Matri: “Momento particolare, tanta voglia di tornare al gol”

    0



    Fiorentina-Chievo Verona 3-1 MatriAlessandro Matri ha parlato il giorno dopo la vittoria contro l’Udinese, gara nella quale il numero 32 è entrato dalla panchina: “Una vittoria importante, che ci ha permesso di consolidare il 4° posto. È stata una bella partita, di personalità, peccato per il gol subito nel finale, ma tutto sommato è andata bene. La finale di coppa Italia? Sarà una partita importante per tutti, per noi, per la città, bisogna iniziare a pensarci anche se mancano ancora 20 giorni – spiega Matri al media ufficiale della società viola -: dobbiamo rimanere concentrati sulle prossime gare di campionato, anche se non è facile, provando a consolidare il 4° posto e magari sperando nel 3°. Ora troveremo il Verona, squadra in forma, che ha dato continuità ai risultati, con giocatori nuovi, ottime scoperte e giocatori di esperienza. Toni? Sinceramente non sono sorpreso, i gol li ha sempre fatti. Magari a 36 anni nessuno si aspettava questa quantità di gol, anche se Luca è davvero un grande. L’esperienza in Europa? È stata positiva, ha dato modo di far parlare della squadra, abbiamo avuto la sfortuna di trovare la Juve, anche se ce la siamo giocata fino alla fine. Ed il pubblico credo abbia apprezzato. Il mio momento? È un po’ particolare, perché la voglia di far gol è tanta. Involontariamente ci penso sempre, ma ho la fortuna di avere compagni e società che non mettono pressione. Cerco di gestire serenamente questa cosa, io voglio cercare di lavorare al meglio per la squadra. Finale della Primavera? Vediamo i ragazzi, sono carichi, e aspettiamo tutti al Franchi per fare un grosso in bocca al lupo ai ragazzi”.