L’Udinese aspetta il vero Muriel, in porta Guidolin conferma il giovane Scuffet




    udineseCome riporta La Gazzetta dello Sport, Luis Muriel questa sera contro la Fiorentina deve prendersi in mano l’Udinese. Francesco Guidolin non ha annunciato la formazione, ma visto che il colombiano è rimasto per tutta la partita in panchina a Bologna viene spontaneo pensare che stasera il peso dell’attacco friulano sarà soprattutto sulle spalle di Luis.
    Finora quella di Muriel è stata una stagione deludente e le cifre lo confermano: 13 presenze in campionato, 836 i minuti giocati 3 i gol realizzati. In Coppa Italia un gettone e un gol, al Milan su rigore. Meglio ha fatto Nico Lopez: 11 presenze e 2 gol in 505’ in A, due partite in Coppa, racchiuse in 90’ e un gol, quello che è valso la qualificazione contro il Milan. Stasera i due dovrebbero fare coppia anche se non va esclusa qualche sorpresa. «Ci giochiamo un sogno ha detto Guidolin», facendo capire che il turnover sarà limitatissimo.
    Brkic non è stato convocato, in porta ballottaggio tra il giovane Scuffet, che ha esordito a Bologna, e Kelava. Scelta non facile, ma Guidolin potrebbe insistere su Scuffet.