Matri, quel rigore ed un bel gesto da parte di Gonzalo, Cuadrado e compagni

    0



    verona fiorentina matriIl gesto è forse passato inosservato nel giorno di una vittoria roboante e festosa, ma merita di essere sottolineato. Sul punteggio di 3-2 in favore della Fiorentina, sul dischetto per il rigore concesso ai viola da Peruzzo doveva andarci Gonzalo Rodriguez. Il rigorista è lui, in assenza di Giuseppe Rossi, e non ci sono discussioni. Il difensore si è avvicinato al pallone, breve conciliabolo con Cuadrado protagonista e palla fatta recapitare ad Alessandro Matri. Il gruppo voleva che l’attaccante si sbloccasse e così è stato. Matri si è incaricato della trasformazione ed ha fatto gol. Un bel gesto, che testimonia una volta di più quanto sia unito il gruppo gigliato.