Milan, arriva l’offerta di Ricketts, proprietario dei Chicago Cubs

8



L’opzione americana porta a Thomas Ricketts, finanziere a capo di Incapital Llc e proprietario della squadra di baseball comprata nel 2009 per 875 milioni di dollari

Stringono i tempi per trovare un nuovo azionista di peso e possibilmente di controllo del Milan. Secondo quanto riportato da Milano FinanzaYonghong Li ha tempo fino a mezzanotte per versare i 32 milioni dell’ultima tranche dell’aumento di capitale (in caso contrario domani mattina il club rossonero invierà la lettera formale di subentro al fondo Elliott), ma le banche d’affari internazionali stanno già sondando la disponibilità dell’imprenditore cinese a cedere la mano. Al momento, come già trapelato in questi giorni sulla stampa, sono almeno due le offerte sul tavolo portate all’attenzione di Li e del management del club rossonero (assistita da Bofa-Merrill Lynch) da Goldman Sachs e da Morgan Stanley.

La prima soluzione, quella sponsorizzata dalla banca d’affari di Lloyd Blankfein, arriva da Oltreoceano. E, secondo quanto appreso da più fonti finanziarie vicine all’operazione da milanofinanza.it, fa riferimento alla famiglia Rickett’s. In particolare, a Thomas Ricketts, amministratore delegato dell’investment bank di Chicago Incapital Llc ma, soprattutto, patron dei Chicago Cubs. L’imprenditore americano, classe 1966, guida e gestisce la squadra di baseball della Mlb acquistata per 875 milioni di dollari nel 2009 e portata al successo, per la prima volta nella sua lunga storia (108 anni di attività) nelle World Series del 2016.

La famiglia Ricketts che fa capo a Joseph, fondatore della società di brokeraggio online Td Ameritrade (della quale detiene ancora il 6,37%) e che ha chiuso l’esercizio 2017 con un giro d’affari di 3,7 miliardi di dollari e un utile pre-tasse di 1,4 miliardi, è accreditata da Forbes di un patrimonio di 2,4 miliardi di dollari. Lo stesso Joseph, come emerso durante i mesi di campagna elettorale pre-elezioni, è uno dei miliardari che ha sostenuto il presidente Donald Trump.

8
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Marco Siena
Ospite
Marco Siena

Le fortune tutte a quelli altri…

Minatore
Ospite
Minatore

Per tutti quelli che via i DV a prescindere, queste notizie un paiodi riflessioni sarebbero obbligate: uno, guardate in che casino è finito il Milan ( ha vinto qualcosina in più di noi); due pare che si stiano muovendo dei pezzi da 90 americani, pronti ad investire pesantemente. Conclusione: perché nessuno pensa di investire a Firenze? In fondo con le stesse cifre potrebbero acquistare la società e fare nel contempo grandissimi investimenti. Il tutto in una delle città oggettivamente più belle del mondo. Perché a nessuno di questi magnati viene in mente una cosa del genere?

Marco Siena
Ospite
Marco Siena

Perché i DV non vogliono vendere, non te ne sei accorto? Impermaliti, ma se la tengono stretta… La filantropia raggiunge queste vette talvolta…

Ponzio
Tifoso
ponzio

Mamma mia in che briscola sono entrati. Questi sono in giro con il cappello sul modello dei piazzisti anni ’70. Venite venite gente, si vende il “grande milan”, prezzi di realizzo, introiti sicuri e trofei in entrata e in bacheca…

Marzio
Ospite
Marzio

Mi consenta, vorrei diventare socio……..porto anche un pò di gnocca

Tristezza
Ospite
Tristezza

Ma si… il milan, che brutta fine, i cinesi, il fallimento, povero milan… poveri ma voi boccaloni, che ormai per giustificare i braccini sperate nel fallimento di chiunque… se non faceste pena, fareste quasi tenerezza… poveri illusi

Marco Siena
Ospite
Marco Siena

Noi abbiamo fatto una brutta fine, la peggiore in rapporto alle potenzialità della piazza… Si lotta per l’ottavo posto, partendo da sesti, ma di che si parla? Il fair play finanziario, che ha stoppato realtà che guadagnerebbero più di noi come Inter e Milan, anziché uno stimolo a migliorarci rappresenta l’alibi per la mediocrità. Vergogna ai DV e a chi li sostiene!

Francesco81
Tifoso
Francesco Giannasi

Secondo il Sole 24 ore Elliot ha pagato i 32ml

Articolo precedenteResponsabile biglietteria ACF: “Raddoppiati i numeri nei primi 3 giorni”
Articolo successivoTerim vuole portare Kalinic in Turchia
CONDIVIDI