Mercato: accelerata Criscito. Roncaglia tratta con lo Zenit: la chiave per l’ex Genoa

    0



    Roncaglia vs PanduriiMarcos Alonso torna in Inghilterra. Al Sunderland. Prestito secco fino a giugno, con bonus di valorizzazione e diritto di riscatto in favore del club inglese: questa la formula con cui la Fiorentina ha fatto la prima mossa in attesa del mercato di gennaio. Alonso, del resto, era uno dei giocatori che Montella aveva inserito nella lista dei (possibili) partenti e la rapidità con cui si è arrivati alla sua cessione lascia intendere che Pradè e Macia, in tempi decisamente brevi, potrebbero formalizzare anche altre cessioni. In partenza ci sono Iakovenko e Olivera, ma l’operazione in uscita più pesante (soprattutto in termini economici) dovrebbe riguardare Facundo Roncaglia, valutato dalla Fiorentina 4 milioni di euro. Il difensore non sembra più rientrare nei piani di Montella e il sondaggio fatto a suo tempo dallo Zenit potrebbe avere presto sviluppi importanti. In particolare se le due società dovessero decidere di avviare una trattativa concreta per portare Criscito in Italia, è evidente che la Fiorentina farà di tutto per completare l’operazione inserendo nell’affare anche il cartellino di Roncaglia.

    Tutto questo, dunque, serve per confermare quanto ormai sembra chiaro da tempo: le operazioni più importanti del mercato di gennaio avverranno nel reparto difensivo che, con l’addio ad Alonso, perde fra l’altro la prima riserva alle spalle di Manuel Pasqual. Ok, il ruolo può essere ricoperto da Vargas, ma è chiaro che la Fiorentina (vedi l’accelerata nella direzione di Criscito) vuole andare a rinforzare la difesa in modo consistente.

    Per il ruolo di centrale — con la possibile cessione di Roncaglia — occhio a quanto sta accadendo in Inghilterra (Kaboul, Heitinga e Vidic sono piste interessanti), mentre per Musacchio (Villarreal) c’è da registrare l’alzata di testa del presidente del club che ha di fatto annunciato la nuova posizione contrattuale del giovane. Si parla di un accordo in scadenza addirittura nel 2018, mentre per i siti specializzati nel calciomercato internazionale, il contratto di Musacchio con il Villarreal risulta in scadenza il prossimo 30 giugno.