Mancini: “Fiorentina non ha scommesso su di me? Non è colpa loro”

19



L’ex difensore gigliato parla del suo passato a Firenze e della decisione dei viola di non puntare su di lui

Gianluca Mancini, difensore dell’Atalanta, ha parlato a Sky Sport dopo il pareggio contro il Chievo: “I complimenti fanno piacere, proponiamo il nostro gioco lavorando sodo. I difensori si spingono in avanti ed il segreto è che chiunque scenda in campo fa bene. Ed io sono fiero di far parte di questa squadra. La Fiorentina non ha scommesso su di me? Avevo 19 anni, non c’è una colpa mia o del club toscano: lì sono diventato uomo, forse in quel momento non ero pronto. E’ stata una fortuna restare all’Atalanta, che favorisce lo sviluppo dei giovani. E ora sono felice per la convocazione in Nazionale, sarà bello confrontarsi con grandi calciatori”. 

19
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
diego
Ospite
(Di nuovo Ex) Tifoso
Ospite
(Di nuovo Ex) Tifoso

Basta del resto chiedere ai ragazzini toscani e fiorentini che hanno giocato nelle giovanili viola come sono stati trattati, fin dal primo arrivo del trafficante di plusvalenze pugliese…vero Corvo?
Perché non ce lo dici direttamente tu cosa dicevate ai ragazzini fiorentini, per fare spazio ai protetti?

Oranje
Ospite
Oranje

In ogni organizzazione quando una delle attività centrali (core business dicono i fini) è in mano a una sola persona, il rischio di rovesci è più elevato. La società ha diritto di comprare chi ritiene, beninteso, ma un coordinamento minimo con allenatore e dirigenza è fondamentale. Altrimenti salta tutto. In primis l impronta che la società vuole darsi in campo: come schierarsi. Non è cosa da poco. Da noi completamente irrilevante. Difatti non si capisce che modulo si adotti e i giocatori non ne traggono sicuram giovamento.

Guido
Ospite
Guido

Corvino ha toppato con lui, Zaniolo, Piccini.

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Ribadisco la situazione:Corvino è tornato da tre anni. Da tre anni niente Europa e campionati imbarazzati con diversi euro spesi… Più di Atalanta è varie. Tutto il resto sono chiacchere inutili.

beppe
Ospite
beppe

Caro Lorenzo se potessi ti stringerei la mano. Io sono anni che lo dico. Si certo gli allenatori hanno le loro colpe. Ma se un allenatore chiede a chi fa il mercato un mediano. E il caro Pantaleo gli compra tre trequartisti di cui uno arrivato dopo il ritiro e poi rivelatosi completamente inutile. Queste sono le conseguenze. Quindi spero che Corvino se ne vada.

Cuoreviola
Tifoso
Famed Member
cuoreviola

E’ quello che dico anche io da tempo (come si può leggere in altri miei commenti) Corvino non compra giocatori secondo il parere e le necessità dell’allenatore ma solo perché costano poco e con la speranza di poterci ricavare qualche plusvalenza ( a questa categoria appartengono i vari Dick, Salcedo, Gasparino, Oliveira, Milic, Dias, Toledo, Lo Faso etc,) oppure quelli che dovrebbero essere un po’ più bravi li prende solo in prestito per non spendere. In compenso compra una miriade di giovani lattanti per la Primavera o addirittura per la under 16 (i migliori d’Europa dicono) con il risultato che… Leggi altro »

viceversa
Ospite
viceversa

I dati riportati da Francesco Londra sono impressionanti. Se una squadra di calcio fosse un bene pubblico sarebbe da denuncia per associazione per delinquere e truffa. Purtroppo invece è un bene privato, e se la proprietà e il manager sono d’accordo non c’è niente da fare.

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

Sassuolo, Torino, hanno presidenti tipo DV ma non vedo tutte queste vittorie. L’Atalanta ha grandi allenatore e Da. Ilicic, che abbiamo fischiato x anni, oggi è rinato ecc. Insomma x fare una buona squadra devi individuare i giocatori giusti, fisicamente dotati e integri ma sopratutto devi spendere. Alludo a nomi fatti durante il mercato è passati in altre squadre dove alcuni giocano alla grande. Non ultimo, Pioli non sembra all’ altezza e rinnego tutto se vincesse la Coppa Italia!

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Difficile giustificare chi taglia un ragazzo di 19 anni che magari ha da 10 anni in rosa. La verità è che lo sport non c’entra nulla e chi non si fa condizionare vien fuori altrove.

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Dicasi commissioni ed interessi personali vari…..
Il corvo in questo è un mago fin dalle giovanili

Francesco Londra
Ospite
Francesco Londra

Ecco i calcoli, da questi non si scappa: Corvino in 3 anni ha portato in viola una cinquantina giocatori . Di questi 50 16 sono stati presi in prestito con diritto di riscatto, esercitato solo 3 volte (Pezzella, Biraghi e Laurini) in quanto gli altri erano inadatti (Sportiello,De Maio,Tello,Salcedo,Toledo,Dias,Falcinelli,Lo Faso, Churkowski gia’ non riscattati mentre rimangono da poter riscattare Mirallas,Muriel,Edimilson e Pjaca), A fronte dei 51 acquisti ha venduto 31 giocatori (non considero vendite I giocatori comprati e poi mandati in prestito perche’ non pronti o adatti che sono una decina e cioe’ Diks,Dragowski,Saponara,Cristoforo,Olivera,Maganijc,Graiciar,Zekhnini ,Castrovilli,Thereau,Eysseric). Alcuni acquisti non sono stati… Leggi altro »

Marco, fi
Ospite
Marco, fi

Bernardeschi, Alonso, Vecino… aggiungici Kalinic, Ilicic, Rebic, quindi altri 40/50 milioni non suoi, ma anche loro di Pradè… e Badelj regalato a zero euro

Pioli Vattene
Ospite
Pioli Vattene

Grazie per la tua analisi, allucinante leggere tutti i disastri che ha combinato in soli 3 anni.
Ho paura.

Bill Gates del Galluzzo
Ospite
Bill Gates del Galluzzo

complimenti e grazie per le informazioni dettagliate.

GENIOdove
Ospite
GENIOdove

Corvino uguale casino. FV.

Luca
Ospite
Luca

Analisi interessante.
Dove hai preso i dati?
Non sempre è facile trovare i valori esatti dei trasferimenti dei calciatori. Senza poi contare le spese per commissioni e altro…

Luis
Ospite
Luis

Parole sante Francesco, complimenti

Pier
Ospite
Pier

Era fuori dal progetto “No Commission No Deal”…
L’unica cosa che interessa all’agricoltore e ai suoi mandatari.

Articolo precedenteInzaghi: “Volevamo riprenderci i 3 punti che ci saremmo meritati con la Fiorentina”
Articolo successivoDragowski: “Sono contento di giocare. Per ora penso solo all’Empoli”
CONDIVIDI