Meno km, più compattezza, e maggior velocità. Pioli 2.0, e la rivoluzione tattica della viola

7



Rispetto all’anno scorso la Fiorentina percorre meno km, ma gioca più in verticale ed in contropiede. Pioli ha cambiato la sua viola

108 km di media a partita. La Fiorentina delle prime due giornate di campionato ha percorso una distanza media molto inferiore rispetto a quella dell’anno scorso, che la vedevano tra le squadre che correvano di più della Serie A. Ha concluso con oltre 112 km di media a partita, la Fiorentina, con distanze a volte arrivate a picchi anche di 115-116 km. Quest’anno è invece nella seconda metà della graduatoria sul tema. Segno evidente che qualcosa è cambiato. Avendo meno qualità, era normale buttarla sulla corsa e sulla distanza, si diceva, l’anno scorso. Quest’anno, invece, molto è cambiato. A cominciare dal gioco con i piedi del portiere. Lafont, infatti, ha dimostrato di essere molto più affidabile sotto questo aspetto rispetto a Sportiello, facendo da regista basso nell’impostazione della manovra, facendo così correre più il pallone piuttosto che i compagni. Così come la compattezza ed un assetto tattico un po’ più compatto dietro per sfruttare ali e profondità hanno contribuito ulteriormente a far correre più il pallone che i calciatori.

Rivoluzione tattica, targata Stefano Pioli. Un Pioli 2.0, che ha cambiato posizioni e compiti a diversi elementi per sfruttarne meglio doti e caratteristiche. Esempi? Chiesa. Che con la sua generosità ha sempre fatto una valanga di km con compiti spesso anche di fase difensiva. Mentre adesso ha meno distanza da coprire nel 4-3-3. Così come l’idea della difesa a 3 e mezzo con Milenkovic più abbottonato, che permette a Biraghi di poter spingere di più ma con meno km da coprire. Ed anche col piede di Gerson, che permette ai compagni di potersi ritrovare il pallone quasi sui piedi. Così come Simeone, che con la nuova idea tattica della Fiorentina va meno a vuoto perché a pressare alti vanno più elementi. Ora la riprova dei fatti, per capire se anche col Napoli la teoria si trasformerà in pratica. E con quali frutti.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
roberto
Ospite
roberto

Ottimo PIOLI

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Meglio stare zitti, perchè sono convinto che nelle due partite sino ad oggi disputate ci sia andata bene, col chievo il primo tempo l’abbiamo passato a difenderci vincevamo 2-0 ma non meritavamo, il terzo gol ci ha aperto le porte alla vittoria, con l’udinese abbiamo trovato quel contropiede, quando ci hanno attaccato più a fondo, siamo una squadra che non ha schemi in attacco se non le ripartenze veloci.

Marco
Ospite
Marco

Ma di quale campionato stai parlando? Mica di questo vero?

P.s.:noi siamo quelli in maglia viola

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Guarda marco che ho visto la partita col chievo e che nell’intervallo su Fiorentina.it erano tutti concordi che stavamo subendo, ma eravamo in vantaggio 2-0 e non lo meritavamo.
Il terzo gol appena rientrati in campo ha aperto le porte alla goleada.

Porsenna
Ospite
Porsenna

Non voglio dire che uno non si interessi al calcio, ma se non ci capisce niente dobrebbe avere almeno l’umiltà di non intervenire.

Lorec
Ospite
Lorec

Ma davvero 400 mt in meno a giocatore su una gara di 90 minuti bastano a fare scrivere un articolo del genere? In due sole gare… di inizio campionato (dove temperatura, forma fisica ecc hanno un peso)

Mister X
Ospite
Mister X

Pensa hai detto una cosa cosi buon senso che sembra persino superfluo commentare e ti hanno pure messo due pollici versi.. ma che capre!

Articolo precedenteAncora Pezzella: “Qui quello che conta è il collettivo. Simeone ha il fuoco dentro”
Articolo successivoLa Fiorentina Primavera si aggiudica il Memorial Brunetto Vannacci
CONDIVIDI