Lucchesi: “Operazione Muriel rilevante. Pjaca alla fine andrà via”

4



L’ex dirigente gigliato: “Penso sia tutta strategia ma alla fine Pjaca non sarà alla Fiorentina il primo febbraio”

L’ex direttore della Fiorentina Fabrizio Lucchesi è intervenuto oggi ai microfoni di Lady Radio per parlare di mercato: “L’operazione Muriel la ritengo rilevante, perché era un giocatore molto ambito. La Fiorentina è stata brava a toglierlo dal mercato perché forse non gli sarebbe toccato, vista la politica degli ultimi anni di casa viola. La Fiorentina di oggi deve cercare di comprare bene, spendendo poco, ma se arrivi tardi non ti tocca nulla”.

“Nella bontà di questa operazione c’è proprio il fatto che Corvino ha anticipato i tempi. Tutto ciò che farà la Fiorentina sarà in funzione del budget, della politica societaria. Il più bravo è sempre quello che sbaglia meno. Prima di decidere su quali giocatori puntare bisogna sapere quali sono le regole del gioco: che tipo di mercato fare, con quale budget e con quale obiettivo sportivo. Senza soldi devi ad agire sui prestiti, prestiti con diritto di riscatto… Senza risorse devi avere fantasia, non sbagliare nulla e sperare che sbaglino gli altri. Quindi facile non è”.

“Penso che alla fine Pjaca vada via, la Fiorentina fa bene a far finta di non volerlo cedere. In questa fase la Fiorentina non può permettersi di sbagliare e deve valorizzare i calciatori al massimo. Credo sia tutta strategia. Non penso che il primo di febbraio Pjaca sarà ancora a Firenze”.

4
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Speriamo al più presto possibile, con lui e pippone in campo giochiamo in nove.

Giuseppe Porrovecchio
Ospite
Giuseppe Porrovecchio

Mi piacerebbe che al 1 febbraio la Fiorentina si liberasse di Laurini, Thereau, Gerson, Eysseric, Dabo e Pjaca e prendesse Di Lorenzo, Diwara, Pereira e/o Rog

Modena
Ospite
Modena

Dalla padella alla brace.

Giacomucci Andrej
Ospite
Giacomucci Andrej

Laurini e Dabo sono i migliori che abbiamo. Intoccabili. Sono di proprietà quindi venderli per fare ennesima plusvalenza e poi sostituirli con prestiti. Tafazzi è un genio al confronto

Articolo precedenteMalagò: “Napoli stop in caso di razzismo? Decide solo l’arbitro”
Articolo successivoEx obiettivi, Gabbiadini: “Contento della Samp, ci siamo voluti entrambi”
CONDIVIDI