López: “Sentito tante cose belle su Astori, ma la più bella resta il suo sorriso”

2



Il tecnico del Cagliari Diego López ha parlato ai media presenti a margine della cerimonia per la consegna della Panchina d’oro 2018. Queste alcune delle sue dichiarazioni: “Astori? Mi è dispiaciuto molto, come a tutti, per quello che era il ragazzo. Ho avuto la fortuna di giocare con lui e di allenarlo due anni. Nonostante di solito il rapporto tra giocatore e allenatore cambi rispetto a quello tra due compagni di squadra, il nostro non è mai cambiato. Ho sentito tante cose belle, ma ciò che rimane di più è il suo sorriso, è una sua caratteristica che mi tengo stretta”.

Pioli? Ha un lavoro molto difficile, soprattutto perché lui è coinvolto in prima persona. Però ne stanno venendo fuori insieme: squadra, tifosi, società, proprietà. Penso sia una cosa molto bella: erano loro che vivevano Davide giorno dopo giorno. Barella? E’ un ragazzo molto maturo per la sua età. Sta facendo bene in Nazionale e crescerà ancor più con noi: è un nostro giocatore e cercheremo di farlo migliorare ulteriormente”.

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Ciao
Ospite
Ciao

Anche Lopez brava persona.

Gaesill
Ospite
Gaesill

Belle parole di Lopez. Proprio così. Quello che colpiva di Davide era il suo sorriso. Il suo sguardo. Era una persona pulita. Dentro e fuori

Articolo precedenteMeli si carica prima della semifinale a Viareggio: “Un’altra battaglia” (FOTO)
Articolo successivoBaroni: “Della Valle? Serve unità. Chiesa è un predestinato”
CONDIVIDI