L’uomo giusto al momento giusto. Dall’apatia all’entusiasmo…in attesa della risalita

23



Rocco Commisso ha riacceso la lampadina dell’entusiasmo a Firenze. Dall’apatia, al sogno

I primi giorni di Rocco Commisso a Firenze meritano un voto altissimo. Ai limiti della perfezione. Entusiasmo e passione trasudano da ogni poro del nuovo proprietario della Fiorentina, capace con il suo slang e il suo mix di italo-inglese di conquistare praticamente tutti. Come investirà, se lo farà, ancora non si sa. Ma poco importa fin qui. Perché se lo avessero detto i precedenti proprietari ci avrebbero creduto in pochi. Il rapporto era ormai finito. Non c’era più fiducia. C’era bisogno di abbandonare l’apatia e il lento declino verso l’abitudine alla mediocrità e tornare a sperare in tempi migliori.

Chissà se dalle parti di Casette d’Ete qualcuno si è interrogato sullo striscione ‘Firenze libera’ e sul motivo dell’entusiasmo del popolo viola nonostante ancora non sia stato fatto niente.

Probabilmente no. Perché mentre Commisso parla di battaglie per investire con l’Uefa sul Fair play finanziario, si commuove dinanzi alla folla accorsa allo stadio per dargli il benvenuto, nelle stesse ore risuonavano il ‘lasciamo una macchina perfettamente funzionante’ di Mario Cognigni e le parole fredde di Diego Della Valle. Dall’altra parte il nuovo approccio comunicativo di Commisso: “Sono un fan, il custode del club, non il proprietario” della Fiorentina.

Due mondi agli antipodi. Se tra 17 anni Commisso sarà ancora il presidente della Fiorentina, forse, potranno essere fatti paragoni con l’era dei DV. Una delle più solide economicamente e con picchi alti e costanti, senza però alcun trofeo messo in bacheca.

Intanto, Commisso, appare fin qui essere l’uomo giusto al momento giusto. Dall’apatia all’entusiamo. Travolgente, esaltante ma allo stesso tempo genuino e molto più ‘umano’ e vicino al tifoso fiorentino che non può vedere altro nel tycoon americano se non l’uomo che ce l’ha fatta partendo dal nulla, e da solo, e che ha una voglia matta di far bene nel nostro calcio.

Senza stupidaggini. Perché se Commisso ha creato un impero con la sua Mediacom lo ha fatto sì azzardando, ma con la testa. E nel pallone si sa, a volte non basta. Serve anche, a volte, lasciarsi andare e osare. Soprattutto quando ce n’è bisogno e quando l’occasione è ghiotta. Il mercato del Gennaio 2016, con la Fiorentina prima in classifica, è esattamente ciò che non va fatto. È stata quella l’ultima picconata ai sogni del tifo viola. Ma ormai questo è il passato.

Il futuro è già partito. E con umiltà. Perché Commisso potrà anche sbagliare. Qualcosa sbaglierà per forza. Ma la fiducia è tutta dalla sua. Alimentare la passione, il sogno, con un pizzico di follia, e con tanta meno freddezza. Più entusiasmo e meno conti. Meno clienti e più fans. Si riparte da qui. Esattamente quello di cui la Fiorentina e Firenze avevano bisogno. Tra qualche giorno, con la nomina di chi farà il mercato, del tecnico, della dirigenza, e con i primi movimenti di mercato, se ne capirà di più. Adesso è il momento di godersi il sogno. Alimentarlo toccherà a Commisso stesso. E ai fatti.

23
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
PurpleBoy89
Tifoso
PurpleBoy89

Mi son commosso per Commisso!!! In bocca al lupo presidente. 😉

sergio
Ospite
sergio

che i tifosi si facciano prendere dall’entusiasmo ci stà… che però lo facciano anche i cosiddetti giornalisti lo capisco poco….. aspettiamo almeno le prime mosse ..direttore sportivo, direttore generale… allenatore… la conferma di Chiesa..anche se confermarlo per un solo anno ha poco senso… qualche acquisto di valore… ora son solo chiacchere… e non tanto quelle di Commisso che non sono poi tanto incoraggianti…ma sembra che tutti credono il contrario…. comunque io tifo Fiorentina…quindi ora tifo Per Commisso…come prima tifavo per Della Valle… perchè tifare Fiorentina vuol dire tifare per tutti..anche per i proprietari…

Chianti
Ospite
Chianti

Ottimo articolo…..questo lo reputo giornalismo…..
Commisso speriamo abbia gli uomini giusti…..la battaglia intrapresa dai DV purtroppo si è palesata controproducente forse per la poca cautela ed inesperienza di muoversi in certi ambienti…

fabio f 1970
Ospite
fabio f 1970

Io avevo perso completamente ogni interesse, ormai sapevo che non si poteva costruire un bel niente, sapevo che se c’era un giocatore presto lo avrebbero ceduto. Ci hanno fatto diventare una provinciale e il vedevo molti tifosi contenti di questo e rassegnati al “non possiamo competere”.
Con un progetto di crescita societaria possiamo arrivare a essere una squadra che sia un punto di arrivo e non di passaggio!
Ora lo posso dire, VIVA IL MIO PRESIDENTE ROCCO!

Mirco
Ospite
Mirco

MONTELLA?…mmmmmmmmmmmmmmm…..I SOGNI COMINCIANO A SFUMARE..TRA UN PO FINIRANNO LE ILLUSIONI E FINALMENTE TORNERA’ IL BUON SENSO..COMMISSO UN BUON PRESIDENTE…UNA PERSONA SERIA CHE HA LAVORATO UNA VITA E CHE CERTAMENTE NN INTENDE BUTTARE INUTILMENTE I SOLDI NEL CALCIO..I TIFOSI FENOMENI SI RENDERANNO BEN PRESTO CONTO CHE I SOGNI DEI BAMBINI SI SCONTRERANNO MOLTO PRESTO CN I FREDDI CONTI DEI BILANCI ECONOMICI..VEDI SAPUTO E PALLOTTA…

Max
Ospite
Max

Mi piacerebbe leggere anche qualche commento di California Viola, su Commisso… Lui che ha sempre contestato i Della Valle fin dal 2002… Era un’amica cieca… E probabilmente aveva ragione

Max
Ospite
Max

Mosca cieca on amica cieca…. Maledetto correttore di Android

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsilondon

Finalmente ci prenderanno un centravanti da 20 goals (come Ciccio Graziani dice da tempo).
WELCOME ROCCO
GOOD JOB
FORZA VIOLA SEMPRE

max
Ospite
max

Non vorrei che con questo entusiasmo si perda il treno del calciomercato…. Le altre sono molto piu avanti. E teniamoci i piu forti che abbiamo per ripartire….!!!

Japa
Tifoso
japa

mi e’ venuto un pensiero…ma non e’ che vuole portare Ibra in Viola?

Paolo da Grosseto
Ospite
Paolo da Grosseto

Magari

deno
Ospite
deno

…mi auguro di no…..

roberto
Ospite
roberto

Facciamo lavorare tranquilla questa nuova proprietà, senza pressioni
sanno, che hanno una bella sfida davanti
tanto di cappello

buona giornat aeh! ... e grazie assai
Ospite
buona giornat aeh! ... e grazie assai

sono felice del cambiamento. ma tra le righe delle varie conferenze e interviste, ho notato che il fair play finanziario sarà rispettato, si cercherà di cambiare qualcosa, ma poi nessuno ci riuscirà, ho notato che l’esperienza nel calcio che conta è minima, sia di Rocco che dei collaboratori, che anche per questo, almeno inizialmente ci affideremo allo stesso gruppo di lavoro che ha fallito negli ultimi 3 anni. che i soldi li mette Rocco e sono soldi suoi, e della sua famiglia. insomma, mettiamoci il cuore in pace, scalare le gerarchie e le classifiche non sarà una cosa a breve… Leggi altro »

Cuoreviola
Tifoso
cuoreviola

Se voleva mantenere lo “stesso gruppo di lavoro” non si prendeva i giorni per scegliere e decidere. Diceva molto semplicemente,: Gnigni e Corvino rimangono ai loro posti.
E ha anche detto che ha 69 anni e quindi non può aspettare molto per vedere qualche buon risultato ed in effetti i tuoi 5 anni mi sembrano troppi, per avere una buona squadra amalgamata ne bastano 2 al massimo 3.

gianni usa
Ospite
gianni usa

Felicissimo che i DV non ci sono piu’, pero’ vorro’ vedere quello che ci offrira’ il signor Commisso.Io spero tantissimo ma ancora sono solo discorsi che devono essere confermati.Comunque GO COMMISSO.!!!

Paolo da Grosseto
Ospite
Paolo da Grosseto

Sicuramente adesso torneremo a parlare di calcio, si parlerà di terzini centravanti ali e centrocampisti e non si parlerà di plusvalenza, tetto ingaggi ecc. Io non mi faccio illusioni, quello che mi auguro per il momento è che si possa tornare a divertirsi ed emozionarci vedendo giocare la Fiorentina.

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

c’mon Rocco, siamo con te!!!

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

ieri allo stadio c’era un leccavalliano di maratona, me lo ricordo bene fino a tre anni prima perchè poi ho disertato questo schifo.
mi ha salutato, io un l’ho cacato nemmeno di striscio…
vaia vaia.. siete stati il male della Fiorentina!!!

Malaguena
Ospite
Malaguena

Ora non ci devono essere più divisioni. La Fiorentina è nostra ed è libera finalmente. Dobbiamo rimanere tutti uniti e dimenticare il passato. Non ricordo neppure chi erano quelli alla presidenza….

Fantagrullo
Ospite
Fantagrullo

Boia te la vivi malissimo ciccio!
Manco t’avesse pigiato la moglie

deno
Ospite
deno

…domani ci saranno i leccarocchiani…..

sergio
Ospite
sergio

te devi avere dei bei problemi .. sei un frustrato,….

Articolo precedenteTris Italia, gli azzurri battono 3-0 la Grecia: 90′ per Chiesa
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI