L’Udinese aspetta il vero Muriel, in porta Guidolin conferma il giovane Scuffet

    0



    udineseCome riporta La Gazzetta dello Sport, Luis Muriel questa sera contro la Fiorentina deve prendersi in mano l’Udinese. Francesco Guidolin non ha annunciato la formazione, ma visto che il colombiano è rimasto per tutta la partita in panchina a Bologna viene spontaneo pensare che stasera il peso dell’attacco friulano sarà soprattutto sulle spalle di Luis.
    Finora quella di Muriel è stata una stagione deludente e le cifre lo confermano: 13 presenze in campionato, 836 i minuti giocati 3 i gol realizzati. In Coppa Italia un gettone e un gol, al Milan su rigore. Meglio ha fatto Nico Lopez: 11 presenze e 2 gol in 505’ in A, due partite in Coppa, racchiuse in 90’ e un gol, quello che è valso la qualificazione contro il Milan. Stasera i due dovrebbero fare coppia anche se non va esclusa qualche sorpresa. «Ci giochiamo un sogno ha detto Guidolin», facendo capire che il turnover sarà limitatissimo.
    Brkic non è stato convocato, in porta ballottaggio tra il giovane Scuffet, che ha esordito a Bologna, e Kelava. Scelta non facile, ma Guidolin potrebbe insistere su Scuffet.