Maran ha più opzioni per cambiare il suo Cagliari. Cigarini torna in regia

di Giuseppe Amisani - Corriere dello Sport Stadio

2



Domani con la Fiorentina il tecnico rossoblù non avrà più scelte obbligate. Birsa chiede spazio, può debuttare Cacciatore

Ancora una volta Rolando Maran sarà costretto, un po’ per scelta e un po’ perché obbligato, a mettere mano al suo Cagliari. Intanto perché Pellegrini è stato bloccato ieri mattina da un affaticamento muscolare che, a 48 ore dalla gara, pur non trattandosi di niente di grave, potrebbe rappresentare un problema.

E poi perché l’altro terzino, Srna, oltre a non essere stato brillante a Bologna, è in diffida e potrebbe, in caso di ulteriore cartellino giallo, saltare la gara in casa del Chievo in programma nel turno successivo. Valutazioni, come riporta il Corriere dello Sport Stadio, che si affacciano nella mente di Maran che sa di poter contare su Cacciatore, ancora in attesa di esordire nel Cagliari e Padoin. I due potrebbero essere gli esterni della difesa a quattro rossoblù.

Anche perché in mezzo al campo dovrebbe tornare Cigarini che si riprenderà la cabina di regia, affiancato da Faragò a destra e Ionita a sinistra. In attacco, con Despodov evanescente a Bologna e Thereau non al top della condizione psico-fisica, toccherà ancora a Joao Pedro far coppia con Pavoletti, in attesa che Barella, ancora trequartista, riesca ad innescarli. Con la variabile di Birsa che, dopo la manciata di minuti giocati al Dall’Ara, spera di avere maggior spazio contro i viola.

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
REM
Ospite
REM

Stai a vedere che ora anche la rosa del Cagliari é meglio di quella della Fiorentina.
Pur di difendere l’ormai indifendibile allenatore che abbiamo

l'etrusco
Ospite
l'etrusco

almeno loro il regista ce l’hanno …

Articolo precedentePioli punta a quota 100 (gol e punti). Sulla scia del City…
Articolo successivoCorriere dello Sport: ‘Chiesa a Cagliari… o a Bergamo?’
CONDIVIDI