speriamo ci sia una rivoluzione che a questo punto è necessaria; la mia paura però è che per la società il ciclo non sia finito, i pezzi pregiati da vetrina li ha, non mi stupirei se scaricato sousa l’andazzo rimanesse il solito con un gonzalo e un badelj in meno e tanti sconosciuti di belle speranze

Giorgio
Ospite
Member

Dare a Corvino la mansione di rifare quasi completamente la squadra e’ a dir poco da incoscienti.Questo ne raccatta da tutte le parti del mondo non importa se sappiano giocare a calcio,basta che costino poco. Abbbiamo gia’ in passato potuto valutare le qualita’ di questo “manager”.Giocatori a bizzeffe e fra questi qualcuno si e’ dimostrato anche buono,ma e’ la statistica che lo dice.Se ne compri 100 e’ probabile che una diecina (O ANCHE MENO)si rivelino all’altezzza.C’e’ da mettersi le mani nei capelli ed il futuro si fara’ sempre piu’ nero,se la societa’ non si decidera’ ad investire dando l’incarico a gente competente anche di calcio e non solo di lampredotto, lana e seta.Oltretutto quello che dice per essere compreso necessita di un interprete e molto bravo anche. God save FIORENTINA

luca
Ospite
Member

mettiamo in campo hagi e i vari giovani primavera….

Gati7777
Ospite
Member

adesso ci e’ capitato lo schalke avete visto aahhahh!!!!!ma comunque meglio cosi forse l’ unica partita decente e’ stata quella vinta contro i gobbi, dopo esserci riposati quasi un mese , quini meno giocano piu’ sono in forma e riposati!!!

Nick Milano Viola
Ospite
Member

E adesso dove sono tutti quei pseudotifosiLECCAVALLIANI che hanno dato fiducia per mesi a questa società fatta di incapaci, fate pena!

Potini
Ospite
Member

In due righe hai mostrato tutto il peggio che c’è in questo sito. Nonostante sia anti Della Valle, mi dissocio completamente da questo tipo di messaggi: rivalsa, offese, razzismo.

The globe theatre
Ospite
Member

Tutto vero. Si è rimarcato poco però che il borussia è molto più forte di noi. Ma molto.

billycobram
Ospite
Member

Su con la vita che a giugno la rifondazione la fa Corvino…

Conte Verde
Ospite
Member

Il ciclo finisce dopo aver vinto qualcosa. Non c’è quindi alcun ciclo, perché non è mai iniziato. La bacheca sportiva piange e, finché resteranno i marchigiani così rimarrà. In compenso, la bacheca del ragioniere è piena di Coppe di Bilancio e di Plusvalenze League.

Axel Ta Rabat
Ospite
Member

Ormai è andato tutto a farsi benedire… quindi spazio ai vari Hagi ..Babacar … Saponara… Baroni…Diakhate… Valencic… Spazio ai giovani e via i bolliti almeno i ragazzi si fanno le ossa e che ha gli attributi da qui a fine stagione lo vedi……..

Claudiopiombino
Ospite
Member

bè almeno consoliamoci con l’Italianizzazione della rosa : Dusan Vlahovic, attaccante classe 2000 che molti paragonano a Ibrahimovic (su di lui c’era anche la Samp) e il difensore classe ’97 Nikola Milenkovic. I dirigenti del Partizan sono a Firenze perché i viola vorrebbero chiudere il prima possibile la trattativa……nn fatevi fregare dai nomi sono altoatesini !! porannoi……

wpDiscuz
Articolo precedenteGuidi: “Io in Prima Squadra? Nessuna chiamata dalla società. Ottimo rapporto con Sousa”
Articolo successivoDuro appello dei tifosi: “Domani ai campini per far sentire la nostra rabbia”
CONDIVIDI