Marani: “Resta un campionato aperto. Ci sta flessione viola, Pjaca deve far la differenza”

3



Matteo Marani

Il giornalista di Sky sugli obiettivi stagionali della Fiorentina e sui problemi dell’attacco gigliato

Matteo Marani, vicedirettore di Sky Sport, è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno. Queste le sue dichiarazioni: “Fiorentina Chiesa dipendente? Devono essere gli altri a dare più apporto. Su tutti Pjaca, che è un giocatore che deve fare la differenza. È vero che ha bisogno di giocare per trovare condizione, però deve dare qualcosa in più. Non si può aspettarsi che Chiesa risolva tutto. Secondo me ci può stare un po’ di flessione, visto che la Fiorentina è partita molto forte. Tuttavia, non bisogna disperdere entusiasmo. È una squadra giovane, perciò è maggiormente esposta a momenti di scoramento”.

Possibile quarto posto? Se è una provocazione la prendo come spinta per far meglio. È vero: ci sono squadre, come la Lazio, che sono più forti ma non stanno giocando affatto bene. La Sampdoria è alla portata della Fiorentina; la Roma ha una rosa certamente più forte della Fiorentina ma ha spesso tende ad avere cali di concentrazione. Però bisogna che i giallorossi sbaglino completamente la stagione, bisogna che anche il Milan fallisca clamorosamente l’annata. Però resta un campionato molto aperto: dopo le prime tre, le altre sono tutte in discussione perché tutte hanno un po’ di problemi”.

“Inchiesta di Report sulla Juventus? Sono rimasto molto turbato nel vedere l’inchiesta, però non sorpreso. È un dato noto e risaputo che in diverse piazze, anche se non tutte, ci siano infiltrazioni mafiose nelle curve. Poi, è chiaro che ci sono numerose ambiguità che sono tipiche del nostro paese. Temo sia un problema di altre società e non solo dei bianconeri”.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Raska.
Member
Raska.

La Roma ha una rosa certamente più forte della Fiorentina. Ah ah ah!

Mario 07
Ospite
Mario 07

Non lo so se Pioli poteva fare di più. Penso che alla squadra abbia dato una buona ossatura utilizzando i giocatori che ha, In questi casi ci vuole anche un pò di fortuna, E’ mai possibile che gente come Simeone , Pjaca , Gerson nonostante gli inviti che produce Chiesa non riescano a buttarla dentro? E’ vero che ci sono state situazioni di astinenza anche per grandi campioni (Ronaldo Jguain ecc) e ce ne sono ancora come Belotti, ma davanti sono in tre e uno di questi deve lasciare il segno. Poi speriamo che Belotti si sblocchi più in la.

Marco.
Ospite
Marco.

Ma come mai ci sono sempre loro in mezzo? Mah……che combinazione…..sarà una coincidenza….

Articolo precedenteTorna la Champions League, il programma: United-Juve e Roma-Cska
Articolo successivoQui Torino, Mazzarri può sorridere: gruppo al completo in vista della Fiorentina
CONDIVIDI