L’intreccio Borja Valero ad una svolta: la verità in 24 ore

61



Ci siamo, dopo giorni infuocati e colpi bassi è giunta l’ora della verità. Come riporta La Nazione, l’intreccio dell’affare Borja Valero già domani potrebbe arrivare a una soluzione. Già, ma quale? Tutto, è evidente, dipenderà dall’Inter. I numeri dicono che l’Inter verserà alla Fiorentina circa 7 milioni di euro per il cartellino del Sindaco, ma la proposta potrebbe essere addirittura leggermente più alta per evitare strascichi a una trattativa che i nerazzurri considerano fondamentale.

61
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
Notifica di
Ulix
Tifoso
Juan Manuel Zoff

Ma io tutta stà polemica pr Borja non la vedo
dipende chi arriva al suo posto, per me se arriva Benassi siamo migliorati
non vedo tutto stò casino pr Borja, scusate non è Baggio, nè Bati, nè Antonio, nè Rui, e il meglio per me ha già dato
aspettiamo di giudicare a fine mercato i rimpiazzi, a me sembra ci sia veramente troppa polemica ma inutile, vediamo come vengono sostituiti i giocatori venduti
poi valutare, alla fine
forza viola caspita

Tommaso
Ospite
Tommaso

Sono titoli che viaggiano a ruota libera. Non c’è mica da scoprire il mostro di lochnes (o come si scrive). La VIOLA chiede prolungamento di un anno a pari stipendio – nel frattempo si fa vivo Spalletti inter che lo voleva già a gennaio con proposta più ricca – Borja o agente, chiedono rinnovo di tre anni e notevole aumento di ingaggio – la VIOLA non può per motivi che sappiamo – Borja o agente dicono: ‘allora me ne vado’. Di chi è la colpa? La risposta ovvia è: colpa dei soldi. Non esistono sindaci o bandiere. Sei una bandiera… Leggi altro »

CVB Bruxelles
Ospite
CVB Bruxelles

Buona analisi tranne l’ultima frase “Dopo 3-4 anni, hai fatto il tuo tempo non hai più le stesse motivazioni, devi andare.” sulla quale non sono per nulla d’accordo

Articolo precedenteQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
Articolo successivoFiorentina vicina a Eysseric: accordo con il Nizza sulla base di 4 milioni più bonus
CONDIVIDI