Mercato Fiorentina: ‘silenzio’, ma le operazioni vanno avanti

    0



    Mateo MusacchioDue viaggi all’estero e un’operazione — probabilmente avviata da tempo — in Italia. Ok, la Fiorentina ha chiesto il silenzio sul mercato che verrà, ma proprio dietro questa barriera di «bocche cucite», la società continua a muoversi con grande decisione.
    Cominciamo dalla doppia missione in terra straniera. I paesi ’visitati’ dagli uomini di Pradè e Macia sono Inghilterra e in Spagna.
    Kaboul, difensore centrale del Tottenham, praticamente svincolato (contratto in scadenza il prossimo 30 giugno), è il giocatore su cui i dirigenti viola stanno puntando già dallo scorso gennaio. La trattativa — direttamente con il giocatore per risolvere la questione dell’ingaggio — potrebbe non essere troppo complicata. Kaboul, insomma, è pronto all’avventura in Italia e il recente no all’Arsenal, sembra la conferma diretta del concetto.
    Dall’Inghilterra alla Spagna. Qui la Fiorentina gioca ormai a carte scoperte. Due i difensori nel mirino: il ’solito’ Musacchio del Villarreal e Fazio del Siviglia. Per quest’ultimo il vero problema potrebbe essere la clausola rescissoria presente sul suo contratto. Si parla di circa 10 milioni di euro. Tanti per un giocatore sicuramente valido ma che per la piazza italiana sarebbe soprattutto una scommessa.
    Quindi, spostandoci a Madrid, ecco arrivare nuove conferme sulla traccia che porta la Fiorentina pronta a trattare l’acquisto del connazionale (e amico) di Mario Gomez, il centrocampista Khedira. Il giocatore, ormai vicino al rientro in gruppo dopo un infortunio al ginocchio potrebbe aver già avuto il via libera a trattare con un’altra squadra dal Real Madrid e la Fiorentina sarebbe pronta a dire la sua e a mettere sul piatto del club spagnolo una cifra importante ma comunque lontana dalla valutazione che si poteva fare del cartellino del giocatore prima dell’infortunio.
    E si arriva in Italia. Qui il nome giusto rimane quello di Bonaventura dell’Atalanta. Secondo gli addetti ai lavori, i due club starebbero lavorando da tempo all’affare. Affare che però potrebbe risolversi con il coinvolgimento anche di altri giocatori. All’Atalanta i viola avrebbero intenzione di proporre contropartite tecniche. La candidatura di Rebic potrebbe non essere una indicazione casuale.

    Commenta la notizia

    avatar
    Articolo precedenteMercato Fiorentina, rispunta l’interessse per Davide Santon
    Articolo successivoFiorentina-Lazio 2-4, le FOTO nel FOTOALBUM DI FI.IT
    CONDIVIDI