Lisandro Lopez e tutti gli altri ecco il mercato sul notes di Pradè..

    0



    PradèCome riporta La Repubblica Firenze, la domanda, ormai da qualche settimana, rimbomba in tutta Firenze: «Chi si compra?». Del resto, quando s’avvicina il mercato, è sempre così. A maggior ragione adesso, con la Fiorentina seconda in classifica, con l’opportunità di giocarsi qualcosa di grande. Per farlo con qualche speranza però, urgono rinforzi. Lo sa Paulo Sousa lo sanno i dirigenti, e lo sa la proprietà. Del resto, i vari Rogg, Pradè, Cognigni e compagnia non hanno mai nascosto la necessità di intervenire. Soprattutto in certi reparti. La storia della coperta corta in difesa, tanto per fare un esempio, ormai la sanno anche i muri. La domanda è: riuscirà la Fiorentina a presentarsi all’apertura ufficiale del mercato col colpo in canna? Risposta: probabilmente sì. I contatti col Benfica per Lisandro Lopez infatti vanno avanti da mesi, e hanno portato le parti ad un accordo di massima. Mancano “solo” alcuni dettagli, ma dalla stessa dirigenza viola filtra un grande ottimismo. Di fatto, non resta che aspettare che il club portoghese trovi il sostituto del centrale argentino. Poi arriverà il via libera. Non è da escludere, comunque, che alla fine possano arrivare due difensori. In queste ore ha ripreso quota ad esempio il nome di Lindsay Rose. Francese classe ‘92 in forza al Lione, è stato seguito a lungo già in estate. Un’ipotesi, al momento, ma da seguire con attenzione. In caso di doppia operazione in entrata, potrebbe tornare di moda la cessione di Roncaglia.
    Facundo ha il contratto in scadenza, e già in estate era stato ad un passo dall’addio.
    Capitolo esterno destro. E’ l’altra (precisa) richiesta del tecnico portoghese. Vuole un giocatore in grado di coprire tutta la fascia ma, soprattutto, capace di saltare l’uomo e di far rifiatare Bernardeschi. A proposito. Il “10”, in vista della prossima stagione, resta nel mirino del Bayern Monaco. Lo vuole Ancelotti, erede designato di Guardiola. Questa, comunque, è una storia che non riguarda gennaio. Ora è tempo di comprare, in quella zona del campo. Di nomi ne girano tanti.
    Widmer dell’Udinese è un profilo sicuramente interessante ma molto difficile da raggiungere. Più semplice pensare a Felipe Gedoz. Il giovane brasiliano (è nato nel 1993) gioca nel Bruges, e la Fiorentina lo sta monitorando da tempo. Costa circa tre milioni, ma resta da capire se sarebbe pronto (fin da subito) per il campionato italiano. Sul taccuino resta anche Zuniga, col Napoli che tra l’altro, in queste settimane, ha continuato a bussare alla porta per Matias Vecino. “Non se ne parla nemmeno”, la risposta dei dirigenti viola. Discorso opposto per Mario Suarez. Nei giorni scorsi il suo procuratore ha parlato ancora con la società, chiedendo garanzie per un maggiore impiego. Un modo più o meno diretto per chiedere la cessione. Lo spagnolo è in partenza, e quindi servirà anche un mediano. Walace (Gremio) resta un’ipotesi, mentre va registrato l’interesse per Marten De Roon, olandese che si sta mettendo in mostra con la maglia dell’Atalanta. Infine l’attacco. Sembrava l’unico reparto fatto e finito, e invece ci sarà movimento anche lì. Giuseppe Rossi infatti pare sempre più vicino all’arrivederci. Per esser chiari: il prestito per sei mesi è diventata la soluzione più probabile. Bologna, Sampdoria e Betis Siviglia sono tra le società che si sono già mosse per averlo. Va da se che la cessione di Pepito comporterebbe la necessità di muoversi anche per una seconda punta. La prima scelta resta il Papu Gomez, ma convincere l’Atalanta a mollarlo non sarà semplice.

    Commenta la notizia

    avatar
    Articolo precedenteSONDAGGIO FI.IT, Viola passerà col Tottenham? VOTA!
    Articolo successivoSousa: “Attenti al Chievo. Pepito? E’ il suo futuro”
    CONDIVIDI