Lucchesi: “La Fiorentina chiede rispetto, e fa bene. La mia squalifica nel 2005…”

    0



    lucchesiFabrizio Lucchesi, dirigente viola ai tempi dei ‘cattivi pensieri’ del 2004-2005, ha parlato a RadioBlu delle polemiche arbitrali in casa Fiorentina: “Borja Valero? Talvolta anche la persona più tranquilla può fare un atto da non fare. Poi bisogna vedere cosa ha scritto l’arbitro nel referto. Sicuramente la Fiorentina si è mossa nelle sedi opportune per far sentire la propria voce. A volte è più utile che parlare attraverso i giornali. Clima particolare intorno alla Fiorentina? Da fuori si percepisce che la Fiorentina non è fortunata. Io presi 5 mesi di squalifica quasi 9 anni fa, perché vedevo che c’era qualcosa che non funzionava intorno alla Fiorentina. Io sbagliai, ma fui squalificato. Ma quando sei pieno sei pieno, come io lo ero a Genova. Poi la Fiorentina chiederà ora ai vertici rispetto. La Fiorentina ha un vantaggio, che non ha mai chiesto niente: vuole solo rispetto. Questa è una cosa bella, e la Fiorentina fa bene ad alzare i toni per volere ciò che gli spetta. Il nervosismo nella squadra non fa bene. Io non credo che la dirigenza viola non abbia peso specifico in Lega, tutti sanno chi sono i Della Valle. La Fiorentina è tra le prime in Italia, si sta consolidando e manca poco per fare l’ultimo salto di qualità. Ma non buttiamo via tutto: le idee in parte possono compensare in parte il gap economico”.