Milan già re d’Europa: i cinesi hanno già speso oltre 211 milioni di euro

Di Marco Iaria - Gazzetta dello Sport

151



Musacchio 18, Kessie 5+23, Rodriguez 15, André Silva 38, Borini 1+5, Calhanoglu 22, Conti 24, Antonio Donnarumma 1, Bonucci 42, Biglia 17. Non sono i numeri della lotteria ma i milioni degli acquisti, in ordine cronologico, di questa clamorosa campagna del Milan, considerando sia le operazioni a titolo definitivo sia i prestiti con obbligo di riscatto. In tutto fanno 211 milioni. Se si sottraggono i 5 della cessione di Kucka il saldo netto è di 206 milioni. Al momento, nessuno in Europa può vantare uno sbilancio simile: il Manchester City, pur avendo messo a segno i costosissimi colpi Walker, Silva e Ederson, è fermo a una spesa netta attorno ai 130 milioni. E non è finita qui perché i manager rossoneri devono riempire la casella del centravanti, con un affare da almeno 25-30 milioni: tenuto conto che dalle cessioni sperano di incamerare una cinquantina di milioni (tra Lapadula, Bacca, Suso), il saldo definitivo dell’estate 2017 dovrebbe aggirarsi su quota 170-180.

In quest’era di calcio globalizzato campagne così sontuose se le sono potute permettere solo le squadre di oligarchi e sceicchi, cioè City, Psg e Chelsea, e macchine da soldi in grado di autofinanziarsi con fatturati da mezzo miliardo e oltre, quali Manchester United e Real Madrid. Anche la Juventus non ha lesinato investimenti ma nell’ottica della sostenibilità: esemplare lo «scambio» indiretto del 2016 tra Pogba e Higuain. Se analizziamo le sessioni estive dell’ultimo decennio in Europa, ecco chi ha registrato gli acquisti (al netto delle cessioni) più alti, secondo i dati di Transfermarkt: 2007-08 Real Madrid 79 milioni, 2008-09 Manchester City 75, 2009-10 Real 170, 2010-11 City 113, 2011-12 Psg 84, 2012-13 Psg 107, 2013-14 Monaco 144, 2014-15 Manchester United 152, 2015-16 City 146, 2016-17 United 177. E quest’estate è il turno del Milan della nuova proprietà cinese.

Un impatto del genere sul mercato calcistico europeo lo hanno avuto pochissimi patron. Viene in mente Roman Abramovich che comprò il Chelsea nell’estate 2003 e spese subito 150 milioni sul mercato, pescando pure in Italia (Crespo e Mutu). Oppure Mansour che rilevò il Manchester City nel settembre 2008, cominciò lo shopping nella finestra di riparazione (70 milioni) e si scatenò nell’estate successiva con oltre 100 milioni spesi per i vari Tevez e Adebayor. La stessa Suning, che pure ha stravolto le precedenti abitudini dell’Inter di Thohir, un anno fa è arrivata a spendere 115 milioni in acquisti. Bene, parliamo in tutti i casi di proprietà facoltose e in grado di iniettare nelle squadre risorse proprie. Tanto per fare un esempio, il Manchester City al 30 giugno 2016 vantava zero debiti finanziari e un patrimonio netto di quasi 800 milioni, frutto delle costanti iniezioni dello sceicco. Un mecenatismo bello e buono. Al Milan è diverso, e non soltanto perché il mecenatismo all’italiana è tramontato con la stella di Berlusconi. L’azionista Li Yonghong ha messo in piedi un’architettura finanziaria per l’acquisto e il rilancio del club rossonero, che fa perno sul maxi-prestito del fondo Elliott da 303 milioni: 180 sono serviti a Li per arrivare ai 520 richiesti da Fininvest per il passaggio di proprietà, 73 sono stati destinati a liquidare le banche creditrici e 50 sono finiti nelle casse della società per il mercato. In più è stato deliberato un aumento di capitale di 60 milioni per la gestione corrente, tenuto anche conto che il Milan è in perdita.

Dal punto di vista della cassa, gli stimati 170-180 milioni definitivi di esborso netto di questo mercato verranno spalmati su più rate annuali: in questo esercizio dovrebbero impattare per una sessantina di milioni. Per ora i soldi, insomma, paiono esserci. Gli impegni di spesa, tuttavia, sono più rilevanti e andrà verificata la copertura finanziaria. Senza dimenticare che tra nuovi arrivi e il rinnovo di Donnarumma il monte-stipendi crescerà di quasi 50 milioni lordi annui (nel 2016 il costo del lavoro ammontava a 158 milioni). D’altronde, si sapeva che quella del Milan orientale sarebbe stata una grande scommessa. È come l’all-in del poker. Operazione a rischio per patrimonializzare il club, agganciare il treno della Champions, far risorgere il marchio e attingere a quei proventi-extra, con grandi aspettative sul mercato cinese, in grado di generare risorse tali da produrre margini. Li Yonghong si è impegnato a rimborsare Elliott in 18 mesi. Non è un caso se tutte le mosse di mercato stiano ricevendo il timbro, come da statuto, del cda: il fondo americano, che ha in pegno il Milan, sa che un asset come una squadra di calcio vale di più se l’organico è ricco di pezzi pregiati.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Edmundo
Ospite
Member

e voi vorreste la Fiorentina in mano a Cinesi o Russi, magari mafiosi?
Fate pure, in questo schifo di calcio i tifosi si adeguano …….
Il nostro avversario di sempre è diventato un esempio di gestione senza cinesi, arabi americani o russi.
Impariamo da chi le cose le sa fare…….
Forza Viola tutta la vita.

AGENZIA MASTIKAZZI
Ospite
Member

O cinesi, compratevi i dv e metteteveli in giardino a cucire tomaie

Vittoriosullabalaustra
Ospite
Member

VOGLIAMO I CINESI ANCHE NOI E PRIMA POSSIBILE !!

Fabrizio
Ospite
Member

Hahahahahahahahahahahah e i Della Valle se la tirano tanto che una cifra così l’hanno spesa in quindici anni! hahahahahahahahaha Il primo anno della Champions, quando arrivarono Vargas e Gila, se non sbaglio investirono la bellezza di quaranta milioni di euro. E tutti i boccaloni a pendere dalle loro labbra.

Xan
Ospite
Member
Questa è una strategia molto rischiosa al tavolo da gioco, ma che solitamente negli affari e nello sport può dare ottimi frutti!L’importante è avere qualcuno che “garantisca” per te,poi i soldi puoi anche non averli adesso…ma intanto i giocatori per entrare in champions (e con il culo vincere pure qualcosa come europa league,coppa italia o magari scudetto) gli hai subito!Poi questi saranno pagati con i premi,gli incassi ed il merchandising ( e haimè il nome milan/milano è molto più conosciuto di Firenze, che perdonate la bestemmia,nel mondo, al di fuori delle persone che son un minimo acculurate o appassionate di storia,non è praticamente conosciuta.Al contrario di Roma,Milano ed in parte Venezia)! Gurdate il progetto Chelsea o Man City…società che nessuno conosceva,con un valore del marchio bassissimo fatte diventare grandi a suon di soldi!Eppoi per il Chelsea qualche risultato sportivo è pure arrivato!Altro esempio facile facile sono alcuni costruttori che durante… Leggi altro »
axl
Ospite
Member

quello che hai scritto su Firenze , è una bella
caxxata…..mentre sulla Fiorentina , è ovvio , non
vinci nulla dal 1969 , vorrei anche vedere il contrario…
ma magari il nome della Fiorentina avesse
la stessa risonanza della città di Firenze ,
saremmo a cavallo

contailpelo
Ospite
Member

purtroppo xan dice il giusto FIRENZE se escludiamo i circoli mondiali (molto ristretti) acculturati è conosciuta meno di roma di venezia (poco piu’) e milano è inaccettabile per tutte le ragioni che noi sappiamo ma è drammaticamente cosi per decenni stiamo dando per scontato qualcosa che scontata non è! questi sono i risultati ! quello che disse marchionne qualche tempo fa’ ci fece male ma era la verita’! c’è ancora in questa citta’ gente che ragiona come se ci fosse il MAGNIFICO non è piu’ cosi! non è piu’ il mondo che guarda a FIRENZE quindi tocca a noi aprirci al mondo. con iniziative metropolitane e non di quartiere pensando e agendo in grande e comunque non sarabbe un compito per niente facile

Giancarlo Bruni
Ospite
Member

CARO AXL QUELLO CHE SCRIVE XAN E’, MI SPIECE DIRLO VERISSIMO. IO SONO UN FIORENTINO DA TRENTA ANNI IN AMERICA, E HO GIRATO QUASI TUTTO IL MONDO, CREDIMI SONO MOLTO POCHI, MOLTO POCHI, QUELLI CHE SANNO COSA SIA O DOVE SIA FIRENZE. ALTRO CHE CAZZATA….!!!!!!

CVB Bruxelles
Ospite
Member

No guarda quello che scrivi non è del tutto corretto: il mondo l’ho girato TANTO anch’io, e dovunque c’era tantissima gente che Firenze la conosceva eccome! Se poi intendi che lo statunitense medio è di una ignoranza (nel senso di mancanza di cultura) abissale hai perfettamente ragione, ma quelli non conoscono neanche Roma, Venezia o dove sia l’Italia… per rendersene conto basta fare una chiacchierata con qualunque tassista newyorchese. In ogni caso tutti i cittadini USA con un po’ di cultura sull’Europa conoscono e amano Firenze. Tanti anni fa la mia origina fiorentina era l’argomento migliore che usavo per attaccare discorso con le americane… bei tempi ?

Ezio
Ospite
Member

Se fossero state tope sul serio con relativo Q.I < a 27 dubito della cosa.

Xan
Ospite
Member
Guarda,ti sfido a trovare, prendendo a caso tra 10 americani ,cinesi o arabi (ti cito questi 3 popoli perchè sono numerosi,con soldi potenziali e perchè ci ho spesso a che fare)almeno 3 persone che sappiano dove e cosa sia Firenze! Sono mediamente persone che sanno pochissimo del “Mondo Esterno” e le cose che conoscono dell’Italia oltre CIAO, PIZZA e PASTA sono MILANO (addirittura ho trovato americani che non sapevano quale fosse la capitale d’Italia (PARIGI,corretta poi in HOLA) e Roma!Firenze è conosciuta per l’arte,il buon cibo,l’architettura e tantissimi altri motivi ma sono motivazioni più,perdona il termine,di nicchia! Milano oltre ad essere di facile pronuncia (perfino i cinesi riescono a dirlo correttamente) è facilmente ricordabile per questioni di business (sede di grandi banche e aziende),Logistiche (se voli in Italia spesso lo fai su Milano che è piu comoda rispetto roma) e della Moda (per alcuni è importante)! A sta gente frega… Leggi altro »
contailpelo
Ospite
Member

hai spiegato meglio quello che io piu brutalmente avevo postato .bravo questa è (purtroppo) la verita’ .quando sento i nostri amministratori pubblici o politici che siano .mi fanno scompisciare quando si vantono dei 8-10milioni di turisti. è una grandissima c…..a il tutto avrebbe senso se fossero almeno il doppio ma niente loro si cullano nel ricordo ormai lontanissimo della FIRENZE che fu’! se giri per il mondo il 99.99% (sopratutto le ultime 2-3 generazioni) non sanno manco dell’esistenza di FIRENZE.il piu grande veicolo( insieme alla musica) è lo sport. il calcio in particolare! da questo momento dobbiamo invertire gli ordini d’importanza: NON è LA CITTA’ CHE RENDE POPOLARE LA SQUADRA DI CALCIO MA IL CONTRARIO ! puo’ piacere o no ma questa è la nuova realta’!

berlioz
Ospite
Member

Non vorrei che alla fine il bilan diventasse il re dei protesti bancari…

berlioz
Ospite
Member

Interessanti quei 5 “non mi piace”. Non sapevo ci fossereo tanti tifosi bilanisti a scrivere su questo sito…..

Biliapolis
Ospite
Member

Berlioz è un po’ che lo dico, questi continuano a comprare, a credito, potrebbero anche fare un bel botto, se gli vendiamo Kalinic i soldi subito, sull’unghia come si suol dire.

Roberto
Ospite
Member

Il presupposto di tutta questa vicenda sarebbe comincia se non ci fosse da piangere in un paese normale tutto questo non sarebbe successo e in tanto il cinese di Arcore ha fatto per l’ennesima volta quello che c…o voleva e chi doveva intervenire si è girato dall’altra parte come sempre!!!
DISGUSTO.

Fabrizio
Ospite
Member

Questo sproloquio un tempo sarebbe finito sicuramente su “mai dire gol” della gialappa’s band. Ma che cosa sta dicendo?

Schicchiolo
Ospite
Member

Perdonalo, Fabrizio, come allo stesso modo dobbiamo perdonarne tanti altri qui. A parte i concetti, su questo sito c’è chi non sa neanche che lingua parla ma, soprattutto scrive…si leggono delle cose vomitevoli.

Insider
Ospite
Member

Ma i rosiconi non erano quelli che osavano dubitare del braccino pensiero?

border collie
Ospite
Member

La mediocrità di questa società si vede dalle dichiarazioni dei suoi dirigenti. Ma il sig. Panerai che una settimana fa disse del contratto di Donnarumma non rinnovato?Ormai non spero più in niente, mi sono abituato piano piano al grigiore totale. Io vorrei che qualche sostenitore dei della valle mi consolasse. Vi prego, senza polemica, datemi qualche buon motivo per essere ottimista. Poi volevo porre un’altra domanda: Ma chi appoggia la società lo fa per partito preso o crede davvero in un serio progetto tecnico? Grazie, forza viola sempre.

MrBreaker
Ospite
Member
Molti di noi che appoggiamo la società (il che non vuol dire non criticarla quando serve) lo fanno per due buoni motivi: 1 non crediamo alle favole : compratori seri non ne vedo e anche questo Milan ora é più indebitato di prima aspettiamo a vedere cosa succede fra 18 mesi; 2 la Fiorentina la si ama non per chi ne é proprietario o per quale progetto o per quale posizione in classifica, neanche per chi ci gioca, se questi sono i tuoi motivi tifa Juve che avrai molte più soddisfazioni! la si ama perché é LA FIORENTINA per il colore della maglia, per il giglio sul petto e per la storia! Punto e basta tutte le critiche, gli striscioni, le polemiche, fanno solo male alla Viola (e non servono a niente!) poi ognuno fa come vuole, comunque se hai più di 18 anni dovresti sapere che le favole non… Leggi altro »
angelo scandicci
Ospite
Member

senti a donnarumma hanno dato 6 ml l’anno a 19 anni dopo che ancora nn ha dimostrato niente e gli hanno assunto pure il fratello scarso ,,, mancava dessero un contratto pure alla mamma come cuoca ed al babbo come giardiniere a Milanello per un’altra milionata.
vatti a fare un giro con ste stupidaggini.
semplicemente è stata un’offerta che nessun club al mondo gli aavrebbe fatto.
proprio bonucci ti insegna che se arrivava il Canicattì con 7 milioni Donnarumma era a Canicattì perché credeva nel progetto.

MoNrOo
Ospite
Member

Concordo.

Amedeoviola
Ospite
Member

Questo dimostra solo il marciume che esiste nello sport calcio – ricordo solo Roma fallita e salvata da Andreotti – Lazio fallita e salvata da fini con le rate a babbo morto – Milan fallito salvato da Berlusconi – anche in eurOPA in Spagna volano società iper fallite tenute in vita dal governo – Cragnotti e Tanzi – la Juventus di calcio poli – e alla fine tmc rubato a Checchi Gori e il fallimento della fiorentina per quattro spicci e poi acquistata a 0 euro – nello stesso periodo sensi salta con la Roma e la salva Unicredit – qui non si parla di sport ma di schifo – non parlando della schifata che ci hanno fatto con calcio poli – noi abbiamo molti crediti da vantare e spero che un giorno la dea bendaTa si ricordi di noi.

MITT A CASSAN
Ospite
Member

Uno che scrive calcio poli nn merita risposte, si può sopportare centro campista ma calcio poli un si può sentire….quando è troppo è troppo!!

TonyBennet
Ospite
Member

no caro, qui si parla di MARKETING, capito come funziona oggi? E al milan sanno bene come far funzionare questo aspetto, anche a livello comunicazione. E poi l’appeal purtroppo non è paragonabile al nostro e finchè continueremo a non alzare il livello tecnico sarà sempre peggio.

Ma come dicono alcuni mentecatti, basta non tornare a Gubbio…

DA NON CREDERE. cosa è diventato il tifo viola…..

Giuppe72
Ospite
Member

Io penso che tu abbia capito poco di calcio. Una squadra vince le altre stanno a guardare… ed ai voglia a spender 200 milioni… sempre dietro all’innominata arrivano. L’unica possibilità di vincere é con la botta di culo, allora non serve spendere tutti quei soldi

marco vipalto
Ospite
Member

Avete visto la faccia da c…. di Perdella in conferenza stampa ?
Spero che sto presuntuoso venga esonerato dopo la 5 giornata !!!!!!!!

angelo scandicci
Ospite
Member
Io vedo solo follia pura in questa operazione. quindi non mi è affatto chiara. Primo perché una eventuale qualificazione in c.l. ti porta anche un aumento considerevole dei premi. Cioè non è che è netto l’incasso c.l. Nell’anno migliore della viola in c.l. circa il 60% dell’incasso globale (tv, incassi, sponsor) fu mangiato dai premi ai giocatori (che poi è quello di cui si lamenta sempre cognigni quando dice che vincere una coppa gli costerebbe più di quello che gli frutta …. ehehehehe). secondo: perché nel calcio a quei livelli non è che il fatturato ti aumenta del 200% in un anno . loro fanno fra i 180 ml ed i 220 ml mediamente. Devono arrivare a 500 in un anno? mah. Cioè il milan ha un merchandising stabilizzato, magari un po’ in ribasso ma i livelli sono stabili. è una società già famosa non è che puoi sperare di… Leggi altro »
Gasgas
Ospite
Member

No al calcio burocrato!

the King
Ospite
Member

in Cina solo con i gadget venduti in un anno quintuplicano quello che hanno speso……vai vai che lo san loro come fare. Gl’importa una sega degli introiti della Champions basta che si mettono a vender tazzine e portachiavi e dopo vedi come fanno alla svelta a rientrare

Nicola Bibbiena
Ospite
Member

Non mi intendo di alta finanza, ma questa storia è molto strana. Ci rimbambiscono di parole, ma questi hanno avuto enormi problemi per trovare i soldi per il closing, e adesso spendono come se non ci fosse un domani. Come è possibile?
Prestiti da società americane, pasaggi da società off shore con sede in paradisi fiscali…non mi torna. C’è odore di riciclaggio lontano un miglio.
Certo, lo ammetto: parlo da tifoso frustrato ed invidioso. Ma è mai possibile che nessun giornalista faccia queste domande? Finanza e organi competenti dove sono? È tutto così limpido e trasparente?
Mi sbaglierò, ma il calcio sta prendendo una brutta piega, e non mi stupirei se domani facesse un botto clamoroso. Staremo a vedere.
FV

Vittoriosullabalaustra
Ospite
Member

Perplessità da condividere. Da tempo io mi faccio le stesse domande. E mi chiedo se una persona che se ne intende mettesse il naso dentro a questo minestrone altro che botto!!

fra diavolo
Ospite
Member

conosco tanti tifosi del Milan che si fanno le tue stesse domande……..Sono contenti degli acquisti importanti ma sospettano che sotto ci sia un grosso imbroglio,fra l’altro comprare giocatori pagandoli molto non e’ automaticamente garanzia di vittorie.

MITT A CASSAN
Ospite
Member

pagandoli molto??? Bonucci a 40 è regalato!!

Nicola Bibbiena
Ospite
Member

Rispondo un po a tutti dicendo che i dubbi e le perplessità che ho riguardano non soltanto il Milan, quanto tutto il sistema calcio, che mi sembra stia vivendo oltre le sue possibilità.
Per quanto l’articolo del “sole” invece, resto con i miei interrogativi, perché spiega la strategia, il business plan in ottica FFP, ma non da dove arrivano questi soldi (vi ricordo che hanno avuto bisogno di un prestito…)

Gualtiero FI
Ospite
Member

Così scrive il Sole 24 Ore:
” …. Ma come si spiega questa strategia? Qual è il budget di spesa dei rossoneri? Che margini di manovra ha la società di Yonghong Li? E quali sono i limiti derivanti dal fair play finanziario? Il Milan sta sfruttando lo spazio di azione derivante dalle regole del fair play finanziario Uefa. Il Milan infatti è nettamente oltre i paletti. Negli ultimi tre anni ha accumulato perdite per 250 milioni rispetto a un limite consentito di 30 milioni. Con la conquista dell’Europa League la società è tornata sotto il monitoraggio dell’Uefa. Ma le valutazioni degli organi di controllo della Uefa partiranno dall’autunno ed eventuali sanzioni saranno applicabili solo dalla prossima stagione. Quindi in questa finestra di mercato il club rossonero non ha limiti come quelli imposti al contrario a Inter e Roma. …”

Cliente e dipendente
Ospite
Member

Brutta cosa l’invidia…

PecosBill
Ospite
Member

Ecco NICOLA, ti fa onore quello che hai scritto e cioè che parli da tifoso frustrato. Almeno hai il coraggio di ammetterlo (così come lo ammetto io).
Solo che io non mi gongolo sperando che il Milan faccia il botto economico/finanziario. Anche perché, seppure lo facesse, non è che nella nostra bacheca entrerà qualche TITULO. L’ultimo, purtroppo, rimarrà sempre quello del 2001 (era Vittorio Cecchi Gori). E a giugno del 2018 saranno ben 17 anni di………….digiuno eucaristico!!!
Siamo stati 21 anni senza trofei (1975/1996) ma con vari proprietari, questi inetti saranno capaci, da SOLI, di battere questo record.

fra diavolo
Ospite
Member

oppure tifa miilan e va’ allo stadio con la bandiera rossa cinese dove milioni di operai vengono sfruttati in favore di pochi e pagati 300 euro al mese per lavorare 10 ore al giorno,sveglia pecos e informati su quello che succede fuori dal tuo giardinetto.

Vittoriosullabalaustra
Ospite
Member

oh, e si guada le partite mica si fa sociologia! e son decenni che un si vede nemmeno la coppa del nonno. Speriamo venga Xispionongpingpong!!

PecosBill
Ospite
Member

Posso fare qualsiasi cosa tranne quella di mettere una bandiera rossa in mano.
Comuqnue parlando di calcio e non sapendo (e nemmeno volendolo sapere) come abbiano tutti questi soldi, constato che alla domanda “VOLETE I CINESI” rispondo: se fossero come quelli del Milan certo che li vorrei (e pure subito).

Antonio
Ospite
Member

E il cinese del Milan si chiama bel_lus-kon

Vittoriosullabalaustra
Ospite
Member

Avenne di cinesi come quelli de Milan!!!!! Poeri Fiorentini un si ricordano che il podestà della repubblica era sempre preso da fuori un tempo!! Avenne di cinesi e magari fallire dopo aver vinto un campionato una coppa ed una champion!!!( coi cavolo sanno quel che fanno mi pare sti cinesi)

PecosBill
Ospite
Member

Altro leccavalle, vero?

michele
Ospite
Member

Ma tifa Juve cosi vinci i tituli (quelli nostrali, s’intende….) e magari ti dai una calmata e smetti di fare la socera
….

Vittoriosullabalaustra
Ospite
Member

non sapete dire altro! Pecos bill ha ragione. Russi cinesi australiani non mettono i ragionieri a dirigere una società di calcio. Venissero veniseero e comprassero magari!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

PecosBill
Ospite
Member

Leccavalle, vero?

toni
Ospite
Member

hai ragione……il calcio malato permette di acquistare calciatori a prezzi esagerati per poi pagarli dopo 1/2 anni in caso di vincita e successivo rientro del denaro…..nel caso di sconfitta, tutti a gambe all’aria. In poche parole, permetto a chi non ha denaro, di acquistare…..alla faccia del finto fair play

the King
Ospite
Member

macché botto!!!! questi un sanno come fare per farli uscire i soldi dalla Cina per via del Governo. i 300 pippoli americani pensi che l’abbian presi perché stanno in mutande!?!?!?!??!

SignaViola
Ospite
Member

Redazione moderateli seriamente i commenti. Quello che ha scritto di Bonucci toglitelo subito… un consiglio.. serio

SignaViola
Ospite
Member

Mi riferisco a Walter….. poi avrete sulla coscienza un vostro cliente

SignaViola
Ospite
Member

Rischia per diffamazione chi ha scritto il commento e in piu’ rischia Fiorentina. It…. qui rischiate grosso… da uno del settore

Stefano
Ospite
Member
Quanto è bello e vario il mondo del tifo. Sopratutto sembra popolato da tanti bimbetti che si trovano in un negozio di giocattoli. C’è quello che gradirebbe un proprietario che fa un mercato come quello del Milan anche se i soldi provenissero dai cartelli della droga,c’è quell’altro che crede alle favole e pensa che il fondo Elliot (informatevi su chi sono questi e poi impallidirete)sia un fondo di beneficenza che ha regalato una montagna di soldi ai cinesi del Milan,poi c’è il tizio da fantacalcio che paragona la Fiorentina al Milan (davvero identiche,sopratutto come numero di tifosi nel mondo)e crede che se lo fanno i cinesi,lo potrebbero benissimo fare anche i Dv o qualunque altra proprietà,infine c’è il migliore,quello che scrive che i Dv hanno speso soltanto 220 milioni in 15 anni,e quindi sono pidocchiosi,pezzenti e braccini (e magari lui è uno di quelli che contestano l’abbonamento in curva perché… Leggi altro »
michele
Ospite
Member

Qualunque tifoso che abbia conservato un briciolo di lucidità e di capacità di indignarsi la pensa come te.

Lmaltaglati
Ospite
Member

Sono pienamente d’accordo con quanto scritto da Stefano.

purple
Ospite
Member

meglio delle ultime 4 ( questa compresa )
sessioni di mercato , dove vediamo il nulla
assoluto , si può fare di sicuro , sempre ed in ogni caso , mentre ,
se continueremo ancora a lungo con questo
tipo di mercati , te ne accorgi dove va a finire
la fiorentina…bisogna essere deficienti per non
rendersene conto…ma deficienti totali

SignaViola
Ospite
Member

Tra due anni vedremo…… devono vincere tutto …campionato serie A. coppa Italia coppa intercontinentale e Champions eccc…. hanno stimato un fatturato di oltre 500’milioni di euro l’ anno …. siamo alla follia….Comunque i tifosi del Milan godranno per un paio di anni…. poi c zzii loro

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

C’è poco da invidiare: un’ecatombe di soldi spesi male per mezze chiaviche e giocatori normali strapagati. Con 100 milioni prendevano Messi o Cristiano Ronaldo e gli rimanevano 111 per migliorare tutti i reparti. L’unico giocatore che invidio è Conti; per tutto il resto preferisco le scommesse di Corvino. Volete mettere il brivido dell’imprevisto sulla fascia destra con Gaspar e la funambolismo di Zekhnini in attacco?

Marco71
Ospite
Member

Nel giro di un paio di anni ci finiremo ma noi a gambe all’aria altro che le milanesi poveri babbalei

michele
Ospite
Member

Ma stai a casa tua invece di insultare gobbo

Marco
Ospite
Member

Ma che dici

Max
Ospite
Member

Scusate ma il Fair Play finanziario esiste per tutti o solo per qualche società?

Insider
Ospite
Member

Il fair play esiste solo per le società braccini e marchigiane. Per tutte le altre esiste il calcio.

Cinghiale
Ospite
Member

Al momento i cinesi soldi ne anno spesi molto pochi. Prestito do 303 milioni da un fondo americano (Tosso 11% da rendere dopo 18 mesi) aumento di capitale da 60 milioni ( al momento solo 22 ) Giocatori da pagare fra 12-24 mesi. Piano finanziario respinto dal’ UEFA da ripresentare nel mese di ottobre con cifre introiti credibili e attuabili. (avevano già considerato i proventi della partecipazione alla Champions League 2018-2019, Introiti dal mercato Cinese di 220 milioni nel 2018. Quanto il Real Madrid (primo per fatturato in Cina )incassa 180 milioni. Se questi cinesi sono ricchi sfondati perché si sono fatti prestare i soldi.

Cliente e dipendente
Ospite
Member

Cavolo, sono rovinati! Mammamia come è messo male il Milan!! Come siamo fortunati noi ad avere a che fare con i Della Valle, così ligi al FPF.

PecosBill
Ospite
Member

??????
I lucidatori di suole con la lingua non si smentiscono mai.
Invece di preoccuparsi del NULLA che è diventata la loro squadra per colpa dei loro padroni, si preoccupano di trovare le più disparate giustificazioni negative al sontuoso mercato di un’altra squadra.

Che brutta bestia è l’invidia.

Oranje
Ospite
Member

A forza di spendere, si può anche fallire.

Cliente e dipendente
Ospite
Member

A forza di vendere si può finire a Gubbio.

Marco
Ospite
Member

Anche a forza di comprare….cecchi gori insegna

PecosBill
Ospite
Member

Con annessa neve da spalare.
??????

Viola 1951
Ospite
Member

E se non andranno in CL…..? Sai che botto..!

Giravoce
Ospite
Member

Ma il fairplay finanziario???? Funziona solo per alcune squadre???

MALE NON FARE .-15
Ospite
Member

LEGGIg onzo invece di fare domande insulse. Per le nuove proprietà c’è uno stop di un anno o più….

Soldatino87
Ospite
Member
Chi ammira questo tipo di gestione sportiva non ha una men che minima idea delle ripercussioni a lungo termine della stessa… La ricostruzione di una squadra per competere ad alti livelli dovrebbe avvenire gradualmente e in modo sostenibile. Accelerare i tempi in questo modo ti costringe a spendere cifre improponibili sul fronte ingaggi. Così facendo tutti andranno a batter cassa, pure il panchinaro più stupido ti chiederà cifre folli: e poi come li vendi? A chi? Ah, ma i tifosi son contenti e fanno gli abbonamenti…..tutto a posto, quindi…. Inoltre voglio vedere col FPF l’anno prossimo…già così, significa che l’anno prossimo dovranno chiudere il bilancio con più di 150mln di attivo…nemmeno arrivare in Champion’s coprirebbe una roba del genere…quindi auguri! Spero per loro che abbiano un piano economico solido, ma per ora a me sembrano dilettanti allo sbaraglio. A meno che non abbiano qualche modo strano di aggirare il FPF…… Leggi altro »
Cliente e dipendente
Ospite
Member

Menomale che noi lo scudetto l’abbiamo vinto nel 2011, adesso non ci riusciremo più.

PecosBill
Ospite
Member

Beh però dal 2011 i gonzi si sono abbuffati con gli scudetti del bilancio (in ordine).
Vuoi mettere la soddisfazione?

purple
Ospite
Member

solita storia…la volpe e l’uva….
i mi preoccuperei molto di più della nostra
proprietà che da 2 anni ha deciso di tirarsi
fuori dal calcio….suscita sempre grande
meraviglia vedere che ancora ci sia qualcuno
che non se ne è resto conto o , se ne è
consapevole , non capisce quali saranno le
conseguenze nefaste che tutto ciò avrà , in
tempi brevi , o medi , per la Fiorentina…altro
che Milan…se il signor Li non paga il debito ,
il fondo americano prende il Milan e lo rivende
ad un prezzo assai più basso di quanto speso
da Li per comprarselo…loro cadranno
in piedi cmq….noi invece stiamo belli fermi ,
immobili , nella palude , sono soddisfazioni

Petrone
Ospite
Member

Sì Purple, magari hai ragione su questo, sono d’accordo sui DV e i danni che stanno facendo da 2 anni a questa parte. Però questo articolo parla del Milan e quindi giustamente i commenti parlano di quella squadra. Non facciamo sempre polemica. Siamo diventati come vecchie zitelle inacidite…

PecosBill
Ospite
Member

Da due anni a questa parte? Forse ti sei perso qualche ……..puntata.

Soldatino87
Ospite
Member

La volpe e l’uva proprio no, te l’assicuro. Una gestione così a me non piacerebbe, e ti ho argomentato il perché. Poi, che qui si stia facendo smobilitazione e la situazione sia tutt’altro che invidiabile, è tutta un’altra storia…ho fatto paragoni? No. È una notizia che con la Viola non c’entra niente. Ti piace lamentarti dei DV? Bene, ma non te la prendere con me e vai a commentare altre notizie.

Canterbury
Ospite
Member

FATE RIDERE.

Secondo alcuni qui sotto spenderebbero queste barche di soldi a babbomorto con lo spauracchio del fallimento? Sarebbero così cretini e sprovveduti da fare operazioni di questa portata con questo rischio?
Ma per favore, ma di cosa state parlando? Solo i tifosi fiorentini si preoccupano di Gubbio e la neve; chiedete ad un tifoso milanista se ha paura di dovere fallire oppure se gli interessa questo aspetto. Roba da rincogl….

Ospite
Ospite
Member

Che commenti a caso. Certo che i tifosi del bilan non hanno paura di fallire. Non gli è mai successo!

Grottaferrataviola
Ospite
Member

Hai ragione….ma i fratelli viola che parlano di Gubbio sono i pensionati INPS leccasuole, che non sono andati mai oltre prato e che Gubbio non sanno neanche dov’è….la colpa è della redazione che gli da voce….sennò i Della Balle avrebbero compreso da un anno che sono rimasti in 500 a sostenerli…
Ale Viola, Firenze libera e gloriosa!

M.T.
Ospite
Member

Quanta gente parla col fiato e non col cervello. Una tra Juve Roma Napoli Milan e Inter resterà fuori dalla Champions……e allora si ride. W I DELLA VALLE! SEMPRE!

Grottaferrataviola
Ospite
Member

Sarà la Riomma….

Marco71
Ospite
Member

Nemmeno più dire forza viola ma viva i della Valle indegni

PecosBill
Ospite
Member

Una cosa è cetta: i tuoi prescritti nemmeno ci provano ad arrivare tra le prime quattro.

MALE NON FARE .-15
Ospite
Member

non saranno certo milanisti e gobbi, fidati….

Violaceo
Ospite
Member

il bilan andrà avanti senza problemi per gli anni a venire , se facessero un bel botto nei prossimi anni sarei contento , ma credo che come tutte le grandi squadre europee , che spendono e spandono centinaia di milioni senza problemi in barba al fair play , troveranno la postilla per farla franca , e noi invece autofinanziamento

Walter - Quello vero
Ospite
Member

Forza Viola!!!!!!!!!!!!!

SignaViola
Ospite
Member

Occhio a scrivere queste affermazioni sui social!!!! … pensaci sempre bene non fare nomi …..perche’ rischi grosso

Walter - Quello vero
Ospite
Member

MALE NON FARE .-15
Ospite
Member

bravo Walter, ai tifosi come te non rimane altro che gioire questi contentini sarcastici; peccato che sul campo contano come il 2 di briscola… che tifoso triste.

Walter - Quello vero
Ospite
Member

Io mi tengo i Della Valle e l’ autofinanziamento tutta vita, anche se si arriva sempre a metà classifica basta non tornare a Gubbio.
E sulla carta siamo ancora più forti delle figurine del Milan.
Forza Viola!!!!!!!!!!!!!!

MITT A CASSAN
Ospite
Member

tra te è capire il calcio c è un muro di cemento invalicabile….

MALE NON FARE .-15
Ospite
Member

eccolo un altro che ha paura di tornare a Gubbio… poveretti, una sindrome mai superata, che vita triste che fate… fatti vedere da uno bravo mammoletta.

Lorenzo PescaraViola
Ospite
Member

Avranno speso 211 milioni ma sempre il muso giallo hanno e quello non lo possono cambiare

Luca Seri
Ospite
Member

Siete così di basso livello che vi entusiasma questo fumo negli occhi?

pippo77
Ospite
Member

qui sopra qualcuno aveva paura se ci compravano i cinesi…
CE NE FOSSEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

Max
Ospite
Member

Magari sei uno di quelli che diceva che i Della
Valle non ci mettono cuore perché marchigiani.I cinesi invece…… Suning dell’Inter ad ogni partita vista in tribuna chiede a quello accanto ” Quali,sono i nostri?”

Grottaferrataviola
Ospite
Member

Ma mr Suning in tribuna ci va però, invece il tuo Diegone…..CAPRA leccasuole !!!!

lecconez
Ospite
Member

“vi meritate i cinesi”

Ricca72
Ospite
Member

Hanno dato 42 allá Juve per Bonucci ???ma è vero ???

fabio
Ospite
Member

Il Milan è la cartina di tornasole sulla cavolata ripetuta come un mantra del fair play finanziario. Qui risulta evidente che la differenza è tra chi vuole spendere e chi non vuole spendere. La parola mai pronunciata, ma messa in pratica in maniera maniacale, è stata “noi non vogliamo spendere nulla”. Forse se fosse stata pronunciata non ci sarebbero stati attriti con la tifoseria. Si è preferito tacere, anche dinnanzi a una situazione chiarissima.

Cliente e dipendente
Ospite
Member

Già, c’è gente che millanta di far vincere campionati, prendono una squadra di serie A gratis e poi non hanno le risorse necessarie per raggiungere alcun traguardo.
Come quelli che si comprano il macchinone e poi non hanno i soldi per mettere benzina.
Questi sono quattro anni che girano in riserva.

Ivan
Ospite
Member

Ti ci voleva la didascalia per capire la logica e lecita scelta dei della valle?

MoNrOo
Ospite
Member

Perchè tu non sai le regole. Leggile e scoprirai che al momento stanno sfruttando il passaggio di proprietà.

Canterbury
Ospite
Member

il fair play finanziario per le nuove proprietà è rimandato il primo anno….

Marzio
Ospite
Member

Guarda che si sono fatti prestare TRECENTO milioni e devono cominciare a rientrare fra diciotto mesi…..se così non sarà il Milan rischia il fallimento……. anzi basta che non si qualifichi per la Champions quest’anno e ciao………. Ma davvero credi che ci siano pazzi che dopo aver fatto i soldi, con aziende o comunque lavorando alacremente buttino tutto nel cesso finanziando una squadra di calcio……….seeeee……..se non rientrano il Milan fallisce e bon……….. chi vuole spendere e chi no……o Gesù che mi tocca leggere……… ricordati che tolti gli sceicchi, che fanno un buco per terra e schizzano fuori milioni, tutti gli altri hanno usato soldi non suoi ma del Club o hanno fatto prestiti sempre a nome del Club……….. e son tutti passionali……ma vai và…….

Tifoso
Ospite
Member

Dillo cai tifosi del Milan che la loro società sta spendendo solo per interessi e vedi quanto gliene può fregare e vai sereno che il Milan non farà nessun botto nei prossimi anni.

marco
Ospite
Member

tu vedrai fra un annetto che botto che fanno……no sportivo,ma finanziario negativamente….

Uskebasiviola
Ospite
Member

Io ho paura che il Milan la passera sempre liscia come tutte le strisciate e la Roma…il fair play finanziario alla fine non so a quanto serva…se tanto le squadre coi debiti continuano a spendere come non ci fosse un domani

Aramis974
Tifoso
Member

Hanno un accordo con L’UEfa, 500Ml di fatturato tra tre anni, cosa succederà lo vedremo poi…

il presidente
Ospite
Member

quanto denaro nero lavorate italiani lavorate anzi disoccupati

Veritas
Ospite
Member

211 milioni i fratellini non li hanno spesi in 16 anni. E poi c’è ancora qualche innamorato pazzo dei fratellini fornitori che li preferisce ai Cinesi. Quando ripeterete il solito ritornello perchè sapete solo quello: ma icchè volete Zamparini ? Ma icchè volete Preziosi ? Ma ichhè volete i Cinesi ? Siiiiiii !!!!!!!

Tifoso
Ospite
Member

Non dimenticarti di Gubbio mi raccomando sennò si offendono

Ospite
Ospite
Member

Conosci dei cinesi che hanno offerto anche solo 2 spicci per la Fiorentina?
No?
Allora stai muto. Sennò puoi sempre tifare per il Bilan.

Max
Ospite
Member

Io voglio i Della Valle. Che ti sta bene?

PecosBill
Ospite
Member

Scherzi VERITAS? Se facessimo la differenza algebrica tra gli attivi e i passivi relativi ai soli mercati, non dico che forse i prescritti starebbero in attivo ma la differenza sarebbe comunque minima per i livelli di soldi che circolano nel mondo del calcio..
Se poi sono stati talmente incapaci nel fare buchi di bilancio per consulenze, pletora di dirigenti incapaci, percentuali mostruose ai procuratori (come proprio questo sito riportava qualche settimana fa), la colpa è solo della loro incapacità nello stare nel mondo del calcio.
Quindi viva i CINESI se questo dovesse significare fare un mercato degno di questo nome (cioè quello che noi non facciamo più dalla stagione 2008-09).

Ospite
Ospite
Member

Certo se lo dici te si può stare tranquilli che sono dati veri e non numeri a caso…

China Osmannolo
Ospite
Member

Sei velamente un glande pecos bill, un glande glande glande!!!

Walter - Quello vero
Ospite
Member

Sulla carta è un conto, in campo è un’altra cosa. A settembre vedremo se tutti insieme riescano a formare una squadra.
Un quanto ai soldi, ho seri dubbi che siano stati spesi bene.
Forza Viola!!!!!!!!!!!

Frescobaldo
Ospite
Member

E poi arrivano dietro di noi come l’inter
e ‘un bastano i vaìni!!!..e Moratti che è andato avanti ad estati così per 25 anni?
ecco quando sento queste cose
decisamente
stocoidellavalle

Marco71
Ospite
Member

Frescobaldo posa i fiasco

PecosBill
Ospite
Member

Ti ricordo che l’Inter sono due anni che arriva prima di noi. Almeno consultate gli almanacchi prima di aprire bocca.

wpDiscuz
Articolo precedenteInternational Champions Cup e le altre amichevoli delle squadre di Serie A
Articolo successivoBerna-Kalinic, situazioni che non fanno decollare il mercato. Pioli la nota positiva
CONDIVIDI