Menez, Giaccherini e un futuro che pare legato a Cuadrado

    0



    Cuadrado in Catania - Fiorentina 0-3Secondo quanto riporta La Nazione, perchè, a margine di una Fiorentina praticamente al completo, appaiono voci come quella relativa a Menez del Psg? Oppure, facendo un passo indietro, si fanno circolare indiscrezioni su un futuro in viola di Giaccherini (Sunderland)?
    Ok, è evidente che i dirigenti viola stanno guardando con attenzione anche al mercato del futuro (e non solo a risolvere le esigenze per l’immediato), ma il fatto che si decida di accostare la Fiorentina a giocatori come Menez o appunto Giaccherini, aiuta a sollevare qualche perplessità sul futuro (da fiorentino) di Juan Cuadrado.
    L’operazione riscatto, con Pradè e Macia seduti al tavolo dell’Udinese, è iniziata con il via libera di Della Valle a chiudere l’affare con un assegno da 15 milioni.
    E’ il dopo riscatto che potrebbe prendere contorni al momento difficili da delineare ma comunque intuibili. In effetti è molto probabile che la Fiorentina si veda recapitare da qualche top club, una folle offerta per Cuadrado. L’esterno colombiano piace al Bayern Monaco ma anche al Barcellona, senza trascurare (in Italia) i sondaggi della Juventus. Ipotesi di proposta economica? Più volte si è parlato di una trentina di milioni, sul piatto. Tanti, davvero tanti, per rispondere con un ’no, grazie’. Certo, anche per la famiglia Della Valle.
    Dunque l’operazione Cuadrado potrebbe essere molto più vincolata di quanto non si creda alle voci che parlano di un Menez pronto a non rinnovare con il Psg per sbarcare a Firenze. E lo stesso si potrebbe dire per il forte interessamento evidenziato da qualche tempo nella direzione di Giaccherini.
    Tornando alle mosse della società viola su Cuadrado, è evidente che oltre al riscatto si punta al rinnovo del contratto (obiettivo giugno 2017) e che in questo caso, il nuovo accordo economico fra il colombiano e i viola potrebbe prevedere una clausola rescissoria (appunto vicina ai 30 milioni).