Mentre prosegue il ritiro di Moena, la Fiorentina si è ricordata di avere un grande leader

27



Il ritiro di Moena va avanti, tra allenamenti diligentemente condotti da Stefano Pioli e un entusiasmo ai minimi storici, riflesso anche nel misero numero di tifosi accorsi al seguito della Fiorentina in questo ritiro dolomitico. In un contesto così disilluso, spesso si rischia di dare per scontato le poche certezze che circondano la rosa viola. Una di queste è senz’altro Davide Astori.

La conferenza stampa tenuta ieri da Astori ha ribadito che è lui il leader principale della Fiorentina che verrà. Per molti un pensiero scontato, ma quando si vivono periodi così difficili e incerti occorre una scossa. Una voce fuori dal coro, che esca dagli schemi prestampati delle conferenze stampa servendosi di parole e concetti brillanti, propositivi. Insomma, una figura che abbia davvero qualcosa da dire. L’impressione è che quando parla Davide Astori ci sia sempre qualcosa di interessante da captare.

La Fiorentina ha bisogno come il pane di figure che la guidino in questo periodo, e l’ex Cagliari è l’unico vero motivatore di questo gruppo, quantomeno davanti alle telecamere. Capace di regalare ottimismo (“Qui c’è la certezza che sarà costruita una squadra competitiva”) senza risultare smielato, offrendo messaggi gonfi di sincerità (“Comunicato DV? Sono sorpreso, ma le spiegazioni devono darvele loro perché i giocatori l’hanno accolto come lo avete accolto voi”. E ancora: “Non mi preoccupa lo stravolgimento dello spogliatoio ma chi arriverà al loro posto”).

Eccolo il messaggio più importante di Astori: ormai non serve più voltarsi indietro, rimpiangendo giocatori che hanno lasciato Firenze o che sono in procinto di partire. Conta solo chi arriverà, anche se lo stesso difensore bergamasco non cade nella banalità e si dice “preoccupato” per chi sostituirà i calciatori in partenza. Certo, è facile esprimersi a parole, molto meno far breccia una piazza a metà tra la rabbia e la delusione. Ma in una Fiorentina che ha un disperato bisogno di comunicatori Astori è uno dei pochi che riesce a ricoprire egregiamente questo compito. A maggior ragione se i giocatori più rappresentativi del ciclo passato hanno preso altre strade. Ecco perché sarà il capitano della Fiorentina.

Tornando al campo, oggi si terrà il primo test di questa nuova stagione della Fiorentina: l’amichevole con il Val di Fassa alle 17.30. Una prova indicativa fino ad un certo punto, visto che le gambe dei giocatori saranno ancora pesanti e la rosa attuale è ben lontana da quello che sarà il roster della Fiorentina ad inizio campionato. Resta comunque la curiosità di vedere all’opera i ragazzi in maglia viola in questa prima partita della stagione 2017-2018. Soprattutto, c’è interesse per i tanti giovani aggregati alla prima squadra in questo ritiro, che avranno una prima chance di convincere Pioli del loro valore.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Fiorentinovero
Ospite
Member

Ma tutti questi commenti di gobbi, li volete togliere ??? Siete ridicoli, fate festa !!!!

Marinaldo
Ospite
Member

siamo messi di nulla.. nemmeno 2 anni e mezzo fa Mario Gomez ridicolizzava Astori in Coppa Italia.. e Astori giocava ogni spuntar di Papa nella Roma… E ora è il nostro leader… Mi sa tanto che siamo ridotti di molto male.
la speranza è solo una.. un miracolo tipo la Fiorentina ye-ye, ma al tempo c’erano De Sisti e Chiarugi su tutti… Livello di giocatori che la Fiorentina attuale si sogna

Ruipersempre
Ospite
Member

Partente entro il 31/08/2017…

Emidio Cinosi
Ospite
Member

Astori merita la fascia di capitano per la sua serieta’ ed ilsuo impegno.Non sara’ un campione ,ma è un buon giocatore affidabile ,infatti è nel gruppo della Nazionale.

gianni usa
Ospite
Member

Un cene’ piu’ di leaders,alla prima offerta davvero interessante vorrebbe andar via anche lui.

fra,scandicci
Ospite
Member

il nostro leader è quello che ha detto ieri: “Non ho ricevuto offerte concrete, per cui non mi sono trovato in una decisione drastica.” ??? Della serie: non ho di meglio da fare e rimango qui!

Jean
Ospite
Member

Secondo me c’è il rischio che te ne vai pure tu alla fine della stagione prossima e lascerai la fascia a Tomovicce.

Andrea
Ospite
Member

anche io son preoccupato da chi arriverà…

stefano
Ospite
Member

persona seria..fino ad ora cosi si è dimostrato

claude
Ospite
Member

siete proprio degli strisciati, andatevene a torino e lasciate in pace la squadra

olegna
Ospite
Member
sul carisma di Astori ed anche sulle sue caratteristiche, tutto sommato, con l’aria che tira, me lo faccio andare anche bene………….è l’aria che tira che mi preoccupa sempre di pi. ; non avete certo bisogno che sia io a dirvelo che siamo, senza forse, in una tra le peggiori situazioni in cui possa trovarsi una squadra di calcio. 1: proprietà e management assente ed incompetente al massimo; 2) gestione nelle mani di un panzone inetto e con le caratteristiche e gli imput ricevuti inequivocabilmente da liquidatore; 3) costretti a vendere “sotto scopa”, perchè siamo noi la parte debole, cioè la parte che ha urgente bisogno di monetizzare l’uscitas di quei tre/quattro giocatori che tenevano su la baracca; 4) salvo poi restare parte debole anche (cosa assolutamente NON, NON e ancora NON SCONTATA) quando tenteremo di acquistare (io continuo ad avere dei fortissimi dubbi in merito), perchè saremo in fortissimo ritardo,… Leggi altro »
Andreappp
Ospite
Member

Mah , se dobbiamo gioire per Astori , per il fuoriclasse che è …… Mamma mia quanto siamo messi male!!!!
Per sicurezza se mi sbaglio punto alla Snai la viola miglior difesa della serie A , quotata a 200 !!
Per fortuna finché arriveranno squadre come Benevento , Spal, Crotone in serie A c’è qualche possibilità di rimanere nella massima Serie !!

fagiano
Ospite
Member

MA O UN S’AVEVA UNA SQUADRA DI FALLITI? ORA SI VENDONO E NON VA BENE,

MA L’ALLENATORONE CHE SQUADRA ALLENA? AH ANCORA NULLA EH… EHHH ERA FORTE VERO CONTESTATORI? VU CAPITE PROPIO TANTO DI CALCIO SI AHAHAHAHAHAHAHAHAHAAAHA

emanuele
Ospite
Member

Ammazza che marchetta. A sto punto mandiamolo almeno alla FAO Astori, o all’ONU…

Daniele
Ospite
Member

La squadra è da serie b immediata Vitor Hugo è un gran punto interrogativo un bidone colossale che tristezza in Brasile lo conoscono tutti, arriveranno altri giocatori scarsi, la società si sta muovendo in questa direzione chi viene al posto della famiglia Della Valle ha bisogno di prendere una squadra devastata per poterla pagare meno possibilmente con un allenatore mediocre e quello è gia arrivato, insegna proprio un calcio sbagliato, è sicuro che arriveremo tra il quattordicesimo ed il ventesimo posto, una squadra come questa non arriverebbe tra le prime sei neanche nel campionato Primavera o al torneo di Viareggio, c’è grande scetticismo, la frustrazione trasuda dal magazziniere all’ultimo dei giocatori

Fantagrullo
Ospite
Member

Infatti corvino stava seguendo Cassano e cerco proprio con l’obbiettivo di spendere pochissimo e provare a salvarsi, ma il Verona ci ha fregati…come possiamo pensare di fermare il tridente cerci pazzini Cassano ? Il Benevento invece ha capito come fare a salvarsi e infatti invece di vendere ha confermato il suo blocco difensivo formato da lopez, Lucioni, camporese e venuti. L’unica cosa che possiamo fare per restare in serie A è vendere bernardeschi e comprarci sia il Benevento che il Verona.

Rui
Ospite
Member

Nostradamus

Luigi M
Ospite
Member

Gli strisciati hanno speso 40 milioni per Douglas e si preparano a spendere altrettanti per Berna. Con 3/4 milioni si acquista un fuoriclasse o un mezzo bidone?

Fantagrullo
Ospite
Member

Luigi il tuo è un ragionamento sbagliato, perché anche douglas all’inizio sarà costato 5 milioni, solo messi è nato fenomeno.

Ricca72
Ospite
Member

Ma vai in culo……

fagiano
Ospite
Member

SFIGATO. T’E’ andata MALISSIMO : VIVO IN BRASILE e VH è PARECCHIO FORTE.

ABBI LA DECENZA DI FARTI RIVEDERE QUI A FINE CAMPIONATO…

Ruipersempre
Ospite
Member

Eh?Seguo il campionato brasiliano da sempre (forza Flamengo)e VH fino a 2 anni fa giocava in B…Buon sinistro e di testa…Ma come difensore e’ a livello Tomovic…

Alberto
Ospite
Member

Anche lo scorso anno, insieme ai soliti, diceva che la Viola retrocedeva…. Quante checche isteriche!

Bagnolesi Giovanni
Ospite
Member

Una rondine non fa primavera. Societa’ da dilettanti allo sbaraglio. Purtroppo si e’ reso conto che questa vigna non fa uva e la pica che fa non la matura. Avanti leccasuole continuate a difendere i fratelli tid’s.

Fantagrullo
Ospite
Member

Ahahahaha, te sei un fenomeno ! Scommetto che se Astori avesse detto “mi trovo benissimo qui, anche se oggi purtroppo non sono in giornata perché ho un forte mal di stomaco” te avresti detto qualcosa tipo “toglietevi il prosciutto da sopra gli occhi gente ! Dice che ha mal di stomaco perché non può dire che stare a Firenze lo fa soffrire e questo sempre grazie ai della valle”…ahahahaha, la gente come te dovrebbe fare l’oroscopo o leggere le carte !

fagiano
Ospite
Member

AHAHAHAH LE COMICHEEEE AHAHAHAHAHAAHHAHA QUELLI COME TE MI FANNO MORIRE AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH C’ERI ANCHE TE A FARE I 3 CORI DAVANTI ALLE TELECAMERE? COME DELLE VALLETTE AHAHAHAHAHAH POI FINITO L’APERITIVO TUTTI A CASA AHAHAHAH CONTESTAZIONE DA PAURAAAA

CIAONE SFIGATI

onsag
Ospite
Member

Chi, DDV?

wpDiscuz
Articolo precedenteRanking Uefa delle ultime cinque stagioni, la Fiorentina si posiziona al ventesimo posto
Articolo successivoEnnesimo striscione per i Della Valle messo fuori dal Franchi (FOTO)
CONDIVIDI