Milan: contro la Fiorentina più Gomez di Zapata, Deulofeu a sinistra

3



Promessa mantenuta. Ieri sera Carlos Bacca ha portato squadra, allenatore e dirigenza (Galliani e Maiorino) al ristorante per scusarsi del brutto comportamento al momento della sostituzione contro la Samp, quando se l’era presa a lungo con Montella.

Il colombiano ha optato per un ristorante milanese con menù a base di carne (al diavolo la dieta per un giorno…) e conto addebitato sulla sua carta. La cosa non è ovviamente collegabile, ma Carlos domani tornerà titolare al centro dell’attacco, con Deulofeu dirottato a sinistra.

In difesa la coperta resta cortissima. Domani rientrerà dalla squalifica Paletta, a pesare però è l’assenza dell’infortunato Romagnoli. Sarà ballottaggio sudamericano fra Gustavo Gomez e Zapata, con il paraguaiano favorito. Ma i problemi veri sono ancora una volta in fascia: Antonelli e De Sciglio sono ancora k.o. e Calabria continua a non avere pace. Davide era stato convocato per Lazio-Milan e poi non era andato nemmeno in panchina.

Ieri ha svolto la prima parte del lavoro in gruppo, ma non ha preso parte alla partitella. Nella migliore delle ipotesi domani andrà in panchina. Rientra dal castigo disciplinare anche Kucka, che in mediana affiancherà Sosa. Sul centrosinistra un altro duello, fra Pasalic e Bertolacci. Al croato, che in campionato è ininterrottamente titolare da fine novembre, dovrebbe venir dato un turno di riposo a beneficio di Bertolacci.

Commenta la notizia

3 Commenti on "Milan: contro la Fiorentina più Gomez di Zapata, Deulofeu a sinistra"

avatar
ultimi più vecchi più votati
marco mugello
Ospite
Member
Deulofeu è Tello, e viceversa, punte esterne pure, scatto velocità tiro dribling e assist… solo, Montella non lo fa giocare a centrocampo. Il punto è: chi lo marca? Sanchez è forte nell’uno contro uno, ma se Deulofeo gli prende dieci centimetri, Sanchez lo ritova quando tornano insieme a centrocampo…. per me ci si gioca tanto qui. Tello invece lo facciamo giocare a centrocampo, perchè la Crusca dice che “punta pura esterna” è una forma dialettale spuria che deriva da qualche bizantinismo ostrogoto, infatti tale essere non si trova in Toscana, e nemmeno in Portogallo, dove si narra che ciò non… Leggi altro »
Stefano
Ospite
Member

Lo,spagnolo fa paura davvero. Ha una velocità impressionante,forse più di Salah. Dovremo stare stretti e corti per non fargli prendere campo e raddoppiarlo fisso. Io comunque darei una chance a Saponara,poi se si vede che ancora non è pronto,si può sempre sostituire nella ripresa con Ilicic o Tello.

www.casaccaviola.com
Ospite
Member

Domenica sera è una partita fondamentale, speriamo di affrontarla nel modo giusto … io giocherei con il 4-4-1-1 Tata sanchez gonzalo astori milic Badely Vecino Valero chiesa Saponara/ilicic kalinic …….. AAAcerco VECCHIE VECCHISSSIME maglie Fiorentina ed altre squadre contattami ad [email protected]

Articolo precedenteLa Fiorentina sale sull’EuroBernardeschi: gesti così non si insegnano, al massimo si migliorano
Articolo successivoE anche Andrea Della Valle si coccola FB10, da ieri il patron a Firenze
CONDIVIDI