Mancheranno le punte domenica al Franchi..e la supersfida è Neto vs Scuffet

    0



    Considerate le assenze in attacco — Rossi, Gomez e perfino Di Natale scrive La Nazione — questa volta i pezzi più interessanti rischiano di essere in porta. Neto ha cominciato la stagione in mezzo alla sfiducia di quasi tutti, escluso Montella e pochi altri, ha commesso errori che hanno alimentato il pessimismo cosmico e poi — con una saldezza di nervi inimmaginabile considerate le pressioni — è riuscito a dimostrare la propria forza. Il suo contratto scadrà nel 2015, ma il rinnovo è cosa prossima, senza fretta, con nuova durata prevista fino al 2017. La Juve pensa a Scuffet per il dopo Buffon, ma si è fatta avanti anche la Roma. L’Udinese ha fatto sapere che la valutazione di Scuffet — ripetiamolo ancora, classe 1996 — supera i 10 milioni di euro. Ieri il baby portiere ha risposto a una domanda sul Mondiale: «Ci penso, ma l’importante è andare bene a scuola». E Neto, che non va più a scuola, probabilmente pensa che l’importante sarebbe andare ai Mondiali.

     

    neto scuffet