MOENA, rileggi la cronaca testuale dell’allenamento mattutino su FI.IT

Dagli inviati a Moena, Alessandro Latini e Mattia Zupo

1



Segui attraverso la nostra cronaca testuale la seduta di questa mattina dal Benatti di Moena

11.30 – Termina la seduta d’allenamento mattutina

11.20 – Assente nell’allenamento odierno il centrocampista Gaetano Castrovilli, che dopo essere stato impiegato nell’amichevole di ieri, oggi continua il suo programma di lavoro personalizzato.

11.10 – Centrocampisti e attaccanti in una metà campo svolgono azioni offensive, mentre una difesa composta da Venuti, Dabo, Hugo e Hancko si concentra su un esercizio incentrato sui movimenti difensivi con palla coperta e palla scoperta.

11.00 – Entra in campo il secondo gruppo che precedentemente aveva effettuato esercizi in palestra. Dopo alcuni minuti di riscaldamento, adesso un torello.

10.45 – Si rivede dopo cinque giorni Jordan Veretout. Corsa intorno al campo per il francese:

10.30 – Partitella a tema cinque contro cinque.

10.20 – Squadra divisa in due gruppi tra campo e palestra. Sul terreno di gioco in questo momento attaccanti e centrocampisti sviluppano azioni offensive in una metà campo, mentre nell’altra una linea difensiva composta da Hristov, Ceccherini, Ranieri e Biraghi si allena sulle situazioni di palla scoperta e palla coperta. Da sottolineare come Biraghi sia tornato ad allenarsi in gruppo.

10.00 – Dopo la vittoria di ieri contro il Team Val di Fassa, la squadra allenata da Montella è di nuovo in campo per svolgere una seduta di allenamento. Viola impegnati in un torello di riscaldamento, con i portieri a lavoro con il preparatore Rosalen Lopez.

1
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Gallo Viola
Ospite
Gallo Viola

Preparatori atletici: l’anno scorso la squadra ha retto fisicamente. È vero che sono parecchi giovani, ma anche se non si è vinto, abbiamo continuato a correre. Costruendo su questo è lo spirito combattivo della rosa, con allenamenti mirati, credo che ci potrebbe essere un netto miglioramento. Si deve lavorare molto sul aspetto psicologico. Serve grinta ma anche lucidità. Il capitano deve sapere dirigere e Montella dovrà leggere la partita abbastanza presto. Evitiamo di fare cambiamenti nel ultimo quarto d’ora. Secondo me meglio l’ultimo quarto d’ora del primo tempo, se si deve cambiare qualcosa che non va, poi tenere uno bello… Leggi altro »

Articolo precedenteCentrocampo: piace Baselli, per Tonali Cellino spara alto. Badelj e Biglia…
Articolo successivoI ruoli di Dainelli e Antognoni. Novità mercato: servirà l’unanimità nelle scelte
CONDIVIDI