Ljajic: “Se dovessi lasciare il Besiktas vorrei tornare alla Fiorentina”

43



L’ex viola gioca in Turchia ormai da un anno e a Istanbul si trova bene. Se dovesse lasciare invece tornerebbe proprio a Firenze

Adem Ljajic, partito dalla Fiorentina per fare grandi cose ha avuto una carriera al di sotto delle aspettative. Ora gioca nel Besiktas e in un’intervista ha parlato proprio del suo futuro: “Vorrei chiudere la mia carriera qui nel Besiktas – si legge su memleket.com – Istanbul è una città fantastica e anche il club mi ha impressionato. I nostri tifosi sono fantastici.

Se poi dovessi lasciare il Besiktas mi piacerebbe tornare alla Fiorentina. E’ stata la mia prima squadra all’estero e a Firenze ho passato anni meravigliosi. Ho bei ricordi dell’esperienza alla Fiorentina“.

43
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
ALE68LEBAGNESE
Tifoso
ALE68LEBAGNESE

anche te se t’avessi avuto un po’ piu’ di cervello e di voglia……………….

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

In Turchia sara difficile trovare la nutella.

deno
Ospite
deno

….anche le sberle prese in panchina????

Senzapaura
Tifoso
Senzapaura

Se ti trovi bene e ti piace anche Erdogan, resta dove sei e non farti più vedere.

lorenzzz
Ospite
lorenzzz

Come se i governi occidentali si comportassero diversamente.

riccardo nincheri
Ospite
riccardo nincheri

Il povero Stefano Cucchi infatti nacque nel quartiere del Corno D’Oro….povero illuso!

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ad arrivare ai 10.000 deportati dopo il ( finto ) tentativo di colpo di stato ne mancano 9999 . Anche tu : parla di calcio . E basta .

Marco77
Ospite
Marco77

Ah, perchè in Italia governano i Carabinieri? Non lo sapevo….

Simone
Ospite
Simone

Gran giocatore,,,,

matteo
Ospite
matteo

Stai al Besiktas che ci stai bene….e stiamo bene anche noi!!

carlo
Ospite
carlo

Lo riprenderei subito a me piace tantissimo.

ale
Ospite
ale

Tu c’avevi a pensare prima di andare alla Roma a bruciatti!!!

Buso
Ospite
Buso

Mentre la Squadra viola scivolava pericolosamente verso la serie b, Delio decise di smettere di giocare 10 contro 12,e levò il nulla viziato dal campo,prendendosi persino le offese,la sarabanda di schiaffi che sono arrivati,sono stati quelli di tutti i tifosi viola. Resta dove sei antiestetico,e sempre forza Delio.

flog
Ospite
flog

ma Delio chi?…..un fallito…uno che si mette a menare le mani davanti a tutti…..una delle poche cose fatte bene dai Dv fu di cacciarlo un minuto dopo…..

Snorri Sturluson
Ospite
Snorri Sturluson

Rossi Delio, detto “I’ biascichino”: uno dei misteri insolubili delle “dinamiche” di certa tifoseria viola. Osannato e voluto a gran voce, poi rivelatosi -a mio parere- il peggior allenatore che negli ultimi 40 anni si sia seduto sulla panchina della Fiorentina. Maestro, sì, ma di inconcludenza, del tira a campare e del non capire assolutamente nulla nel gioco del pallone. E, in più, con dei limiti caratteriali agghiaccianti: al di là del nutellino Ljajic (resti pure dov’è in Erdoganlandia), Rossi Delio si è reso protagonista di un episodio assolutamente unico nella storia del calcio italiano, e credo non solo di… Leggi altro »

Renato
Ospite
Renato

Lascia stare.

Articolo precedenteSerie A, è l’ora dei ragazzi: Castrovilli guida l’inversione di tendenza
Articolo successivoQuestione stadio: oggi in Palazzo Vecchio una delibera sull’area Mercafir
CONDIVIDI