Masi: “Onore continuare il rapporto con i 4 quartieri, accordo vicino con una azienda del territorio”

7



La responsabile marketing della Fiorentina Laura Masi ha parlato ai microfoni di Italia 7 durante l’evento del Torrino d’Oro: “E’ un piacere essere qui per continuare il rapporto con i quattro quartieri, ci vedrete spesso con i loro rappresentanti. ACF Women’s? Felici di essere stati un po’ gli apripista, vogliamo portare a casa altri successi. E’ un onore poter portare a Firenze ciò che ho imparato nelle esperienze passate. Ci stiamo anche legando ad un’azienda della città e del territorio, e questo vuol dire che quando la Fiorentina bussa la città risponde”.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
fabio
Ospite
fabio

Loro sono legatissimi a tutto ciò che non costa, in termini di euro, perché al di la delle solite furbate fanciullesche o da bambini (non crescono mai!) quado si tratta di rispondere in termini concreti ai sogni non solo dei cittadini dei quartieri o rioni, ma dei tantissimi tifosi sparsi un po’ ovunque in Italia e nel mondo, prima si imbronciano e poi spariscono. Il loro forte non è certamente il cuore impavido, o di Riccardiana memoria, ma ogni tanto finirla di giocare a rimpiattino sarebbe già un bel passo in avanti. Quando si imbronciano c’è qualcosa di non bello… Leggi altro »

californiaviola-antitrump
Ospite
californiaviola-antitrump

“e questo vuol dire che quando la Fiorentina bussa la città risponde”

Toc, toc.
Chi e’?
Siamo i Delle Balle.
Noooooooooooooooooooo! Maria non aprire! Digli che s’e’ gia’ dato!

Aldones
Ospite
Aldones

Bravo califecco lehati da

Leo
Ospite
Leo

L’azienda del territorio sarà mica Menarini?

antani
Ospite
antani

anche alla Menarini basta non tirare fuori i soldi…

trabiccolo
Ospite
trabiccolo

No, una nota catena di venditori di lampredotto e porchetta

Leo
Ospite
Leo

Bono

Articolo precedenteChiesa: “Il legame con Firenze è fortissimo, in campo do sempre il massimo” (VIDEO FI.IT)
Articolo successivoTorrino d’oro alla Fiorentina Women’s, Fattori: “Sognavo un momento così a casa mia”
CONDIVIDI