Mercato, ancora presto. Cuadrado sarà riscattato. Il Presidente..

0



Ancora una settimana e le prime operazioni della Fiorentina potrebbero concretizzarsi. Ancor prima della decisione finale su Cuadrado e dell’assemblea dei soci della società viola. Per Cuadrado, come vi raccontiamo su Fiorentina.it da settimane, si va verso il riscatto dell’altra metà del cartellino del giocatore con l’Udinese In Friuli finirà Babacar e una differenza economica che potrebbe essere tra i 6 e 7 milioni di euro. Assemblea dei soci, invece, che si svolgerà il prossimo 26 giugno.
Quali operazioni saranno concluse prima di tale date? Pradè e Macia per il momento non vogliono far trapelare nulla ma in Fiorentina si lavora per i primi ‘annunci’ anche se ufficialmente si dovrà attendere il primo giorno di mercato.
Non è da escludere che potranno essere Bonaventura dall’Atalanta, Rossettini e Astori i primi nuovi giocatori che vestiranno la prossima maglia viola. Nuova maglia che sarà presentata nei primissimi giorni di luglio e che porterà ancora la firma della Joma.

Per il resto del mercato si attende di capire quale budget Pradè e Macia avranno a disposizione Certo è che molto dipenderà da come riusciranno a sistemare quei 20-25 giocatori (ritorni fine prestito, comproprietà e giocatori che non rientrano più nel progetto Fiorentina). Più soldi riusciranno ad avere dalle varie cessioni, o risparmiare dai vari ingaggi, più la qualità dei nuovi arrivi sarà superiore.

Di sicuro Pradè e Macia, anche su indicazioni di mister Montella, stanno lavorando su un esterno destro e uno sinistro di difesa, un centrale di difesa, un centrocampista che sappia creare gioco e uno di quantità, un attaccante che possa garantire un minimo numero di gol partendo anche dalla panchina, quantificabili in 8-10 reti.

In tutto questo aspettiamoci anche qualche arrivo a sorprese, dal ‘nome importante’. Lo dice il mercato delle ultime due stagioni, lo dicono i dirigenti viola. Certo, non sarà del calibro di Giuseppe Rossi e Mario Gomez ma ricordiamoci quando alla Fiorentina sono arrivati giocatori come Borja Valero, Gonzalo Rodriguez, David Pizaro, Alberto Aquilani, lo spagnolo Joaquin… Giocatori di questa caratura arriveranno anche in questa sessione di mercato.

 Infine, l’assemblea dei soci. In quella occasione saranno definite le linee guida per il futuro della Fiorentina per i prossimi 12 mesi. Saranno rinnovati contratti (Pradè, ma anche giocatori come Pizarro e Aquilani, quest’ultimo dopo il mondiale), arriveranno nuove figure in società (in qualche maniera era stato annunciato di recente anche dal presidente Mario Cognigni) e poi sarà affrontata anche la questione della carica di Presidente. Fino a qualche settimana fa sembrava certo il ritorno di Andrea Della Valle alla massima carica societaria. Negli ultimi giorni, invece, qualcosa sembra essere cambiato. E a oggi non è così scontato il cambio di presidenza. Anzi. Naturalmente Diego e Andrea Della Valle si fidano cecamente dell’operato di Mario Cognigni e lui stesso non vorrebbe lasciare la società. Non è da escludere, quindi, che la carica di presidente della Fiorentina resti appunto Mario Cognigni.

Autore: Gianni Ceccarelli, Fiorentina.it