Lista Campionato: Tello al posto di Rebic, per Zarate deve uscire un altro ‘straniero’

    0



    RossiNuove regole in Serie A da questa stagione, con l’obbligo di presentare una Lista di 25 giocatori utilizzabili in campionato. Di questi, per questa ‘prima’ stagione di novità, otto giocatori dovranno essere cresciuti e formati in un club italiano (almeno tre anni di militanza in Italia tra i 15 ed i 21 anni di età). Di fatto, solo 17 ‘slot’ sono liberi, mentre gli altri 8 sono riservati appunto ai giocatori cresciuti in club italiani. Se non si arriva ad avere 8 giocatori cresciuti in Italia, si rinuncia ad uno o più posti nella Lista. Tutti i giocatori Under 21, inoltre, sono potenzialmente convocabili anche se non in Lista.

    La Fiorentina, ad esempio, il 1 settembre presentò la sua Lista per il Campionato, composta solo da 22 giocatori. Di questi, infatti, i 17 liberi da vincoli erano Alonso, Bakic, Badelj, Blaszczykowski, Fernandez, Ilicic, Kalinic, Gilberto, Rebic, Rodriguez, Roncaglia, Suarez, Tatarusanu, Tomovic, Valero, Vecino e Verdù. Gli altri cresciuti in club italiani, invece, erano Astori, Pasqual, Rossi, Sepe e Babacar. Soltanto 5 su 8 italiani o cresciuti in Italia, e quindi 3 posti ‘persi’ nella Lista (inutile inserire Lezzerini, ad esempio, in quanto Under 21). Lista composta, infatti, da 22 giocatori, non 25.

    E anche in chiave mercato, attenzione alla Lista per il Campionato. Perché per adesso sono partiti Bakic e Rebic, ed è entrato Tino Costa: straniero per straniero, l’argentino ha presto il posto del montenegrino senza problemi. Così come Cristian Tello, che arriverà a breve in viola, prenderà il posto di Rebic. Il ‘problema’ nasce con il sempre più probabile addio di Giuseppe Rossi, uno degli italiani in Lista. Al suo posto dovrebbe arrivare Zarate.. ma la Fiorentina non potrebbe inserirlo in lista ‘direttamente’ al posto di Pepito. Per inserire Zarate, invece, dovrebbe rinunciare a Gilberto e Verdù, ad esempio, o magari Mati Fernandez o Mario Suarez in caso di loro partenza. Ecco (anche) perché a centrocampo la Fiorentina ha seguito Grassi e ha dato un’accelerata forte per Luca Cigarini.

    Un’ipotetica doppia sostituzione, dentro Zarate e Cigarini, fuori Rossi e Suarez, sarebbe a questo punto possibile.