Lucchesi: “Sfogo Cognigni si è notato. DV gestiscono la Fiorentina in modo diverso”

13



L’ex dirigente gigliato afferma: “Da qualche anno la proprietà ha deciso di gestire la Fiorentina in autofinanziamento, in attesa della vendita”

L’ex dirigente della Fiorentina Fabrizio Lucchesi ha parlato oggi a Lady Radio delle parole del presidente Cognigni dopo la gara di Milano e delle strategie dei Della Valle:”Sfogo di Cognigni? È quello di un dirigente che reagisce nei confronti di un’interpretazione arbitrale discutibile. Si nota, perché di solito Cognigni ha un profilo molto basso. Questo si inserisce però in un contesto calcistico positivo in questo inizio di campionato per la Fiorentina. Mi sembra infatti che stia facendo una stagione probabilmente al di sopra delle aspettative”.

“I Della Valle e la lotta al ‘palazzo’? In realtà in questo momento nella Federcalcio e nella governance tutto c’è meno che un ‘sistema’. Credo che invece nel corso degli anni sia cambiato il modo di gestire la Fiorentina da parte della proprietà. Da qualche anno i Della Valle hanno scelto di gestirla con un’impostazione diversa da prima. Prima c’era sviluppo, da qualche anno invece è una gestione di autofinanziamento in attesa della vendita, a quanto pare.

Le aspettative sono quindi diverse rispetto a qualche tempo fa. Tutto ciò si riflette nell’aspetto sportivo. C’è stato un ridimensionamento”.

13
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
sergio
Ospite
sergio

povero Lucchesi…quando uno non conta più nulla nel calcio cerca di farsi notare con delle dichiarazioni ridicole….povero Lucchesi…

Tubini
Tifoso
Tubini

Farsi notare con delle dichiarazioni ridicole? Mah?! E pensare che a me par d’essere alla fiera dell’ovvio…

Argentinos
Tifoso
argentinos

Lucchesi ha veramente detto l’ovvio. Poero Sergino tifoso della san dellavallese, torna o dormire, stai tranquillo, il padrone non ti lascera’ mai

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Servo del padrone, come si sta a 90°???
Ti piace, vero, Sergio?
È tutto finalizzato alla vendita, chi ha cervello ed intelligenza lo vede chiaramente, chi è servo come Sergio ha solo paura di perdere il padrone!

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

Io penso che i DV vogliano vendere, ma vogliono aumentare il capitale tecnico visto che è possibile aumentare la qualità tramite giovani scelti avvedutamente e, speriamo, non venduti subito… un giovane non va venduto prima dei 25 anni, cosa che conviene anche al giovane bravissimo, meglio finire al Real fra tre anni che ora all’Inter e non liberarsi più .. Vendere Berna a 40 milioni è stato un disastro economico…. inoltre va venduto chi ha alle spalle un giovane emergente abbastanza bravo, da spendere subito, se no ti sveni per il sostituto e magari l’acquisito non sfonda.

Pedro48
Tifoso
Patrizio Petruccioli

il miglioramento di berna è dovuto al lavoro fatto in casa juve….. è quello che ancora ci manca … si lotta per vincere il campionato primavera ma non si perde tempo ad insegnare loro le basi che si danno per scontate … ma non è così … gli stop alla Graziani al giorno d’oggi non sono più permessi …

marcomugello
Ospite
marcomugello

verissimo… in casa Juve sono anni luce avanti a tutti, andrebbe studiato quello che succede li dentro, la struttura, le varie filosofie di conduzione reparto per reparto… sono convinto che abbiano un entourage di vecchi ex giocatori juventini, sensati e competenti, che formano un ambiente in cui si parla di calcio di alto livello, e nei momenti difficili o incerti vengono consultati per tempo dalla dirigenza e dalla proprietà…. non sbagliano mai un colpo, devono per forza aver modo di vedere tutti gli aspetti…

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Sai vero che bisogna essere almeno in due a voler rimanere? Se il giocatore si vuole levare dai tre passi, si leva.
Il gobbo di Carrara s’è voluto levare e l’ha fatto, ci fossimo imputati non avresti risolto nulla (e andava a scadenza entro due anni), se non perderci milioni da usare per farci la squadra. Con la sua vendita c’hai finanziato lo stipendio adeguato di Chiesa, comprato Simeone, Benassi, Biraghi, e t’è avanzato pure qualche spicciolo per il resto.

marcomugello
Ospite
marcomugello

no, dai, non essere semplicistico… se lui voleva andare, noi avevamo una voglia doppia di mandarlo…. 40 milioni sembravano il tesoro di Aladino! E’ stato un gioco delle parti, ma si poteva benissimo ragionare… e coi 40 milioni abbiamo comprato Thereau, il terzino portoghese, Maxy Oliveira, Cristoforo, e tutta quella pletora di scalzignudi, un intero pullman di sciagurati senzatetto invendibili… bella roba, era meglio Berna… Avendo lui ora, al posto di uno uno in prestito, dove eravamo adesso? Benassi Veretout Berna — Chiesa Simeone Pjaca.. roba più forte della Lazio…

Viola
Ospite
Viola

Bada Lucchesi.. qualche chiletto fa…

Alebg
Ospite
Alebg

Sicuramente ci siamo ridimensionati, ma possiamo fare un campionato da outsiders e se il Milan non viene aiutato più del solito, possiamo arrivare sesti senza patemi.
Ci siamo migliorati e nel calcio di oggi,mantenere i migliori vale quanto vendere e comprare per sostituire.

zolic
Ospite
zolic

La nuova strategia dei Della Valle è giusta: Della Valle non può competere con gli investimenti stratosferici di juve inter milan che tra l’altro spesso falliscono le aspettative.
Valorizzare giovani di qualità è la strada giusta e se fatto con serietà e competenza può portare la viola in champion.

Marco Siena
Ospite
Marco Siena

In Champions non vogliono andare, devono farvi il disegnino? Puntano a buoni e divertenti campionati senza obiettivi. Quindi viviamo alla giornata e speriamo che la vendano al più presto.

Articolo precedenteQui Atalanta, Masiello salta la Fiorentina: ecco i possibili sostituti
Articolo successivoEx viola, fiocco rosa in casa Frey: è nata Elisabeth. Gli auguri della Fiorentina (FOTO)
CONDIVIDI