Macìa: “Riflettere sul lavoro svolto. Programmazione e strategia possono fare la differenza”

18



Macia. Hall Of Fame

Eduardo Macia, ex dirigente della Fiorentina e ora al Leicester, ha commentato a La Gazzetta della Sport le dichiarazioni di Andrea Della Valle post Sassuolo-Fiorentina: “Tutti noi facciamo calcio cercando di ottenere il massimo con le risorse a disposizione, dando un valore aggiunto col nostro lavoro per rendere orgogliosi i tifosi. Più che uno sfogo pubblico, anche comprensibile, la proprietà deve fare una profonda riflessione interna sul lavoro fatto dai professionisti scelti, valutando se il percorso intrapreso è corretto o servono idee nuove. La passione e la ragione devono convivere con la stessa importanza, la proprietà non può sempre fare miracoli. Non è tutta questione di soldi, ma di idee. Si giustifica sempre il successo con grossi investimenti: ma programmazione e strategia possono fare la differenza”.

18
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Simone
Ospite
Simone

Questo ne sapeva molto di calcio, con pochi spiccioli ha portato Valero, Gonzalo, Joaquin… ci ha riportato in Europa… due spanne sopra Corvino

violaceo
Ospite
violaceo

E’ per questo che l’hanno mandato via , perché programmazione e strategia non fanno parte di questa società

Kubrick
Tifoso
Member

Eduardo Macia, gennaio 2014, presentando Anderson arrivato dallo United : “Il salto di qualità iniziamo a farlo così, andando a prendere giocatori di grandi squadre, è questo il nostro percorso”. E durato poco questo percorso vero ADV ?

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

bravissimo macia, grande eduardo mi viene da dire, in poche frasi ha riassunto quello che sto cercando di dire da diverse settimane ormai. ma lui ovviamente è un grande professionista, è un addetto ai lavori che si intende veramente di calcio giocato. spendere senza una precisa strategia, senza saper sia acquistare i calciatori adatti al gioco del proprio allenatore, ed inoltre saper altrettanto vendere bene e poi reinvestire le plusvalenze per rinforzare più settori, non sempre porta a dei risultati. ed in italia noi abbiamo un esempio concreto di cio che sto affermando, e cioè l’inter. da mancini in poi… Leggi altro »

Ezio
Ospite
Ezio

Pradè e Macia quando ci fu da rifare la squadra fecero un mezzo miracolo; vi riuscirono partendo coi soldi della vendita di Behrami. Con Rossi e Gomez andò male, ma la sfortuna giocò un ruolo importante. La cessione di Savic e Basanta che lasciò la difesa scoperta non fu farina del loro sacco. Ora vedremo cosa combinerà Corvino nella stessa identica situazione di 5 anni fa; spero, ma non ci credo molto visto che è recidivo, non sia la fotocopia dell’ultimo anno.

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Basanta scelse di andarsene per la moglie, leggile le interviste.

Tommaso
Ospite
Tommaso

infatti ha scritto che “non fu farina del loro sacco” (cit.). Impara a leggere

Francesco Londra
Ospite
Francesco Londra

Corvino e’ un incapace, con lui a fare, disfare e controllare tutto si rischia tantissimo. Svegliaaaaaa! Fa solo danni! Ma vi rendete conto dei danni che sta facendo? Abbiamo giocato con la rosa dell’anno scorso senza Alonso e Pasqual! Nessuno dei nuovi “acquisti” ha mai giocato titolare, tranne Carletto Sanchez fuori posizione a far correre gli avversari davanti a Tata. Corvino ha buttato via 2.5 milioni per farsi “prestare” Toledo da un fondo di investimento sudamericano famoso per operazioni poco chiare (1 milione all’intermediario!), poi ha venduto Capezzi, Fazzi, Macini e Wolski per un totale di 1 milione! La sampdoria… Leggi altro »

Tumiturbi
Ospite
Tumiturbi

Bravo. Pienamente d’accordo. Ho pubblicato ieri un’analisi di come sono stati spesi i 24 milioni della vendita di Alonso (si, solo 24, perche’ 2 sono stati usati per pagare un intermediario…). Non voglio ripetere l’analisi nel dettaglio. Dico solo che per Oliveira (un esempio) sono stati spesi 5.150.000 Euro. Corvino, alla presentazione, rispose tronfiamente alla domanda di qualche giornalista che chiedeva informazioni (giustamente, visto che il povero Maxi e’ solo un onesto pedante che non ha manco mai giocato nell’under 21 Uruguayana) “se non conoscete Oliveira, e’ un problema vostro”. E’ palese che il fallimento di questa stagione sia stata… Leggi altro »

2z2t
Ospite
2z2t

La gestione sportiva a Rogg eviterei senza se e senza ma.
Aspetto di sentire a fine stagione cosa dirà Sousa, ha promesso che tutto quello che avrà da dire lo dirà, e mi auguro faccia riferimenti anche al mercato, in questo modo pubblicamente Corvino verrà valutato una volta in più da tutti per quello che ha fatto sino a qui. La palla passerà poi a DV che penso almeno un’altra stagione al pugliese gliela accorderà.

Annibale
Tifoso
Annibale

A parte la bravura (ognuno pensi ciò che vuole) ha detto una cosa giusta.
I Della Valle devono ripartire dai dirigenti….La Fiorentina sembra il Parlamento da quanti sono

2z2t
Ospite
2z2t

Assolutamente d’accordo. E l’ideale è che ci fosse un “uomo di calcio”, non gente prestata dalla direzione dell’impresa di aspirapolveri o quello che sia. Se non può essere Antognoni (al quale dovrà essere dato un ruolo più concreto) che sia qualcuno che abbia reale cognizione di causa. Mencucci che sta a fare? Cognigni si sa fa le veci della proprietà, è l’uomo (nero) di loro fiducia e difficilmente verrà sostituito, Freitas se ne va da solo che tanto non mi pare abbia lasciato nulla di buono in eredità e poi Corvino che ha bisogno della benedizione dall’alto per riuscire a… Leggi altro »

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Mencucci è con le donne da un po’.

Claudio Granducato
Ospite
Claudio Granducato

Da anni si vende un pezzo pregiato a mercato per ripianare buch. Si cercano occasioni last minute, non importa se adatti o funzionali, preferibilmente con formule varie di riscatto. Non sarà una strategia vincente ma la programmazione c’è…. E si vede… FV

MICHELE
Ospite
MICHELE

Secondo me MAcia-Pradè era una grande accoppiata e tornare a Corvino e un grande passo indietro, poi ognuno la pensi come vuole

Iacopo R
Ospite
Iacopo R

anche secondo me
corvino lavora solo con Ramadani poco più e se non ti chiami IC manco ti prende in considerazione
oltre all’allenatore io cambierei anche Corvino

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

certo hanno fatto il primo anno una grande ripulita della rosa di corvino era da far ridere i polli e poi abbiamo visto cosa hanno fatto con montella una squadra vera cosa che con corvino non torneremo mai più a vedere perchè questi l anno prossimo ci mandano in b ormai è stato pianificato tutto.

Papik
Ospite
Papik

Ho paura anch’io che il mago di Vernole di magie ne faccia poche…. oltre tutto quando è venuto aveva gli sghei (Ljajic, Jovetic), ora non c’è trippa per gatti. Speriamo bene ma la vedo buia

Articolo precedenteLe tre mosse della società viola per ripartire nella prossima stagione
Articolo successivoIl rinnovo Bernardeschi e il nuovo tecnico le priorità nell’agenda di Andrea Della Valle
CONDIVIDI